Home > Cultura > A “Cin’è musica concerto” il grande jazz degli anni ’30 e ’40

A “Cin’è musica concerto” il grande jazz degli anni ’30 e ’40

scritto da: Daniele Aiello Belardinelli | segnala un abuso

A “Cin’è musica concerto” il grande jazz degli anni ’30 e ’40


 

“Cin’è musica concerto” proporrà il 30 ottobre un entusiasmante viaggio nel jazz degli anni ’30 e ’40. La sala consiliare del palazzo comunale di Tarquinia, a partire dalle ore 16.30 (ingresso gratuito), ospiterà il concerto della talentuosa cantante Marta Capponi, accompagnata dal pianista Francesco Di Giulio, e la proiezione del film Venere e il professore. Cantante affermata Capponi vanta un percorso artistico di rilievo e collaborazioni con importanti musicisti come Giovanni Mazzarino, Bobby Durham, Aldo Zunino, Stefano Sabbatini, Pietro Iodice e Francesco Puglisi. Nel 2004, con Marco Bonini, alla chitarra, Riccardo Gola, al contrabbasso, Emiliano Caroselli, alla batteria, forma il “Marta Capponi Quartet”. Fa parte della “Saint Louis Big Band” con la quale incide il suo primo disco e partecipa a molti festival di prestigio quali “Villa Celimontana Jazz Festival”, “Atina Jazz Festival” e “Brindisi in Jazz”. Nel 2011 è stata presente con un quartetto all’“Umbria Jazz”, con i “Tribunal Mist Jazz Band” al “Festival di Spoleto” e con un sestetto alla rassegna “Jammin’ 2011”. Venere e il professore è una pellicola del 1948, diretta dal regista americano Howard Hawks. Un gruppo di musicologi, che da anni vive isolato in una villa per compilare un'enciclopedia, s'accorge di aver trascurato il jazz e invita per documentarsi un gruppo d'artisti. Tra gli altri c'è una cantante, amante di un gangster, che si finge innamorata del più giovane dei professori per sottrarsi alla legge. A poco a poco, la finzione diventa realtà: il gangster poi sarà sconfitto. Rifacimento in chiave musicale di Colpo di fulmine, girato dallo stesso Hawks nel 1942, il lungometraggio vende la partecipazione di alcune leggende del jazz tra cui Tommy Dorsey, Gene Krupa, Benny Goodman, Lionel Hampton Charlie Barnet e Louis Armstrong. “Cin’è Musica Concerto” è una rassegnapromossa dall’assessorato alla Cultura, su idea di Dino Alfieri, Piero Nussio e Pino Moroni.

 

Musica | cinema | jazz | Marta Capponi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fara Music Festival VI edizione 28 luglio/5 agosto - Il Calendario dei concerti con Ospiti internazionali!


MUSICA LIRICA: SUONIAMO ITALIANO, I PRELUDI DEI GRANDI MAESTRI


Musica al tramonto: la Sardegna testimonial jazz per Tramonti di Musica e Musica sulle Bocche, dal 7 agosto al 1 settembre


XIII edizione del Festival Jazz Musica sulle Bocche, dal 29 agosto al 1 settembre 2013, Santa Teresa Gallura


“SENSORIAL – PORTRAITS IN BOSSA & JAZZ”, IL NUOVO ALBUM DI MAFALDA MINNOZZI


Buon Compleanno Elegance Cafè, il club di via Veneto festeggia due anni di jazz senza sosta


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”

Concerto di Natale “Suoni per il Mondo – 1MattonexBatouri”
Semi di Pace si prepara già a un Natale all’insegna della solidarietà. L’associazione, insieme alla Bonifazi Franchising Immobiliare, brucia i tempi e presenta il concerto Suoni per il Mondo – 1mattonexBatouri, in programma il 10 dicembre, alle ore 21, nello splendido duomo di Narni. Patrocinato dal Comune di Narni e dalla Diocesi di Terni-Narni-Amelia, il concerto vedrà esibirsi Cristiana Pegor (continua)

L’Accademia Tarquinia Musica firma una convezione con il CET di Mogol

L’Accademia Tarquinia Musica incontra il CET, il Centro Europeo di Toscolano, eccellenza della musica pop italiana fondata da Mogol (Giulio Rapetti). Il 27 gennaio la presidente dell’Istituzione musicale della città etrusca, Roberta Ranucci, e il presidente del CET, Mogol, hanno firmato la convenzione per attivare una collaborazione didattica. È la prima volta che il CET sigla un accordo con u (continua)

Gli etruschi a San Valentino

A San Valentino facciamoci sedurre dagli etruschi, con un itinerario tra le più belle tombe dipinte della necropoli di Tarquinia (VT). Il 14 febbraio, giorno degli innamorati, Artetruria dedicherà, alle coppie, una suggestiva visita alle tombe delle Pantere, del Barone, dei Tori, degli Auguri e Aninas (necropoli Secondi Archi e Scataglini). Scendendo negli ipogei i visitatori, grazie alle puntua (continua)

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”

Quarta edizione della rassegna “Il Quartetto d’Archi”
Con il concerto del Quartetto Delifico, il 31 gennaio (ore 17), si alzerà il sipario sulla quarta edizione della Rassegna “Il Quartetto d’Archi”, ideata e organizzata dalla Fondazione Etruria Mater, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale e del Comune di Tarquinia. Quest’anno, oltre al Quartetto Delfico, suoneranno altri tre straordina (continua)

Tra Acropoli e Necropoli, il fascino dell’arte etrusca a Tarquinia

I pochi che avevano perso l’occasione di conoscere la Tarquinia (VT) degli Etruschi, per il ponte dell’Immacolata, avranno modo di rifarsi il 2 e 3 gennaio 2016, perché Artetruria riproporrà l’iniziativa che tanto successo ha avuto tra il 6 e l’8 dicembre. «Il grande riscontro avuto ci ha spinto a fare il “bis”. - sottolineano le guide dell’associazione - Così sarà di nuovo possibile percorrer (continua)