Home > News > Panoramica 10km vincono Igor Cepraga e Paola Patta /Anna Laura Bravetti

Panoramica 10km vincono Igor Cepraga e Paola Patta /Anna Laura Bravetti

scritto da: Matteo Simone | segnala un abuso

Panoramica 10km vincono Igor Cepraga e Paola Patta /Anna Laura Bravetti


Rafał Nordwing ed Elisabetta Beltrame vincono la mezza maratona Matteo SIMONE http://www.psicologiadellosport.net/ Cosa c'è dietro lo sport? Tante salite che diventano amiche perchè poi apprezzi le discese e riconosci la cilicità della vita come nello sport. Cosa c'è dietro lo sport? Condizioni meteo avverse che possono ostacolare ma bisogna essere positivi e resiliente e da una parte accettare quello che viene e dall'altra organizzarsi per porvi rimedio. Cosa c'è dietro lo sport? Una buona compagnia che trasforma la fatica in una danza percorrendo strade insieme con l'obiettivo di arrivare fino alla fine con le proprie forze. Cosa c'è dietro lo sport? Squadre con atleti con uniformi colorate pronti a donare sorrisi ai passanti nascondendo pensieri, sensazioni, fatica, dubbi. Grazie a Foto4Go (Luca Bonanni & C.) e a Gianfranco Bartolini per le loro bellissime foto che catturano momenti preziosi da fissare a memoria. Domenica 3 Febbraio 2019 si è svolta la seconda edizione della gara podistica “La Panoramica”, che prevede due distanze di gara, la più lunga mezza maratona da Palombara a Tivoli e la gara minore di 10 km da Marcellna a Tivoli. La gara è organizzata dalle associazioni sportive dilettantistiche Atletica Palombara e Sempredicorsa Team, con i patrocini del comune di Palombara Sabina, San Polo dei Cavalieri, Marcellina e Tivoli. La partenza ha avuto lugo alle ore febbraio 2019 alle ore 10:00. Per quanto riguarda la gara più corta di 10km i vincitori sono stati per la gara maschile Igor Cepragadi Sempredicorsa Team SM45 con il crono di 00:37:08 che ha preceduto Redon Hamiti dell’A.S.D. Atletica rocca Priora JPSM in 00:37:43, Walter Vanni dell’Atletico Monterotondo SM35 in 00:37:51, Luigi Guerrieri della Corsa dei Santi SM45 in 00:38:29, Diego Minella di Cat Sport SM40 in 00:38:48. Per quanto riguarda le donne Paola Patta e Anna Laura Bravetti di Podistica Solidarietà entrambe categoria SF45, sono arrivate insieme con il crono di 00:41:44, già dai primi chilometri hanno concordato di gestire la gara arrivando insieme non avendo avversarie di pari livello, in terza posizione si è classificata Francesca Mancinelli dell’A.S.D. Centro Fitness SF45 in 00:44:48, a seguire Linda Tomassi dell’ASD Palestrina Running SF35 in 00:45:30 e Graziella Diara dell’A.S.D. Go Running SF45 in 00:46:41. Noi meno giovani dell' Atletica La Sbarra & I Grilli Runners ci accontentiamo di un primo e secondo posto di categoria SM55 nella gara minore di 10km da Marcellina a Tivoli portando a casa, oltre al ricco premio, anche tanti incontri con tanti atleti di squadre amiche quali Podistica Solidarietà e la nostra cugina Podistica 2007-Tor Tre Teste. Infatti, c’ero anch’io che ho corso la gara accanto alle vincitrice classificandomi in 13^ posizione generale, 11^ maschile e primo SM55 in 00:41:55 che corrisponde a una media al chilometro di 04:12, della mia squadra c’era anche Mauro Mangolini che arriva secondo SM55 in 00:46:50. Le nostre prestazioni ci permettono di classificarci in terza posizione nella classifica di qualità di società vinta da Runners Ciampino il cui tempo medio di gara dei partecipanti è di 00:40:40 che corrisponde a 04:04 al chilometro, al secondo posto si classifica Free Runners in 00:43:03 a 04:18 e al terzo posto noi: Atletica La Sbarra & I Grilli Runners in 00:44:23 a 04:27. Per quanto riguarda la gara più lunga della distanza della mezza maratona, stravince in solitaria è stato il fortissimo Rafał Andrzej Nordwing di LBM Sport Team JPSM che con il crono di 01:09:42, precedendo Emanuele Piccolo dell’A.S.D. Go Running JPSM in 01:15:49, Emanuele conti del S.S. Lazio Atletica Leggera JPSM in 01:15:58, Danilo Osimani della Podistica Solidarietà SM35 in 01:16:50 e Giuseppe Angelucci della Spartan Sport Academy SM45 in 01:17:07. Per quanto riguarda le donne, la vincitrice è stata Elisabetta Beltrame di LBM Sport Team JPSF con il crono di 01:19:57, precedendo le due atlete di Podistica Solidarietà Maria Casciotti JPSF in 01:22:55 e Svitlana Sergiyivn Pashkevych JPSF in 01:30:05, a seguire Claudia De Vita dell’Atletico Monterotondo SF35 in 01:31:01 e Francesca Lucchesini di Purosangue Arhletics Club SF40 in 01:31:30. L'8 Marzo ore 18.30 ci sarà la presentazione del libro “LO SPORT DELLE DONNE. Donne sempre più determinate, competitive e resilienti.” presso “Caffettiamo? Bar caffè” Via Olevano Romano, 35-37 (zona prenestina)! Siete tutti invitati a partecipare e con l'occasione possiamo conoscerci mentre prendiamo un caffè oppure un aperitivo. La moderatrice sarà Alessandra Penna, ingegnere e atleta che ha avuto il privilegio di eccellere in diversi sport e di ottenere ottimi risultati, nel testo è riportata anche una sua intervista. http://www.prospettivaeditrice.it/index.php?id_product=425&controller=product Matteo SIMONE - 21163@tiscali.it +393804337230 Psicologo, Psicoterapeuta https://ilsentieroalternativo.blogspot.it/ http://www.ibs.it/libri/simone+matteo/libri+di+matteo+simone.html

