Home > Altro > Cos'è la proposta di acquisto? | Studio Ungheria

Cos'è la proposta di acquisto? | Studio Ungheria

articolo pubblicato da: elisa alfonsini | segnala un abuso

Cos'è la proposta di acquisto? | Studio Ungheria

Proposta d'acquisto: la trattativa che precede il contratto preliminare

 

Che differenza c'è tra la proposta d'acquisto e il contratto preliminare di compravendita? La risposta a questa domanda è fondamentale per chi sta per comprare casa. 

Entrambi sono passaggi fondamentali nell'atto di compravendita di un immobile, e sebbene si può fare confusione tra i due, le loro differenze dovrebbero essere ben chiare all'acquirente. La proposta di acquisto e contratto preliminare, o compromesso, non sono obbligatori, ma vengono frequentemente utilizzati quando non è possibile la vendita immediata, come avviene per esempio nelle case in costruzione.

Proposta d'acquisto: preliminare del contratto preliminare

Detto in parole povere, si può definire la proposta d'acquisto come il "preliminare del preliminare". Essa viene presentata dal potenziale acquirente per per stabilire a quali condizione vorrebbe comprare l'immobile. Il venditore può accettarle o meno, avviando, in questo secondo caso, una trattativa che terminerà quando ambo le parti si ritengono soddisfatte delle condizioni prese. Si consiglia sempre di ricorrere all'aiuto di esperti nel settore immobiliare, che potranno fare da mediatori nella trattativa, e potranno fornire documenti e moduli necessari per avviare la proposta d'acquisto

La proposta d'acquisto è accompagnata dal versamento di una caparra per rafforzare la volontà dell'acquisto, e potrà essere versata con un assegno non trasferibile intestato al venditore. 

È necessario ricordare che tale proposta non vincola il venditore, che sarà libero di valutare altre offerte e in caso di accettarle. Se questo dovesse avvenire, la caparra verrà restituita all'acquirente. 

Solo quando si accetteranno le condizioni della proposta di acquisto, venditore e acquirente potranno stilare il contratto di compravendita: a questo punto, a seconda delle clausole, si potrà stipulare il contratto preliminare di compravendita oppure passare direttamente al rogito notarile, rispettando sempre le condizioni indicate nella proposta

Cosa inserire nella proposta d'acquisto

La proposta d'acquisto deve essere ovviamente presentata per iscritto e deve contenere alcune informazioni fondamentali per garatirne la validità. Tra queste ricordiamo le più importanti: 

  • Dati dell'acquirente e del proprietario dell'immobile
  • Specifiche dell'immobile: riferimenti catastali, atto di provenienza, planimetria
  • Conformità edilizia e urbanistica
  • Prezzo offerta e modi e tempi di pagamento. In caso di mutuo è necessario indicare che la proposta è subordinata al suo ottenimento, se l'acquirente deve richiederlo
  •  Dati dell'agente immobiliare, e l'ammontare delle provviggioni da pagargli
  • Termine entro il quale la proposta dovrà essere accettata

Se ci si rivolge a un'agenzia specializzata nella vendita degli immobili, sarà l'agente a fornire un modulo prestampato, o a stilarlo con la supervisione dell'acquirente. 

 

proposta di acquisto | contratto preliminare | comprare casa | agenzia immobiliare | case in costruzione |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Porte blindate

Porte blindate
La porta blindata è mette in sicurezza la propria abitazione e presenta il primo deterrente contro le intrusioni Le porte blindate rientrano in quelle che vengono chiamati “sistemi di protezione passiva”. Esse infatti interpongono tra l’esterno e l’interno una resistenza fisica, corroborata dalle ultime tecnologie pensate appositamente per lo scopo. Nelle& (continua)

Piano di cottura a induzione

Piano di cottura a induzione
La nuova frontiera della cucina si fa sempre più diffusa nelle case degli italiani. Ecco perché I piani cottura a induzione sono sempre più diffusi negli edifici moderni, soprattutto nelle case in corso di costruzione. Cos’è un piano cottura a induzione e come funziona? I fornelli a induzione sfruttano il principio di induzione elettromagnetica per riscald (continua)

Sanitari Sospesi

Sanitari sospesi: tra efficienza e design L’interior design si sta evolvendo sempre di più, coinvolgendo anche elementi imprescindibili di una casa, riuscendo a coniugare funzionalità e design in maniere e modi sempre più efficienti. Non si può non citare i sanitari sospesi che sono sempre più apprezzati e utilizzati negli arredamenti dei bagni. Non solo (continua)

Cos'è la domotica?

Cos'è la domotica?
La domotica nasce con l’intento di migliorare la qualità della vita domestica Il termine “Domotica” è un termine che deriva da“domus”, casa, e “ticos” ossia “disciplina pratica”. Essa comprende tutte le materie, scienze e discipline che si occupano della tecnologia applicata agli ambienti immobiliari, soprattutto quelli domestici. Essendo la domotica un settore molto vasto comprende diversi setto (continua)

Requisiti che deve avere un immobile per avere la classe energetica A4

Casa in classe a4: cosa deve avere per ottenere questa certificazione? La classe energetica A4 è la classe più alta prevista dalla legge in vigore. Si ottiene se l'immobile è costruito seguendo le norme della bioedilizia. Tanto più la classificazione sarà alta tanto più l'immobile sarà meno inquinante e soprattutto si impieghera (continua)