Home > Cultura > Diffondere il dovere del rispetto verso i Diritti Umani

Diffondere il dovere del rispetto verso i Diritti Umani

articolo pubblicato da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Diffondere il dovere del rispetto verso i Diritti Umani

Occorre promuovere la conoscenza dei Diritti Umani, non tanto per offrire delle occasioni di "pretesa" quanto per offrire dei motivi di "Rispetto condiviso". I volontari questa settimana hanno distribuito oltre 30 libretti che illustrano in modo semplice e attraverso una grafica piacevole e immediata i 30 articoli della dichiarazione.

Far conoscere i Diritti che rendono dignità all'uomo

La campagna "Gioventù per i Diritti Umani" ha distribuito 50 libretti "Uniti per i Diritti Umani" per le vie di Gargnano. Gli opuscoli illustrano e promuovono in modo chiaro e diretto i 30 Diritti sanciti nella Dichiarazione Universale promulgata nel 1948 presso la neonata "Organizzazione delle Nazioni Unite".

Le persone li hanno accettati di buon grado, trattandosi di una azione umanitaria, ed hanno potuto apprendere quei diritti che sono comuni e accettati da tutti le razze e tutti i popoli.

L'integrazione delle persone si basa anche sullo stabilire e riconoscere, per sè e per altri, i comuni diritti.

L’educazione è il fondamento e il catalizzatore per apportare un cambiamento alla situazione dei diritti umani nel mondo. Gli educatori necessitano di materiali e strumenti che possano facilmente usare per includere i diritti umani nel loro programma didattico. Riconoscendo questo, Uniti per i Diritti Umani ha la risposta: il Pacchetto Educativo “Dar vita ai diritti umani”. Questo pacchetto gratuito fornisce agli insegnanti ed agli educatori di ogni dove una risorsa per aiutare a dar vita ai concetti dei diritti umani e fare in modo che diventino una realtà nel cuore, nella mente e nelle azioni di coloro che studiano questo soggetto.

La campagna di promozione

In un mondo in cui le persone vengono continuamente bombardate da preoccupanti informazioni sui media in merito a violazioni dei diritti umani. Le violazioni sono ad esempio, attacchi con gas mortali, tratta di esseri umani, povertà e carestia creata dall’uomo. Pochi comprendono i propri diritti e ancora meno sanno come esercitarli.

Fedeli alla loro lunga tradizione di paladini della causa della libertà per tutti, la Chiesa di Scientology e i suoi membri cercano di porvi rimedio. Sponsorizzano una delle più ampie iniziative di sensibilizzazione pubblica per l’educazione sui diritti umani: United for Human Rights [Uniti per i Diritti Umani] e la sua componente indirizzata ai giovani Youth for Human Rights [Gioventù per i Diritti Umani].

Queste campagne sono le azioni che rispondono a quanto scritto da L. Ron Hubbard: “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”.

Le mete di queste organizzazioni senza scopo di lucro, aconfessionali, sono duplici: insegnare ai giovani i propri diritti inalienabili ed aumentare quindi in modo considerevole la consapevolezza nell’ambito di un’unica generazione. Inoltre vengono presentate petizioni ai governi affinché attuino e facciano rispettare le disposizioni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite presentata nel 1948, che costituisce il più alto esempio mondiale sui diritti umani, e rendano obbligatoria l’istruzione scolastica sui diritti umani.

 

Diritti Umani | Hubbard | Scientology | Anima | Mente |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


Organizzazioni sui Diritti Umani


Scientology celebra la Giornata Internazionale della Pace


La Chiesa di Scientology di Roma da sostegno alla sezione locale di Gioventù per i Diritti Umani in occasione della Giornata internazionale della Pace.


 

Stesso autore

Imprenditori con valori umani

Imprenditori con valori umani
Un imprenditore nel settore dell'imballaggio promuove i valori umani come sua iniziativa sociale. Anche questa settimana a provveduto a distribuire decine di opuscoli "La Via della felicità" Diffondere i principi fondamentali della vita per migliorare il mondo delle imprese. Alcuni imprenditori hanno deciso di sostenere la campagna "La Via della felicità" ed h (continua)

L'arma efficace è informare a Borgo Trento

L'arma efficace è informare a Borgo Trento
A Borgo Trento in Brescia questa settimana è stata usata l'arma più efficace per combattere l'uso di droga. Sono stati distribuiti i libretti "La verità sulla droga" materiali informativi di "Mondo Libero dalla droga" proprio per aiutare a conoscere le droghe. Oltre 100 opuscoli sono stati distribuiti, suscitando interesse soprattutto sui giovani. Parlare (continua)

Tutto quello che c'è da sapere sulla Marijuana a Montichiari

Tutto quello che c'è da sapere sulla Marijuana a Montichiari
Informazioni complete in "La verità sulla Marijuana" I libretti di "La verità sulla droga" costituiscono una serie che passa in rassegna una dozzina e più di sostanze, utilizzate dai giovani, alla ricerca di emozioni forti. I libretti maggiormente diffusi riguardano la Marijuana, l'Alcol, la Cocaina, i farmaci non prescritti oltre ad uno di tipo generale. (continua)

Opuscoli sull'utilizzo di sostanze per lo sballo a Grumello

Opuscoli sull'utilizzo di sostanze per lo sballo a Grumello
Sembra che lo "sballo" sia diventata la "virtù" più ricercata e quindi i giovani siano disposti ad utilizzare qualsiasi sostanza che lo possa favorire. E' importante quindi informare con risposte ampie e che ne illustrano tutti gli aspetti anche quelli immediati dello sballo. Per dare queste risposte sono stati distribuite decine di libretti a Grumello dal titolo: (continua)

Marijuana e informazioni su di essa

Marijuana e informazioni su di essa
A Castiglione sono stati distribuito oltre 200 opuscoli che illustrano la caratteristiche della Marijuana da vari punti di vista. I ragazzi devono acquisire una certa competenza su un soggetto affinché possano esercitare delle scelte autonome e consapevoli. Nessuno, tanto meno gli adulti, riesce a farsi una opinione senza conoscere la materia. Per questo motivo i volontari di "Mondo li (continua)