Fonte notizia: http://www.psicologiadellosport.net/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Miguel Benancio Sanchez e la Corsa di Miguel, 38 anni dal suo sequestro


Premio Carlo Riccardi: arte, moda, spettacolo e beneficenza


Moda inverno 2015 di Fjällräven: dalla Svezia arriva lo stile outdoor che contamina la città


Anna Arnaudo, 10.000m Europei U23, argento e record nazionale U23


Salvo Nugnes, Paolo Liguori e tanti altri a Milano per la presentazione del catalogo “L’Arte in Quarantena”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Christian Reali, 100km: Finalmente, sono riuscito ad abbattere il muro delle 8h

Christian Reali, 100km: Finalmente, sono riuscito ad abbattere il muro delle 8h
Sabato 11 settembre 2021 ha avuto luogo la 100 km di Winschoten in Olanda e l’Italia ha ben figurato con la vittoria di Marco Menegardi in 6h37’09” che ha preceduto Iulian Filipov (6h41’07”) e Piet Wiersma (6h49’47”). A seguire Massimo Giacopuzzi (6h57’48”), Silvano Beatrici (7h06’58”), Filippo Bovanini (7h21’17”), Gabriele Turroni (7h21’56”), Martino Angelo Marzari (7h35’11”) e Giorgio Calcaterra 7h42'46". Christian Reali ha chiuso la 100km di Winschoten in 7h55’58”. Notevole le prestazioni delle donne italiane con il poker femminile formato da Francesca Bravi (7h43’45”), Federica Moroni (7h47’53”), Denise Tappatà (7h54’08”) e Lorena Brusamento (8h12’19”), arrivate al traguardo prima di tutte le altre avversarie, a seguire Hinke Schokker (8h13’21”), Lian Stadhouders (8h14’16”), Francesca Rimonda (8h15’50”). Di seguito approfondiamo la conoscenza di Christian Reali (Pol. Dil. Santa Lucia) in risposta ad alcune mie domande. Winschoten 2021 l'ho preparata in 3 mesiMatteo SIMONE21163@tiscali.it Sabato 11 settembre 2021 ha avuto luogo la 100 km di Winschoten in Olanda e l’Italia ha ben figurato con la vittoria di Marco Menegardi in 6h37’09” che ha preceduto Iulian Filipov (6h41’07”) e Piet Wiersma (6h49’47”).A seguire Massimo Giacopuzzi (6h57’48”), Silvano Beatrici (7h06’58”), Filippo Bovanini (7h21’17”), Gabr (continua)

Elvino Gennari: Ho fatto 31 100ķm, 20 volte sul podio con 10 vittorie

Elvino Gennari: Ho fatto 31 100ķm, 20 volte sul podio con 10 vittorie
Un grande Elvino Gennari, classe ’46, che continua ancora a correre con la Pol. Unione 90, le sue parole alcuni anni fa: “Tre fratelli vincono una maratona in 2h35'24'', che tu sappia ci sono stati altri casi simili? Sono 44 anni che corro, ho fatto 31 100ķm, 20 volte sul podio con 10 vittorie, 200 Maratone, ho girato il mondo: Australia, Cina, Sudafrica, Alaska, Stati Uniti, ecc. ecc.” In effetti l’8 Aprile 1985 i 3 fratelli Gennari vinsero la maratona di Rio Saliceto arrivando insieme, mano nella mano, con il crono di 2h35’24”: Elvino e Loris nati il 16 gennaio 1946 avevano 39 anni, e il più giovane Pietro nato il 24 settembre 1955 aveva 30 anni. Mentre Gloria Gessi vinse la prova femminile in 3h19’17”. Ho girato il mondo: Australia, Cina, Sudafrica, Alaska, Stati Uniti, ecc.Matteo SIMONEhttp://www.psicologiadellosport.net Un grande Elvino Gennari, classe ’46, che continua ancora a correre con la Pol. Unione 90, le sue parole alcuni anni fa: “Tre fratelli vincono una maratona in 2h35'24'', che tu sappia ci sono stati altri casi simili? Sono 44 anni che corro, ho fatto 31 100ķm, 20 (continua)

