Home > Cultura > Mondo Libero dalla Droga a Cascina

Mondo Libero dalla Droga a Cascina

articolo pubblicato da: carletta | segnala un abuso

Mondo Libero dalla Droga a Cascina
I volontari toscani della campagna Mondo Libero dalla Droga, saranno impegnati in un progetto di educazione ed informazione sui pericoli delle droghe attraverso lezioni interattive all'Istituto Pesenti di Cascina nei giorni 7,8,9 febbraio. Lo scopo di questo progetto è dare ai ragazzi le giuste informazioni riguardo al soggetto droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga. La Fondazione per un “Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, con sede a Los Angeles, California, dedita alla lotta alla droga, ai suoi abusi e alla criminalità che ne consegue che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga. A nessuno, in particolare ai giovani, piace sentire la predica su ciò che si può o non si può fare. Per questo motivo vengono fornite le informazioni che permettono ai giovani di scegliere di non assumere droga in primo luogo. Per di più, la campagna La Verità sulla Droga consiste di attività a cui loro stessi possono unirsi per diffondere un modo di vivere libero dalla droga. Queste attività sono semplici, efficaci e possono coinvolgere persone di tutte le età. Attraverso una rete globale di volontari, sono stati distribuiti 56 milioni di volantini educativi, sono state tenute decine di migliaia di manifestazioni di sensibilizzazione e prevenzione alla droga in 120 paesi e gli annunci di pubblica utilità de La Verità sulla Droga sono stati trasmessi in 275 stazioni televisive. Questi materiali ed attività hanno permesso a persone di tutto il mondo di conoscere gli effetti distruttivi delle droghe e decidere di non farne uso. L’efficacia degli opuscoli della serie La Verità sulla Droga ha portato alla realizzazione degli annunci di pubblica utilità “Dicevano... Mentivano”. Tramite messaggi di grande impatto sugli effetti distruttivi delle droghe più diffuse, i 16 annunci di pubblica utilità si rivolgono direttamente ai giovani con un linguaggio attuale ed efficace. Questi messaggi sono efficaci nel dissuadere i giovani dal cominciare ad assumere droga e costituiscono una componente essenziale del programma La Verità sulla Droga. Gli annunci sono stati ideati per creare una maggiore consapevolezza sugli effetti delle droghe e per ridurre il loro uso. I primi tre annunci riguardano un dato falso che può indurre a sperimentare la droga: l’idea che assumendola diventi più “figo” (“Sarai un Grande”); che uno sballo da droga non porterà alla dipendenza (“Solo Una Volta”) e che un tiro non può fare male (“Solo Un Tiro”). Sfatando i miti più comuni sulla droga, i 16 annunci “Dicevano ... Mentivano” sono disponibili on-line e sono andati in onda in tutto il mondo, raggiungendo milioni di telespettatori. Gli altri annunci descrivono le droghe più diffuse: marijuana, alcol, ecstasy, cocaina, crack, crystal meth, sostanze inalanti, eroina, LSD e antidolorifici. I messaggi hanno lo scopo di presentare fatti e situazioni reali in modo tale da creare comprensione nei giovani e fare in modo che li ascoltino. Ogni annuncio corrisponde a uno degli opuscoli della serie La Verità sulla Droga. Questa Fondazione fornisce le informazioni di cui si ha bisogno per dare inizio ad un’attività di prevenzione e informazione de La Verità sulla Droga nella propria zona. La campagna Mondo Libero dalla Droga si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. Di conseguenza, la campagna di informazione e prevenzione di Mondo Libero dalla Droga presenta tredici opuscoli della Verità sulla Droga: uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso. I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano la serie La Verità sulla Droga: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro. Ad oggi, più di 700 milioni di persone hanno sentito o visto il messaggio La Verità sulla Droga ed i tassi di utilizzo sono drasticamente calati, ovunque i materiali della campagna abbiano raggiunto intere popolazioni L’impatto della prevenzione all’uso di droga è significativo. Chi è informato è nella posizione di poter resistere alle pressioni esercitate su di lui dai suoi simili e di decidere, in modo autodeterminato, di non iniziare mai a fare uso di droga in primo luogo. E c’è un altro risultato: quando le persone, specialmente i giovani, apprendono la verità sulla droga, si attivano in modo spontaneo per fornire queste informazioni ai loro amici e ad altre persone. E così il programma e le sue attività continuano ad espandersi da una persona all’altra, da una comunità all’altra. Si capisce dunque l'importanza di offrire ai giovani la possibilità di conoscere i risvolti tragici dell'uso di droghe, che siano queste droghe da strada, droghe cosidette ricreative, droghe pesanti, farmaci, alcool, droghe sintetiche, tutte queste sostanze alterano l'integrità fisica e psichica di una persona e troppo spesso in modo irreversibile. La cosa più importante è arrivare ai ragazzi,con le giuste informazioni, prima che lo facciano gli spacciatori . “ La ricerca dimostra che le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura attuale”. L. Ron Hubbard

