Home > Auto e Moto > MOMODESIGN compie 30 anni: all’EICMA con una novità ed un’edizione limitata

MOMODESIGN compie 30 anni: all’EICMA con una novità ed un’edizione limitata

scritto da: CreActiveFour | segnala un abuso

MOMODESIGN compie 30 anni: all’EICMA con una novità ed un’edizione limitata


MOMODESIGN sceglie l’EICMA per celebrare i 30 anni del marchio presentando nella prestigiosa cornice del Salone Internazionale del Motociclo le innovazioni dedicate a questo speciale anniversario. Una scelta dettata dal DNA dell’azienda da sempre legata al mondo della velocità e dei motori.  

Le anteprime di design presentate per questa speciale occasione saranno due: il casco demi-jet  Anniversary ed il primo casco jet MOMODESIGN Mangusta.

 

Il Mangusta è l'ultima novità MOMODESIGN: il primo modello di casco marcatamente extraurbano della casa. La calotta in fibra di vetro ne garantisce massima leggerezza ed elevati standard di sicurezza.

 

Realizzato in tre diverse colorazioni – bianco quarzo, titanio e nero – il casco novità di MOMDESIGN  sarà disponibile dall'inizio del 2012.

 

Anniversary è invece il nome di un casco realizzato in limited edition in occasione del 30° anniversario dell'azienda. Completo protagonista il carbonio, materiale simbolo e punto di partenza del brand che caratterizza questa speciale edizione dell'AVIO™, il demi-jet di ispirazione aeronautica creato da MOMODESIGN.


Fonte notizia: http://www.momodesign.com


novità momo | novità caschi | eicma | momodesign | casco jet | casco momo |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Wayel, Italwin, Momodesign: i marchi del gruppo FIVE a EICMA 2016


Icona di bellezza e sensualità, Francesca Dellera si racconta in un’intervista


East Eicma Motorcycle, tutto pronto per la kermesse che unisce il vintage con le due ruote


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


E-bike con design ricercato e prestazioni d’avanguardia: al via la collaborazione tra FIVE e MOMODESIGN


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Viaggiare senza nausea

  La cinetosi o chinetosi (dal greco kinetos, movimento) si presenta quando turbolenze e oscillazioni, rollii e cambi di direzione, frenate e sobbalzi  generano nell’organismo un contrasto fra le informazioni di movimento percepite dall’occhio e quelle di immobilità percepite dal labirinto, la microscopica sede dell’equilibrio che si trova all’interno dell (continua)

Regali ai dipendenti: i vantaggi per azienda e collaboratori.

La gestione dei regali di Natale in azienda è spesso un’incombenza problematica: gestione di più fornitori, spese logistiche e tetti fiscali portano spesso ad optare per il solito noioso panettone. Come fare invece ad adottare una soluzione snella per l’azienda, che possa andare incontro ai desiderata dei singoli dipendenti?   Con #regalawelfare.   #r (continua)

  Welfare Aziendale: il Life@Work Index ne misura i risultati

  Welfare Aziendale: il Life@Work Index ne misura i risultati
Le aziende che scelgono di investire sul fronte del welfare aziendale lo fanno spesso mosse da una particola sensibilità nei confronti dei propri dipendenti, ma, dopo i primi anni, diventa fondamentale poter comprendere come le iniziative messe in atto impattano sulla motivazione dei dipendenti e sull’immagine aziendale e quanto sia o meno efficiente l’investimento economi (continua)

CWI: come misurare il Welfare Aziendale

CWI: come misurare il Welfare Aziendale
Molte aziende, che da alcuni anni investono in welfare, oggi si domandano se i propri investimenti abbiano portato reali benefici ai dipendenti e all’azienda stessa. Eudaimon e il Network IEP (Imprese e Persone) hanno ideato CWI (Corporate Welfare Index), per consentire a queste aziende di valutare le performance dei propri piani di welfare, tramite l’analisi di 3 dimensioni: pe (continua)

Il welfare diventa interaziendale

Il welfare diventa interaziendale
Cosa può significare per il welfare dei dipendenti un'iniziativa come IEP? Innanzitutto il risparmio nella vita di tutti i giorni. Il principio del progetto è questo: si tratta di un sistema con cui i collaboratori di alcune aziende possono acquistare i prodotti di altre che appartengono al network, usufruendo di condizioni speciali. IEP significa appunto Imprese E Persone ed &eg (continua)