Home > Economia e Finanza > Mercati finanziari, le Borse chiudono bene la settimana

Mercati finanziari, le Borse chiudono bene la settimana

articolo pubblicato da: Elleny | segnala un abuso

La settimana dei mercati finanziari si chiude in territorio positivo per le Borse europee. Non fa eccezione Piazza Affari, che torna sui massimi di oltre mesi, proseguendo anche venerdì il movimento positivo innescato nel finale di giovedì.

Il sentiment sui mercati finanziari

mercati finanziariGli investitori sembrano aver apprezzato l’attendismo di Mario Draghi. Il presidente della BCE giovedì ha confermato l’impegno a mantenere una politica più accomodante possibile in un contesto di rischi al ribasso sulla crescita. Alla Borsa di Milano l'indice Ftse Mib mostra un rialzo dell'1,26%. Ma il segono più si vede in tutte le Borse del Vecchio continente, eccezion fatta per Londra. Il bilancio sorride soprattutto a Francoforte, che vanta un progresso dell'1,36%. Bene anche Parigi, che cresce dell'1,11%.

I titoli: chi sale e chi scende

Sui Consob broker autorizzati e siti trading si può vedere come sono andate le cose a Piazza Affari. Il controvalore degli scambi è stato pari a 2,19 miliardi di euro, con un incremento di ben 440,3 milioni di euro, pari al 25,23%, rispetto ai precedenti 1,74 miliardi. Salgono di pochissimo anche i volumi scambiati, che sono passati da 0,77 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,78 miliardi. Su 220 titoli trattati in Borsa di Milano, 69 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 133. Invariate le rimanenti 18 azioni.

Si fa notare soprattutto Buzzi Unicem, che progredisce del 4,53%. Bene anche STMicroelectronics (+4,43%), BPER (+4,37%) e Azimut (+4,13%). Le vendite invece hanno interessato Ferrari, che ha terminato le contrattazioni a -1,07%. Toniche le banche (+1,7%), in linea con lo Stoxx europeo. Oltre alla già citata BPER, segnano un bel rialzo anche UNICREDIT (+3,2%) e UBI (+3,4%). Ottima performance anche per Mediaset, che scambia in rialzo del 4,32%. Sui mercati finanziari si torna a parlare del progetto europeo del Biscione di creare un polo europeo delle tv generaliste.

Le valute e lo spread

Seduta positiva per il cambio Euro / Dollaro USA, che guadagna lo 0,89% ed è tornato oltre quota 1,140. Chi ha adottato strategia e tecniche forex intraday trading ha evidentemente puntato forte sulla valuta unica. Anche l'oro va in aumento (+1,42%), e raggiunge così 1.299,2 dollari l'oncia. Lieve aumento del petrolio (Light Sweet Crude Oil) che sale a 53,4 dollari per barile. Infine scende di poco lo spread BtP-Bund, che scivola verso i 245 punti base, mostrando un piccolo calo di 5 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,65%.

borsa | titoli | azioni | broker consob autorizzati | siti trading autorizzati | tecniche forex intraday |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Borse Borbonese: tutti gli articoli della collezione su www.marsilioshop.it


Borse moto: da oggi è possibile acquistarle online su Motup.com


Le cose di Sofi, l’e-commerce per l’acquisto di calzature e borse da donna delle migliori marche


Borse Hogan, collezioni al passo coi tempi su www.marsilioshop.it


Borse Hello Kitty: ecco gli ultimi modelli!


Borse Hogan, scegli l’eccellenza di un marchio italiano su www.marsilioshop.it


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Svalutazione competitiva dello Yuan, ecco la contromossa di Pechino

La guerra commerciale tra USA e Cina è ufficialmente sfociata in guerra valutaria. Come risposta alla nuova ondata di dazi voluta da Trump, la Cina ha consentito che la propria valuta subisse un svalutazione pesante contro il dollaro, tanto da giungere al valore minimo in 11 anni. La svalutazione competitiva dello Yuan Che le cose stessero volgendo al peggio si era capito da qualche giorn (continua)

Investimenti, dopo il rally è giusto abbandonare l'oro?

Gli investimenti in oro si sono rivelati un buon affare in questa prima metà del 2019, visto che la quotazione è tornata oltre quota 1400 dollari l'oncia come non accadeva da tempo. I numeri degli investimenti in oro Chi avesse investito circa 10mila in un Etf che replica il prezzo del metallo prezioso, oggi avrebbe un capitale di 11.125 euro. Parliamo di un guadagno dell'11,25%. M (continua)

La Federal Reserve si avvicina al taglio dei tassi. Dollaro in discesa

Come era prevedibile, la Federal Reserve ha deciso di lasciare i tassi di interesse al livello attuale. Tuttavia, ha confermato in modo evidente che si sta marciando verso un ormai prossimo taglio del costo del denaro. Il FOMC vota per non toccare i tassi La due giorni di meeting dell'istituto centrale americano si è concluso con un voto non unanime del Fomc. L'organo di politica monetari (continua)

Beni rifugio richiestissimi, cresce la paura sui mercati globali

Sui mercati è tornata a spirare in modo forte l'avversione al rischio, dando così una spinta ai beni rifugio come lo yen. La valuta giapponese è così arrivata ai massimi delle ultime due settimane nei confronti del dollaro, mentre sul biglietto verde pesano i timori di escalation delle tensioni commerciali tra Usa e Cina e la discesa dei rendimenti sulla curva dei Treas (continua)

Commissioni, eToro decide di dare un taglio a quelle in Europa

Fare investimenti su internet diventa più conveniente grazie all'impegno di una delle società più attive del settore. Stiamo parlando di eToro, che ha annunciato un taglio netto alle commissioni praticate ai propri clienti per le operazioni su azioni stock ed ETF. La nuova politica di commissioni Le nuove condizioni si applicheranno alla clientela europea, rendendo quindi l' (continua)