Home > News > ESERCITO: UN CONVEGNO PER GESTIRE I DISASTRI CON LA COOPERAZIONE DELLA SANITÀ MILITARE E CIVILE

ESERCITO: UN CONVEGNO PER GESTIRE I DISASTRI CON LA COOPERAZIONE DELLA SANITÀ MILITARE E CIVILE

scritto da: Angela Andolfo | segnala un abuso

ESERCITO: UN CONVEGNO PER GESTIRE I DISASTRI CON  LA COOPERAZIONE DELLA SANITÀ MILITARE E CIVILE


Napoli – Il giorno 20 febbraio 2019, presso il Circolo Unificato dell’Esercito in Palazzo Salerno (Piazza del Plebiscito 33), avrà luogo il Convegno Nazionale Comparison between civil and military environment”, il quale metterà a confronto esperienze civili e militari nelle emergenze.

Un convegno per promuovere la cooperazione tra militari e civili nella gestione dei disastri naturali e industriali ovvero in caso di guerre, situazioni di crisi e atti terroristici, che gode del patrocinio della Regione Campania. 

Questo è l’obiettivo di “Comparison between civil and military environment”, promosso da IDMA (International Disaster Medicine Association), da IGESAN, (Ispettorato Generale della Sanità Militare Interforze) e dal Comando Forze Operative Sud, con il supporto organizzativo di PJevents. 

A fare gli onori di casa il Generale di Corpo d’Armata Rosario Castellano, Comandante delle Forze Operative Sud i lavori saranno presieduti dal Maggior Generale Nicola Sebastiani, Ispettore Generale della Sanità Militare (IGESAN) e dal Dr. Giuseppe Noschese, Consulente Scientifico della Marina Militare Italiana, nonché presidente di IDMA e direttore del Trauma Center dell’Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale “Antonio Cardarelli”.

 “Questa cooperazione tra militari e civili – afferma il Dr. Giuseppe Noschese - è ormai diventata una priorità in questi settori. Le attività mediche congiunte sono finalizzate a migliorare le capacità di preparazione alle calamità, al fine di garantire la perfetta organizzazione sanitaria e le cure mediche possibili in caso di catastrofi naturali e di origine umana”.

Intensa la scaletta della giornata che prevede, tra l’altro, dei saluti istituzionali alle ore 11.30, seguiti da una “lectio magistralis”. In programma inoltre 4 sessioni che affronteranno vari temi tra cui i differenti approcci al management delle vie aeree nell’emergenza extra ospedaliera; la gestione delle vie aeree; la valutazione rapida del ferito; l’emorragia grave toracica da ferita penetrante; l’Open Abdomen dopo ferite da arma da fuoco, ed inoltre  la diagnostica per Imaging nel politraumatizzato, l’importanza del volontariato in ambito di protezione civile, la funzione dell’Intelligence in ambiente ostile, l’importanza del training ospedaliero pre laurea, la gestione infermieristica degli accessi venosi e degli accessi esterni ed in fine il corretto trattamento delle ferite.

Per l’occasione ci sarà la presentazione in anteprima nazionale, di alcuni sistemi di tutoraggio bionico, a mezzo simulatori dedicati, di ultima generazione, per il training di soccorritori militari e civili che operano in ambiente ostile. Questa tecnologia e la più avanzata al mondo ed è di produzione americana.

 ^^^^^^

Per l'accredito, inviare una mail a:

Funz. Int. Trad. Iride Amendola: canurelest@comfopsud.esercito.difesa.it . cell.3311724051
Jean Louis Pepe: 
jeanlouis.pepe@alice.it - cell. 3311724051.


Fonte notizia: http://www.xeventisrl.it/esercito-un-convegno-per-gestire-i-disastri-con-la-cooperazione-della-sanita-militare-e-civile/




Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Calamità e disastri naturali: come ridurre il disagio delle emergenze


La buona inFormazione sulla Sanità Digitale è la migliore Medicina


La sicurezza sul lavoro nella protezione civile


Sanità e Cybersecurity – Tavola rotonda in streaming il 16 giugno, ore 10.00


Itamil - Esercito italiano, grande successo per convegno incentrato su futuro dei volontari


SCUOLA: concorso nazionale per studenti (#GiovaniNarratori)


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”

“Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”
“Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud” - Estate a Napoli 2021, la kermesse promossa dal Comune di Napoli- Assessorato all'istruzione, alla Cultura e al Turismo e finanziata con fondi POC Turismo 2014-2020, entra nel vivo con la rassegna musicale e reading “Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire”, organizzata dall’Associazione Il Canto di Virglio, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli e la Gaiola Onlus. La direzione artistica è affidata a  Carlo Faiello. Si tratta di un ricco programma che prima di ogni spettacolo  alle ore 18:00 offrirà anche un miniconcerto della durata di 30 minuti; a seguire “Divagazioni Sull’Epitaffio Di Sicilo” e accoglienza in musica con:• ArsHelichrysum Duo  • MandGuit Duo  La rassegnaSi parte venerdì 30 LUGLIO ORE 19:00SUL  PALCO BRUNO Cani (continua)

L’ASSESSORATO ALLA CULTURA E AL TURISMO DEL COMUNE DI NAPOLI PRESENTA UN RICCO CALENDARIO DI EVENTI PER L’ESTATE IN CITTÀ.

L’ASSESSORATO ALLA CULTURA E AL TURISMO DEL COMUNE DI NAPOLI PRESENTA UN RICCO CALENDARIO DI EVENTI PER L’ESTATE IN CITTÀ.
Con “Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud”, si preannuncia nutrito il palinsesto della rassegna voluta dal Comune di Napoli e finanziata dalla Regione Campania. Tre diverse e suggestive location ospiteranno dal 27 luglio al 1 ottobre la kermesse ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, nel pieno rispetto della vigente normativa anti-Covid: l’ex Base Nato di Bagnoli, la Grotta di Seiano e il Maschio Angioino. Martedì 20 luglio (ore 12) presso la Sala della Loggia del Maschio Angioino si terrà la conferenza stampa di presentazione del prog (continua)

Caivano, ecco le dichiarazioni dell’ex assessora Salvato sulla revoca della sua delega

Caivano, ecco le dichiarazioni dell’ex assessora Salvato  sulla revoca della sua delega
Mercoledì scorso, in mattinata, mi ha telefonato il sindaco del comune di Caivano, Enzo Falco, che mi ha comunicato, se pur con rammarico, di aver dovuto revocare la mia nomina di assessore. “Mercoledì scorso, in mattinata, mi ha telefonato il sindaco del comune di Caivano, Enzo Falco, che mi ha comunicato, se pur con rammarico, di aver dovuto revocare la mia nomina di assessore. Leggo su varie testate il termine cacciata, uso improprio del termine che ha come significato mandata via con forza /imperiosamente, cosa che non mi risulta! A ció si  aggiunge la motivazione: “è ven (continua)

AL CENTRO PRODUZIONE RAI, IN VISITA IL MINISTRO DI MAIO

AL CENTRO PRODUZIONE RAI, IN VISITA IL MINISTRO DI MAIO
Ringraziamo il Ministro Di Maio per aver dato ulteriore lustro all’eccellenza napoletana e campana, il Centro di Produzione Rai, unico per l’intero Mezzogiorno d’Italia, con la Sua visita avvenuta oggi sabato 29 maggio 2021. Ringraziamo il Ministro Di Maio per aver dato ulteriore lustro all’eccellenza napoletana e campana, il Centro di Produzione Rai, unico per l’intero Mezzogiorno d’Italia,  con la Sua visita avvenuta oggi sabato 29 maggio 2021.Con tutta sincerità, sarebbe stato più opportuno se la visita fosse avvenuta già molto tempo fa, visto l’impegno profuso dal sindacato tutto con la “Vertenza Napoli” per (continua)

Se la legge non è solo uno spot, il diritto all’oblio deve valere anche per le vittime.

Se la legge non è solo uno spot, il diritto all’oblio deve valere anche per le vittime.
Difendere i Diritti dei bambini è un nostro dovere ed un nostro impegno costante; dare voce a chi voce non ha è una questione di civiltà e di impegno civile, ecco che la povera Fortuna Loffredo, uccisa il 24 giugno 2014 da Raimondo Caputo che l'ha scaraventata dal terrazzo dell'ottavo piano del Parco Iacp di Caivano in circostanze ancora da accertare, merita verità e giustizia e i suoi fratellini devono essere tutelati senza se e senza ma. Il Presidente nazionale, prof. Umberto Palma ha dichiarato: “Non è giusto che i genitori e i fratellini di Fortuna debbano rivivere la tragedia e il dolore anche attraverso gli schermi cinematografici, più dei colpevoli e condannati, sono le vittime che hanno diritto alla serenità e all’oblio dal male subito e un film che si intitola «Fortuna - the Giant and the Girl», al pari delle fotografie (continua)