Home > Altro > Non solo design minimal, Schenker presenta il dissalatore per la nautica ZEN 50

Non solo design minimal, Schenker presenta il dissalatore per la nautica ZEN 50

scritto da: Abergamini | segnala un abuso

Non solo design minimal, Schenker presenta il dissalatore per la nautica ZEN 50


Schenker amplia la serie dei dissalatori  ZEN con il nuovo “50”.

A dispetto del design minimalista dal quale prende spunto la gamma, ZEN 50 copre le esigenze di imbarcazioni con dimensione intorno ai 45-50 piedi in grado di ospitare a bordo equipaggi formati solitamente da 5-6 componenti.  ZEN 50 ricalca perfettamente i punti di forza del modello più piccolo ovvero misure contenute ed extra sottili (profondità di soli 10 cm.), design accattivante, leggerezza, silenziosità e flessibilità di installazione. La macchina può essere infatti montata in tutte le possibili posizioni, ad esempio, in orizzontale sul fondo di un gavone o in verticale su una paratia quasi come un quadro.  ZEN 50 è molto efficiente grazie al sistema di recupero di energia di ultima generazione ed è in grado di produrre 50 litri di acqua dolce con un consumo di soli soli 240 watt.

La macchina è inoltre dotata della funzione “economy” che consente di dimezzare i consumi  limitando la produzione di acqua dolce a favore di un impatto davvero “minimalista” sull’energia di bordo.

Esordio ufficiale in grande stile, in presenza del direttore commerciale dell’azienda Fabio Podestà, organizzato dallo staff di Kent Marine distributore per i dissalatori Schenker in Francia. Presso lo stand Schenker al Salone di Parigi, addetti del settore e giornalisti, tra un bicchiere di “italianissimo” Prosecco e un assaggio di ostriche, hanno potuto osservare al lavoro il nuovo prodotto in funzione su un banco prove allestito per l‘occasione.

Nel pieno rispetto della filosofia Zen, anche la versione da 50 litri/ora ha un costo di acquisto decisamente inferiore rispetto ad altri sistemi di pari capacità presenti oggi sul mercato. Il prezzo al pubblico della macchina, incluso il controllo a distanza e gli accessori, è di solo 4.985,00 Euro + IVA.  

www.schenker.it

nautica | accessori | dissalatori | barche | vela | yachts |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il dissalatore per la nautica Schenker Modular 300 conquista il premio “I-NOVO TECH AWARDS 2016”


Naviga anche on line con YCR!


Giovanni Scaruffi presenta il testo umoristico “Corrieri Zen - Lo Zen e l’arte della consegna: Come sopravvivere in un mondo sconosciuto”


CarraraFiere e Nautica Italiana insieme per il Seatec 2016


IL FESTIVAL DEL MARE : A VENEZIA UN WEEKEND PER CELEBRARE LA MARINERIA E IL DIPORTISMO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nuovo Heron 38: in carena la vera novità

Nuovo Heron 38: in carena la vera novità
Dopo una lunga fase progettuale e una attenta valutazione anche in fase di costruzione, è sceso in acqua Heron 38, il nuovo modello di Heron Yacht. Rispetto al primogenito del cantiere, ovvero Heron 56, le linee d’acqua sono state ridisegnate per sfruttare appieno le propulsioni fuoribordo di ultima generazione mentre non cambiano le forme dello scafo sopra la linea di galleggiamento a confermare lo stile del brand. In controtendenza con Heron 56 che era caratterizzato da una carena completamente liscia, il nuovo 38’ presenta una novità assoluta a livello tecnico con l’inserimento nell’opera viva dei pattini di sostentamento idrodinamico da mezza nave fino a poppavia per agevolare la planata e sfruttare appieno la potenza dei motori. Non cambia la fisionomia dello scafo sopra la linea di galleggiamen (continua)

Superbia 28, tutto carbonio per uno scafo proiettato nel futuro

Superbia 28, tutto carbonio per uno scafo proiettato nel futuro
Prodotto di nicchia, ma dalle grandi potenzialità. Il Superbia 28 è stato varato recentemente e rappresenta la finalizzazione del primo progetto voluto dalla start-up “Occhilupo Yacht&Carbon”, giovane realtà costituita nel 2019 i cui componenti provengono da collaborazioni progettuali con importanti realtà del settore automotive, militare e spaziale. L’azienda, nata dalla passione per la nautica di Alessandro Occhilupo, si propone di impiegare nel settore nautico i materiali e le tecniche costruttive più avanzate utilizzate nel mondo delle super-car e in ambito aerospaziale.  La scommessa non era facile ma il primo obbiettivo è stato raggiunto: mettere in acqua una barca realizzata interamente in fibra di carbonio capace di raggiu (continua)

Rizzardi sul palcoscenico del Nauticsud

Rizzardi sul palcoscenico del Nauticsud
Dal 9 al 17 Febbraio il cantiere parteciperà ad uno dei saloni nautici storicamente più apprezzati dalla clientela Rizzardi. Dopo la presenza al BOOT, Salone Nautico di Dusseldorf, il cantiere esporrà al Nauticsud il modello 48IN,  barca che si adatta perfettamente agli spostamenti veloci nella splendida costiera partenopea. Lo yacht gode di una silhouette affusola (continua)

RIZZARDI 48’ IN, lo sport-coupè realizzato a misura di armatore

RIZZARDI 48’ IN, lo sport-coupè realizzato a misura di armatore
Rizzardi presenta una versione inedita del 48IN proseguendo la filosofia del brand, sinonimo da sempre di sportività e raffinatezza. Uno sport coupè che fonde impatto estetico e tecnologia puntando sul sodalizio ideale tra carena, trasmissioni di superficie e motorizzazione.  La filosofia di produzione tracciata dal cantiere è quella della gamma “yachts custom&rdqu (continua)

I sistemi di copertura OPAC, combinazione di tecnologia e design, esposti al Metstrade di Amsterdam,

I sistemi di copertura OPAC, combinazione di tecnologia e design, esposti al Metstrade di Amsterdam,
Ad Amsterdam, l’azienda torinese ha esposto il meglio della sua produzione: un tetto lamellare in alluminio retraibile per i ponti superiori degli yacht e una movimentazione che permette di recuperare altezza in coperta. Si tratta di soluzioni progettate e realizzate completamente all’interno della società.  Grande interesse hanno riscosso ad Amsterdam i prodotti dell&rsqu (continua)