Home > Musica > Gli abruzzesi Gae Campana Band presentano il loro nuovo album Not In My Name!

Gli abruzzesi Gae Campana Band presentano il loro nuovo album Not In My Name!

articolo pubblicato da: La Suburbana Lab | segnala un abuso

Gli abruzzesi Gae Campana Band presentano il loro nuovo album Not In My Name!

Rilasciato Not In My Name, il nuovo album dei Gae Campana Band, edito da Vivamusic e accompagnato dal videoclip del primo singolo estratto “Il Tatuaggio elettrico”, brano dedicato al celebre fumettista Andrea Pazienza ed ispirato al libro “Pazienza - Geografia della memoria” di Enrico Fraccacreta, Michele Trecca, Enzo Verrengia. Questo giovedì 14 marzo alle 15.00 la band avrà inoltre l’occasione di portare la propria musica tra le mura del Carcere di massima sicurezza di Lanciano (CH). Il videoclip de “Il Tatuaggio Elettrico” sarà invece proiettato all’interno della rassegna cinematografica “Retrogusto” di Lanciano.

Uno stile unico, sostenuto da chitarre sature che si affacciano alle acustiche, basso e batteria in tessitura pop rock e pianoforte che a volte cede il passo ai sintetizzatori: questo il nuovo sound dei Gae Campana Band, gruppo abruzzese capitanato da Gae Campana (Voci e chitarre), con Carlo Fantini alle tastiere, Luca di Diego alle chitarre, Renato Verì al basso - seguito da Sebastiano Cicchetti subentrato nell’agosto scorso - ed Emiliano Buzzelli alla batteria.

Intensa attività live per una band che ha collezionato negli ultimi anni non solo diverse partecipazioni importanti ma anche opinioni molto positive da parte degli addetti ai lavori sia in radio sia sulla stampa di settore. I Gae Campana Band aprono infatti il concerto della Bandabardò, dei Sud Sound System e di Peppe Voltarelli, nel maggio 2015 partecipano alla realizzazione di “Com’è profondo il mare”, video tributo a Lucio Dalla nato dalla collaborazione di 35 artisti uniti in difesa dell’Adriatico contro le trivelle, e presentano i loro pezzi ai microfoni di Radio Nacional de España, Radio Vaticano e Radio Capodistria, solo per citarne alcune.

Con due album alle spalle, Electroquiet, dal sound più elettronico, e Mondo Matrioska, definito da brillanti suggestioni acustiche, all’inizio del 2019 la band firma i contratti con la label bolognese Vivamusic per la pubblicazione ufficiale del terzo disco Not in My Name. L’album si presenta caratterizzato da un mood più marcatamente pop rock rispetto alle release precedenti, da arrangiamenti meticolosi e da testi, tutti in italiano, curatissimi: le liriche infatti dimostrano una certa profondità emotiva e sociale trattando di temi complessi, dal fenomeno dei migranti, alla malattia dell’Alzheimer fino ad arrivare all’incolmabile distanza tra un padre e il proprio figlio. 

gae campana band | gae campana | il tatuaggio elettrico | not in my name | nimn | vivamusic | andrea pazienza | paz | fumettista | pop rock | pop | rock | abruzzo | giovanni di benedetto | renato barattucci |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’attrice Francesca Romana De Martini prossimamente nel cast di tre progetti internazionali molto importanti.


Open Tour Milan: la terrazza per scoprire Milano nel calore dell’inverno


Come proteggere i dati e le informazioni aziendali


FERMIAMO LA MATTANZA DELLA DROGA


Sulla droga informazione e legalizzazione sono strade alternative


Proiezione da brivido per la notte di Halloween - Si conclude il Gran Festival del Cinema Muto


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

La band pop rock dei Mirko Valeri & I Via Greve torna in radio e su youtube con “Non Andartene”!

La band pop rock dei Mirko Valeri & I Via Greve torna in radio e su youtube con “Non Andartene”!
 Fuori oggi Non Andartene, il nuovo singolo della band romana dei Mirko Valeri & I Via Greve, secondo estratto dal suo nuovo album Troverò Pace, già disponibile su iTunes, e accompagnato su youtube dal videoclip ufficiale. Un brano pieno di speranza che ci conforta anche nei momenti più bui raccontando la voglia di non arrendersi mai, soprattutto quando si t (continua)

Il cantautore e attore Romano Reggiani in radio con I Don’t Live Anymore, secondo singolo estratto dal suo debut album Time Is A Time.

Il cantautore e attore Romano Reggiani in radio con I Don’t Live Anymore, secondo singolo estratto dal suo debut album Time Is A Time.
Romano Reggiani, artista a tutto tondo classe ‘93, impegnato in questi ultimi mesi nelle riprese della serie tv Rai 1 “Vite In Fuga” di Luca Ribuoli e protagonista della serie in onda su Canale 5 “L’Amore Strappato” al fianco di Sabrina Ferilli, torna a farsi ascoltare anche in radio e sul panorama musicale italiano con “I Don’t L (continua)

Gli Arizona Dogs sulla scena con il nuovo album Destrudo: arrivano i cani randagi del deserto del rock.

Gli Arizona Dogs sulla scena con il nuovo album Destrudo: arrivano i cani randagi del deserto del rock.
Fuori gli Arizona Dogs con Destrudo, il loro nuovo album targato Areasonica Records! Il lancio del disco, disponibile su iTunes, Spotify e sui migliori store digitali internazionali, è accompagnato dal videoclip su youtube del primo esplosivo singolo estratto Post. La nuova release Destrudo, costruita seguendo una più moderna visione psichedelica del ro (continua)

Release ufficiale per Frames: fuori l’attesissimo album degli Overclank!

Release ufficiale per Frames: fuori l’attesissimo album degli Overclank!
Tornati carichissimi qualche mese fa con il loro singolo d’anteprima Bad Attitude, gli Overclank presentano oggi Frames, il loro nuovo album edito da Areasonica Records, accompagnato su youtube e Spotify dal secondo singolo estratto 21 e disponibile all’acquisto su iTunes e su tutti i migliori store digitali internazionali! Frames, dodici (continua)

In radio e su youtube tornano i Balt Hüttar: fuori il nuovo singolo “Khriighenacht”.

In radio e su youtube tornano i Balt Hüttar: fuori il nuovo singolo “Khriighenacht”.
I Balt Hüttar tornano su youtube con il videoclip del loro nuovo singolo targato Areasonica Records: anche in radio e su Spotify fuori Khriighenacht, quarto brano estratto dal loro album Trinkh Met Miar che ricorda gli orrori e le storie dei soldati della Grande Guerra. Un folk, il loro, che racchiude tutto il meglio del connubio tra la carica emozio (continua)