prevenzione droga | educazione | pericoli delle droghe |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

"Pi.Gia.Ma Party", questa sera (9 giugno) musica live e grande cucina a Cascina Ovi


Il “sindaco” Foursquare di Cascina Ovi cena con il 50% di sconto


ALLA DON GUANELLA UNITI PER IL SOCIALE


Secondo compleanno per Cascina Ovi, un cuore sardo che batte a Segrate


Cascina Ovi è il miglior ristorante di Segrate: lo dice TripAdvisor


Due cene e un pranzo per un gran finale di 2018


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Prevenire l'uso di droga attraverso le campagne sociali

Prevenire l'uso di droga attraverso le campagne sociali
Alcune volte lo sforzo di portare avanti qualsiasi iniziativa di valore sociale sembra vanificato dalle grosse dimensioni del problema, ma rimane il fatto che - per quanto esile possa apparire tale sforzo – sia il compito di ognuno fare qualcosa al riguardo dell'aiutare i giovani in particolare e la società in generale.

E' appurato che il miglior deterrente contro l'abuso di droghe (continua)

Farmaci Prescritti, una droga in crescendo

 Farmaci Prescritti, una droga in crescendo
L'utilizzo dei farmaci per sballarsi è un problema serio crescente fra gli adolescenti e i giovani. Molti adolescenti pensano che i farmaci siano sicuri perchè vengono prescritti dai dottori. Ma assumerli per scopi non medici, per sballarsi o per auto-curarsi può essere pericoloso e creare assuefazione quanto assumere droghe da strada. L'abuso di farmaci prescritti può essere ancora più rischio (continua)

Drugfreeworld.org: il network di informazione per un Mondo Libero dalla Droga

Drugfreeworld.org: il network di informazione per un Mondo Libero dalla Droga
La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’associazione di pubblica utilità, non a scopo di lucro, che dà ai giovani e agli adulti informazioni basate sui fatti in merito alla droga, affinché possano prendere decisioni consapevoli e vivere liberi dalla droga. Il modo migliore di comunicare la verità sulla droga è attraverso le parole di coloro che l'hanno sperimentata "sulla loro pelle”. (continua)

I materiali della Fondazione Internazionale “Mondo Libero dalla Droga” possono aiutare a creare vite libere dalla droga.

I materiali della Fondazione Internazionale “Mondo Libero dalla Droga” possono aiutare a creare vite libere dalla droga.
ontari della campagna sociale “ Scopri la Verità sulla Droga”, trasmettono ai giovani verità sugli effetti devastanti delle droghe. Gli opuscoli informativi vengono ampiamente distribuiti nelle vie del centro di Firenze. Al loro interno, in maniera molto chiara e dettagliata, vengono esposti quelli che sono gli effetti a breve e lungo termine delle sostanze stupefacenti e farmaci prescritti, (continua)

La Mostra del CCDU torna ospite della citta d'arte

La Mostra del CCDU torna ospite della citta d'arte
Torna a Firenze la mostra del CCDU “Diritti Umani e psichiatria: storia di errori e orrori psichiatrici” Dal 30 aprile al 6 maggio - Auditorium del Duomo - via de’ Cerretani, 54 La mostra del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani sulla storia della psichiatria fa di nuovo tappa all’Auditorium del Duomo. “I visitatori ci chiedevano a gran voce una maggiore enfasi sulla realtà italiana - d (continua)