Home > Cultura > Diritti Umani - Una ignoranza da colmare

Diritti Umani - Una ignoranza da colmare

articolo pubblicato da: Scientology Brescia | segnala un abuso

Diritti Umani - Una ignoranza da colmare

I Diritti Umani vanno divulgati non tanto per informare le persone sui loro diritti, quanto sui diritti che le persone dovrebbero rispettare sugli altri. I volontari di Uniti per i Diritti Umani se ne sono resi conto ed hanno distribuito a Gargnano oltre 50 opuscoli che ne illustrano il contenuto e la storia.

Far conoscere a tutti i Diritti Umani.

I sostenitori di "Uniti per i Diritti Umani" hanno messo a disposizione decine di libretti illustrati, di facile lettura, per divulgare la conoscenza dei Diritti Umani a Gargnano.

Far conoscere alla gente i Diritti Umani crea una migliore integrazione fra i residenti appartenenti a diverse culture. Non si tratta solo di Diritti da pretendere, ma soprattutto di Diritti da rispettare e divulgare ricordando ad ognuno che tali diritti non discendono dalla razza, fede o nazionalità, ma dal semplice essere persone, dall'essere nati sulla Terra.

Questa iniziativa ci permette di diffondere una maggiore educazione civile, fondamento e catalizzatore per un nuovo rispetto fra le persone.

Per migliorare il rispetto dei diritti umani nel mondo, gli educatori, in primo luogo, necessitano di materiali e strumenti, facili da usare, per includere la conoscenza dei diritti umani nel loro programma didattico. Riconoscendo questo, Uniti per i Diritti Umani ha predisposto il Pacchetto Educativo “Dar vita ai diritti umani”.

Questo pacchetto gratuito per gli educatori fornisce agli insegnanti ed agli educatori di ogni dove una risorsa per aiutare a dar vita ai concetti dei diritti umani e fare in modo che diventino una realtà nel cuore, nella mente e nelle azioni di coloro che studiano questo soggetto.

In un mondo in cui le persone vengono continuamente bombardate da preoccupanti informazioni sui media in merito a violazioni dei diritti umani, violazioni che vanno da attacchi con gas mortali alla tratta di esseri umani, dalla povertà alla carestia creata dall’uomo, pochi comprendono i propri diritti e ancora meno sanno come esercitarli.

Uno sforzo coordinato.

Fedeli alla loro lunga tradizione di paladini della causa della libertà per tutti, la Chiesa di Scientology e i suoi membri cercano di porvi rimedio sponsorizzando una delle più ampie iniziative di sensibilizzazione pubblica per l’educazione sui diritti umani: United for Human Rights [Uniti per i Diritti Umani] e la sua componente indirizzata ai giovani Youth for Human Rights [Gioventù per i Diritti Umani].

Queste campagne sono le azioni che rispondono a quanto scritto da L. Ron Hubbard: “sostenere sforzi davvero umanitari nel campo dei diritti dell’Uomo”.

Le mete di queste organizzazioni senza scopo di lucro, aconfessionali, sono duplici: insegnare ai giovani i propri diritti inalienabili, aumentando quindi in modo considerevole la consapevolezza nell’ambito di un’unica generazione; presentare inoltre petizioni ai governi affinché attuino e facciano rispettare le disposizioni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite presentata nel 1948, che costituisce il più alto esempio mondiale sui diritti umani, e rendano obbligatoria l’istruzione scolastica sui diritti umani.

 

Diritti Umani | Hubbard | Scientology | Anima | Mente |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


CHIESA DI SCIENTOLOGY - CELEBRAZIONI DEL SETTANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA DICHIARAZIONE UNIVERSALE


I diritti umani alla fiera di San Giuliano > Macerata


I Diritti Umani arrivano ad Appignano


I Diritti Umani nei negozi di Dogana


Anche a Rimini arrivano i Diritti Umani!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il sermone settimanale nella Chiesa di Scientology bresciana

Il sermone settimanale nella Chiesa di Scientology bresciana
Molti fedeli si sono riuniti Sabato sera per ascoltare il sermone che si è tenuto nella cappella della Chiesa di Scientology in Via Bronzetti 20 a Brescia. La cerimonia è stata arricchente. Il Ministro celebrante, come previsto dalla procedura, ha letto alcuni scritti del fondatore senza effettuare una predicazione personale, proprio per rimanere aderenti agli scritti di L. (continua)

Pulizia nei giardini di Via Vittorio Emanuele II

Pulizia nei giardini di Via Vittorio Emanuele II
Oggi i volontari della Chiesa di Scientology si sono recati nei giardini di Via Vittorio Emanuele II per svolgere un po' di pulizia dietro le siepi e le aiuole. L'iniziativa è scaturita da una segnalazione di un cittadino che lamentava la presenza di un bivacco notturno nel parco. A seguito della segnalazione pervenuta, un gruppo di volontari si sono quindi recati sul posto dove (continua)

Nella Chiesa di Scientology di Brescia si è tenuto il sermone settimanale sul tema dell'anima.

Nella Chiesa di Scientology di Brescia si è tenuto il sermone settimanale sul tema dell'anima.
 Sabato sera si è tenuto il sermone nella cappella della Chiesa di Scientology in Via Bronzetti 20 a Brescia. La cerimonia è stata sobria e molto sentita e partecipata. Gli Scientologist hanno ascoltato il loro Ministro che ha letto alcuni scritti del fondatore oltre al Credo della Chiesa ed alla preghiera per la libertà totale. Il sermone sulla ricerca dell'anima Sabat (continua)

Fermiamo la Marijuana facendola conoscere

Fermiamo la Marijuana facendola conoscere
Far conoscere la Marijuana è l'obiettivo dei volontari di "Mondo libero dalla Droga". Oltre 200 copie del libretto "La Verità sulla Marijuana" sono state distribuiti alla comunità di Polaveno. In questo modo i ragazzi e le loro famiglie possono trovare informazioni complete sulla sostanza trovandosi preparati davanti a qualche proposta. Conoscere per decid (continua)

A Desenzano si diffondono informazioni sulla Marijuana

A Desenzano si diffondono informazioni sulla Marijuana
Nuovi opuscoli informativi sulla Marijuana sono stati sono stati distribuiti a Desenzano. Oltre 200 copie sono state collocate nei locali più frequentati del centro. I giovani e le loro famiglie avranno l'opportunità di dialogare sul tema. Un'occasione per parlare di Marijuana. "Mondo libero dalla Droga", con la collaborazione dei volontari, ha distribuito anche questa se (continua)