Home > News > MEMENTO

MEMENTO

scritto da: Dartstudio | segnala un abuso

MEMENTO


Il Museo Ettore Archinti ospita sabato 30 e domenica 31 marzo 2019, MEMENTO, una personale di Dritan Mardodaj, incentrata sul tema del memento mori e della vanità.

La mostra si compone da un corpus variegato di opere realizzate in diversi periodi. Fotografie, readymade ed installazioni daranno forma ad un allestimento tematico.

Tramite un linguaggio personale e fortemente codificato, le opere devono anche “comunicare” anche tra di loro, essere in “simbiosi” ; poiché secondo l'autore le opere devono anche suggerire il significato o mettere a disposizione gli strumenti per “leggere” o capire un'altra opera, collocata vicino, lontano, a fianco, di fronte, sotto, sopra o sottosopra (come nel caso del readymade intitolato “Vanitas vanitatum et omnia vanitas”), in modo da penetrare il meglio possibile nella testa o nell'animo del visitatore. Creare l'effetto o impressione di straniamento, indispensabile per la riuscita di una mostra di arte contemporanea.

Classe 1983, si laurea nel 2011 in Beni Culturali all’università di Parma e nel 2014 in Storia e critica dell’arte alla Statale di Milano, Mardodaj ha partecipato in diverse mostre collettive e personali in Italia ed Albania.

Coordinate evento:

 

Dritan Mardodaj, MEMENTO

Museo Ettore Archinti, Via Pavia 28, Lodi

Sabato 30 e Domenica 31 marzo 2019

 

orari: 10:00 – 12:00 | 17:00 – 19:00

dritan mardodaj | artist | contemporary artist | art | mostra | exhibition | memento | lodi | italia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Rabarama: la mostra “Memento” allo Stadio di Domiziano


Luciano, live del dj e producer internazionale all’HUB Club per il party Break


agoda.com prende parte al Festival invernale di Budapest con notti gratuite ed accesso alle spa


Bandelli Line partecipa al PALAKISS di Vicenza


Mariglianella: La Comunità Parrocchiale nella Processione della Via Crucis guidata dal Parroco Don Ginetto De Simone


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Dritan Mardodaj con due mostre a febbraio

Dritan Mardodaj con due mostre a febbraio
A quanto pare questo mese è stato abbastanza fortunato per l’artista contemporaneo Dritan Mardodaj.   Siccome San Valentino è alle porte; egli ha voluto affrontare questo tema con una mostra personale allestita presso il Museo Civico, Biblioteca Laudense della città di Lodi. La mostra dal titolo “Amor Sacro & Amor Profano” indaga si i vari aspetti (continua)

La prima Conferenza Internazionale in Albania sull'arte pubblica

La prima Conferenza Internazionale in Albania sull'arte pubblica
La prima Conferenza Internazionale in Albania sull’arte pubblica   Il 22 ottobre, Ekphrasis Studio in collaborazione con il progetto HARP, organizza la Prima Conferenza Internazionale sulle Arti nello spazio pubblico, che si svolgerà presso il nuovo mercato di Tirana. Tale conferenza è la prima del suo genere in Albania, così come anche il primo progetto, promoss (continua)

Opus Mixtum

Opus Mixtum
Opus Mixtum   Dritan Mardodaj   In occasione della tredicesima giornata del contemporaneo promossa da AMACI, La Biblioteca Comunale Laudense di Lodi, presenta “Opus Mixtum”, una personale di Dritan Mardodaj. Nato a Tirana nel 1983, da anni in Italia, sua seconda patria, spazia tra svariati mezzi espressivi quali: fotografia, readymade, mixed media, digital painting, video (continua)

IL RACCOLTO

IL RACCOLTO
Finissage “Raccolta d'Arte Contemporanea”: IL RACCOLTO Sabato 12 Novembre 2016, ore 16:00 – 18:00  Biblioteca Laudense, Lodi via Solferino 72 Nella Sala A. Granata della Biblioteca Laudense, avrà luogo il Finissage: Raccolta d’Arte Contemporanea, che consiste in una presentazione delle attività di Cold Discussions durante il mese di ottobre. P (continua)

Il RACCOLTO secondo un METODO SOCRATICO

Il RACCOLTO secondo un METODO SOCRATICO
 Il RACCOLTO secondo un METODO SOCRATICO 15 Ottobre 2016, ORE 11:00 Villa Braila, via Tiziano Zalli 5 - Lodi In occasione della Giornata Nazionale Dell'Arte Contemporanea, il progetto culturale e ciclo di incontri Cold Discussions propone un incontro aperto sul tema del raccolto, in senso letterale dato che ci troviamo in pieno autunno, e in senso figurato per ciò che riguarda la (continua)