Gabriele Turroni settimo alla 100 km di Winschoten in 7h21’56”

Gabriele Turroni settimo alla 100 km di Winschoten in 7h21’56”
Sabato 11 settembre 2021 ha avuto luogo la 100 km di Winschoten in Olanda e l’Italia ha ben figurato con la vittoria di Marco Menegardi in 6h37’09” che ha preceduto Iulian Filipov (6h41’07”) e Piet Wiersma (6h49’47”). A seguire Massimo Giacopuzzi (6h57’48”), Silvano Beatrici (7h06’58”), Filippo Bovanini (7h21’17”), Gabriele Turroni (7h21’56”), Martino Angelo Marzari (7h35’11”) e Giorgio Calcaterra 7h42'46". Notevole le prestazioni delle donne italiane con il poker femminile formato da Francesca Bravi (7h43’45”), Federica Moroni (7h47’53”), Denise Tappatà (7h54’08”) e Lorena Brusamento (8h12’19”), a seguire Hinke Schokker (8h13’21”), Lian Stadhouders (8h14’16”), Francesca Rimonda (8h15’50”). Di seguito le impressioni di Gabriele Turroni (A.S. 100 km del Passatore) attraverso risposte ad alcune mie domande. Desideravo avvicinarmi il più possibile al tempo delle 7h15Matteo SIMONE21163@tiscali.it Sabato 11 settembre 2021 ha avuto luogo la 100 km di Winschoten in Olanda e l’Italia ha ben figurato con la vittoria di Marco Menegardi in 6h37’09” che ha preceduto Iulian Filipov (6h41’07”) e Piet Wiersma (6h49’47”).A seguire Massimo Giacopuzzi (6h57’48”), Silvano Beatrici (7h06’58”), Filippo Bovani (continua)

Fabio Giancarli: Io la Resia-Rosolina non la corro, la vinco

Fabio Giancarli: Io la Resia-Rosolina non la corro, la vinco
Ha avuto luogo la staffetta Resia – Rosolina che prevedeva la percorrenza di 433km lungo il fiume Adige con partenza il 1o settembre 2021 ore 04.00. La squadra “Team Senza Paura Roma”, organizzata dal presidente dell’Atletica La Sbarra, Andrea Di somma ha partecipato per la seconda volta consecutiva, puntando a fare prima di tutto una bellissima esperienza di sport di gruppo e poi cercare di essere competitivi. Il Team Senza Paura Roma ha vinto su tutti in 32h08’30” precedendo Vicenza Marathon 32h17’40” e Lauf Club Pfeffersberg 33h12’40”. Di seguito l’esperienza di Fabio (ASD Atletica La sbarra), uno staffettista del gruppo, attraverso risposte ad alcune mie domande. Siamo partiti quasi certi di voler toccare il podioMatteo SIMONE Ha avuto luogo la staffetta Resia – Rosolina che prevedeva la percorrenza di 433km lungo il fiume Adige con partenza il 1o settembre 2021 ore 04.00.La squadra “Team Senza Paura Roma”, organizzata dal presidente dell’Atletica La Sbarra, Andrea Di somma ha partecipato per la seconda volta consecutiva, puntando a fare prima di (continua)

Peppa Randazzo, Resia Rosolina: Siamo andati con l'intenzione di vincere

Peppa Randazzo, Resia Rosolina: Siamo andati con l'intenzione di vincere
Ha avuto luogo la staffetta Resia – Rosolina che prevedeva la percorrenza di 433km lungo il fiume Adige con partenza il 10 settembre 2021 ore 04.00. La squadra “Team Senza Paura Roma”, organizzata dal presidente dell’Atletica La Sbarra, Andrea Di Somma ha partecipato per la seconda volta consecutiva, puntando a fare prima di tutto una bellissima esperienza di sport di gruppo e poi cercare di essere competitivi. Il Team Senza Paura Roma ha vinto su tutti in 32h08’30” precedendo Vicenza Marathon 32h17’40” e Lauf Club Pfeffersberg 33h12’40”. Di seguito l’esperienza di Peppa (Purosangue Athletics Club), uno staffettista del gruppo, attraverso risposte ad alcune mie domande. Per fortuna questa volta avevamo degli angeli ad accompagnarci in bici!Matteo SIMONE Ha avuto luogo la staffetta Resia – Rosolina che prevedeva la percorrenza di 433km lungo il fiume Adige con partenza il 10 settembre 2021 ore 04.00.La squadra “Team Senza Paura Roma”, organizzata dal presidente dell’Atletica La Sbarra, Andrea Di Somma ha partecipato per la seconda volta consecutiva, punt (continua)