Home > Cultura > Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto

Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto

articolo pubblicato da: carletta | segnala un abuso

 Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto
Il 27 p.v. saranno celebrate le vittime del terribile massacro dell'olocausto nei campi di sterminio tedeschi, in cui furono violati tutti i Diritti Umani di milioni di persone. Dopo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, nel 1948, infinite associazioni si sono costituite alla scopo di educare i popoli su questo soggetto affinchè ciò che è stato nella Gemania nazista non debba accadere mai più. Nonostante questo orribile passato, l'Umanità vede ancora i propri Diritti Umani continuamente violati, e, incredibile a credersi, ad opera proprio della stessa Umanità. “ Gioventù per i diritti Umani”, è una campagna di informazione sui Diritti Umani e sulla dichiarazione universale degli stessi. I volontari della Toscana sono attvi con il programma di educazione che l'Organizzazione Uniti per i Diritti Umani ( UHR) promuove in tutto il mondo al fine di incoraggiare gruppi ed organizzazioni affini, ad integrare l'istruzione sui diritti umani nei loro programmi che si rivolgono alle comunità. Gli scopi di questa organizzazione no-profit e non religiosa sono duplici. Il primo è insegnare ai giovani i loro diritti inalienabili, aumentando così sensibilmente la consapevolezza in una singola generazione. Il secondo consiste nel presentare petizioni ai governi affinché applichino e facciano applicare le disposizioni della Dichiarazione universale dei diritti umani delle Nazioni Unite del 1948; con il riconoscimento di questo documento preminente sui diritti umani del mondo e l'istruzione sui diritti umani nelle scuole. Questa campagna, aiuta a rendere i Diritti Umani una realtà per mezzo di strumenti educativi che possono riportarli in vita. L'istruzione è indirizzata al pieno sviluppo della personalità umana ed al rafforzamento del rispetto dei diritti umani e delle libertà fondamentali. I materiali educativi della campagna vengono utilizzati per una serie di lezioni programmate nelle scuole sin dalle primarie Tali materiali possono essere richiesti anche dagli stessi insegnanti gratuitamente online, infatti Uniti per i Diritti Umani e la Gioventù per i Diritti Umani, gestiscono siti Web con sistemi educativi e una gamma completa di risorse audiovisive disponibili per la visualizzazione, il il download e l'ordinazione in 17 lingue. Questo programma educativo Informa ed aiuta ad attivare individui e gruppi con materiale educativo sui diritti umani Fornisce gratuitamente programmi di studio completi ad insegnanti, sostenitori dei diritti umani, funzionari di governo e leader locali per aiutare ad insegnare i diritti umani nelle scuole, licei, università e nelle loro comunità. Organizza la messa in onda e la visione di film e annunci di pubblica utilità per rendere popolari i diritti umani Colloca messaggi di pubblica utilità in riviste e su siti web che promuovono i diritti umani e sostengono l'educazione sui diritti umani Mantiene un sito web interattivo dove coloro che sono interessati a portare avanti i diritti umani possono ottenere informazioni e richiedere materiale educativo Organizza marce sui diritti umani e petizioni in tutto il mondo che spronano i governi a promulgare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani Collabora con organizzazioni che hanno scopi affini per una sensibilizzazione globale sui diritti umani come descritto nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. “ In tutte le ere e in quasi tutti i luoghi, l'umanità ha considerato importanti certi valori e li ha rispettati.. Essi stabiliscono la differenza tra un barbaro e una persona educata, tra il caos e una società dignitosa”. L. Ron Hubbard visita il sito http://it.youthforhumanrights.org/

diritti umani | dichiarazione universale |



Commenta l'articolo

 
 

Stesso autore

Prevenire l'uso di droga attraverso le campagne sociali

Prevenire l'uso di droga attraverso le campagne sociali
Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che - per quanto esile possa apparire tale sforzo – sia il compito di ognuno fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe (continua)

Farmaci Prescritti, una droga in crescendo

 Farmaci Prescritti, una droga in crescendo
L'utilizzo dei farmaci per sballarsi è un problema serio crescente fra gli adolescenti e i giovani. Molti adolescenti pensano che i farmaci siano sicuri perchè vengono prescritti dai dottori. Ma assumerli per scopi non medici, per sballarsi o per auto-curarsi può essere pericoloso e creare assuefazione quanto assumere droghe da strada. L'abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischio (continua)

Drugfreeworld.org: il network di informazione per un Mondo Libero dalla Droga

Drugfreeworld.org: il network di informazione per un Mondo Libero dalla Droga
La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga. Il modo migliore di comunicare la verità sulla droga è attraverso le parole di coloro che l'hanno sperimentata "sulla loro pelle”. (continua)

I materiali della Fondazione Internazionale “Mondo Libero dalla Droga” possono aiutare a creare vite libere dalla droga.

I materiali della Fondazione Internazionale “Mondo Libero dalla Droga” possono aiutare a creare vite libere dalla droga.
ontari della campagna sociale “ Scopri la Verità sulla Droga”, trasmettono ai giovani verità sugli effetti devastanti delle droghe. Gli opuscoli informativi vengono ampiamente distribuiti nelle vie del centro di Firenze. Al loro interno, in maniera molto chiara e dettagliata, vengono esposti quelli che sono gli effetti a breve e lungo termine delle sostanze stupefacenti e farmaci prescritti, (continua)

La Mostra del CCDU torna ospite della citta d'arte

La Mostra del CCDU torna ospite della citta d'arte
Torna a Firenze la mostra del CCDU “Diritti Umani e psichiatria: storia di errori e orrori psichiatrici” Dal 30 aprile al 6 maggio - Auditorium del Duomo - via de’ Cerretani, 54 La mostra del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani sulla storia della psichiatria fa di nuovo tappa all’Auditorium del Duomo. “I visitatori ci chiedevano a gran voce una maggiore enfasi sulla realtà italiana - d (continua)