Home > Spettacoli e TV > “Ti aspetto all’Altare” di Tony Colombo, un vero e proprio “one man show” al teatro Palapartenope di Napoli.

“Ti aspetto all’Altare” di Tony Colombo, un vero e proprio “one man show” al teatro Palapartenope di Napoli.

scritto da: Renail87 | segnala un abuso

“Ti aspetto all’Altare” di Tony Colombo, un vero e proprio “one man show” al teatro Palapartenope di Napoli.


 Si è svolto ieri sera presso il Teatro Palapartenope di Napoli il concerto del noto cantante neomelodico Tony Colombo: “Ti aspetto all’Altare”, questo il nome dell’evento omonimo al singolo il cui video è stato visualizzato su Youtube da più di 25 milioni di fan. Non un concerto nel senso stretto del temine, ma vero e proprio “one man show” durante il quale sono intervenuti tanti amici di Tony Colombo, appartenenti al mondo della musica e dello spettacolo, che hanno dato vita a esilaranti gag, divertenti interviste, momenti musicali e danzanti, il tutto incorniciato da un futuristico allestimento. L’apertura dell’evento è stata affidata al giovane Angelo Famao, definito come la “digi-evoluzione” del cantante neomeolodico in quanto anche lui, come il suo mentore (ovvero Colombo), è seguitissimo sui social. A metà evento è intervenuto il famosissimo cantautore Franco Ricciardi (David di Donatello) che con Tony ha condiviso il palco per scambiare quattro chiacchiere e, ovviamente, cantare. E’ stata poi la volta del ballerino e conduttore Stefano De Martino, prossimo alla presentazione della nuova stagione del programma “Made in Sud”, che con Tony ha scherzato improvvisandosi neo-melodico. Infine il ballerino e personaggio televisivo Gianni Sperti, amico della coppia “Tony e Tina”, è salito sul palco per complimentarsi con l’amico cantante e salutare il pubblico. Gremitissimo di fan il teatro, presenti tra loro anche tanti altri personaggi dello spettacolo, youtuber, influencer, lo stilista Ferdinand che ha vestito la futura moglie di Tony Colombo, ovvero Tina Rispoli,  con uno sfavillante vestito lungo (sarà una sua creazione anche l’abito da sposa che Tina indosserà il giorno del matrimonio, ovvero il 28 marzo).



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TONY TEARS: nuovo album in uscita per Minotauro Records/Blood Rock Records


Continua il tour de Il Banco del Mutuo Soccorso e Le Orme


STABAT MATER


- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


NAPOLI CITTÀ DELLA CONVERSAZIONE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"Nei nostri sogni", il libro di Antonella Capobianco sarà presentato a Piazza Dante a Napoli


“Nei nostri sogni”, il libro dell’esordiente Antonella Capobianco, che affronta tematiche sociali come omofobia e coming out familiari attraverso una vicenda soprannaturale, sarà presentato mercoledì 7 luglio, ore 18.30, in Piazza Dante presso il caffè bistrot letterario “Il Tempo del Vino e delle Rose. "Che stupidi che siamo: quanti inviti respinti, quante parole non dette, quanti sguardi non ricambiati. Tante volte la vita ci passa accanto e noi non ce ne accorgiamo nemmeno". Il discorso che Stefano Accorsi ci regalava 20 anni fa nel bel film di Ferzan Ozpetek, “Le fate ignoranti”, si presta bene a raccontare la vicenda di Emma, protagonista del libro di Antonella Capob (continua)

Nove torte targate pasticceria Seccia per la festa della mamma nel segno di cinema e serie tv

Nove torte targate pasticceria Seccia per la festa della mamma nel segno di cinema e serie tv
Cesira, Filumena, Adelina, Manuela, Olimpia, Cersei, Elizabeth e Dany (Daenerys): la festa della mamma più dolce e cinefila va in scena ai Quartieri Spagnoli di Napoli Anche quest'anno la pasticceria Seccia ai Quartieri Spagnoli, storico locale di via Concordia a Montecalvario a Napoli, ha realizzato per la festa della mamma, domenica 9 maggio, una linea di nove torte dai nomi insoliti, ispirati alle madri famose delle serie tv, del cinema e persino a quelle della classicità.Sono nati così in laboratorio la millefoglie e il pan di Spagna "Olimpia", le Chant (continua)

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia

Il primo dolce ufficiale in memoria di Maradona a Napoli con Pasticceria Seccia
La Pasticceria Seccia, fiore all'occhiello dei Quartieri Spagnoli e da sempre legata al tifo e all'amore per il pibe de oro, lancia nell'ultima domenica di novembre una mignon dedicata alla memoria del compianto Diego Armando Maradona: un bignè craquelin panna e caramello da condividere sui social con l'hashtag #elpibe. La notizia della scomparsa di Diego Armando Maradona ha lasciato tutti sgomenti a Napoli, seconda casa del Pibe de Oro, e le manifestazioni d'affetto che stiamo vedendo in questi giorni ne sono la prova tangibile. Se allo Stadio San Paolo, che presto cambierà nome in suo onore a quanto pare, l’abbraccio di tifosi e appassionati è stato forse il più pittoresco e degno di una rockstar, con le candel (continua)

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano

Un quasi amore in quarantena nel primo libro di Davide Gambardella, giornalista napoletano
È già in libreria il racconto “Storia di un (quasi) amore in quarantena”, primo libro del giornalista napoletano Davide Gambardella, edito da Graus e scritto in piena quarantena, quasi un instant book si potrebbe dire. In molti hanno parlato di amori e storie in quarantena, persino di tradimenti, eppure la narrazione di Gambardella è abbastanza insolita e si distingue bene dalle altre pub (continua)

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD

ARTISTI DEL GUSTO, NASCE IN CAMPANIA LA SQUADRA DEL FOOD
Un progetto ambizioso nasce al Sud, in Campania, e si presenta, con autorevolezza, come un’iniziativa di cui molto probabilmente se ne avvertiva l’esigenza già da mesi, prima del difficile periodo collegato al lockdown. Nasce infatti Gruppo Artisti del Gusto, grazie ad un accentuato spirito di gruppo, ad una coesione tanto visionaria quanto forte tra una quindicina di professionisti, di varia (continua)