Home > Cultura > La Scienza e Noi, Lunedì 18 marzo

La Scienza e Noi, Lunedì 18 marzo

articolo pubblicato da: Euro Forum | segnala un abuso

La Scienza e Noi, Lunedì 18 marzo

 

Magia, cervello e matematica: come i numeri governano il nostro pensiero.

 

a cura di Viviana Kasam

presidente BrainCircleItalia

 

 

 

Una serata insolita lunedì 18 marzo al Piccolo Eliseo, alle 20.

La Scienza e Noi presenta un conferenza-spettacolo dedicata ai numeri, con uno show di intriganti giochi di magia basati su principi matematici, presentati dalla scienziata Antonietta Mira, e commentati da uno dei più noti e autorevoli neuroscienziati italiani, Giorgio Vallortigara.

 

 

Antonietta Mira, professore di Statistica presso l’Università della Svizzera italiana, USI, e l’Università dell’Insubria, è appassionata di giochi di prestigio che hanno alla base principi matematici e ha pubblicato, con il maestro Vanni Bossi e l’Ing. Francesco Arlati, il volume Mate-Magica (Aboca). In questo volume si ripercorre la storia di giochi di prestigio e indovinelli basati su principi matematici, partendo da antichissimi papiri egizi, passando dalla corte di Carlo Magno che fece chiamare Alcuino da York per istruire i suoi giovani, per giungere fino a Fra Luca Pacioli che condivise con Leonardo da Vinci alcuni indovinelli ed espedienti magici riportati anche nel Codice Atlantico. Gli spettatori più attenti e curiosi dei giochi di prestigio di Antonietta sono i bimbi ricoverati in pediatria al Policlinico San Matteo di Pavia che Antonietta visita come volontario clown-dottore della Compagnia del Sorriso ONLUS. L’espediente educativo della mate-magia è molto efficace: il prestigio, creato da semplici regolarità matematiche, motiva lo spettatore  a capire la matematica sottostante per poter riprodurre il gioco e, a sua volta, sorprendere, moltiplicando così lo stupore all’infinito.

Sempre con finalità di divulgazione scientifica, Antonietta ha creato, insieme a L’ideatorio dell’USI, una mostra per rendere popolari e affascinanti concetti di matematica, probabilità e statistica troppo spesso considerati difficili, noiosi o inutili. La mostra, “Diamo i numeri!”,  è stata inaugurata a Lugano tre anni fa e sta ora girando in tutto il mondo.

 

 

Giorgio Vallortigara, ordinario di Neuroscienze e Direttore Vicario del Center for Mind/Brain Sciences dell’Università di Trento, partirà dalla performance di Antonietta Mira per raccontare come nasce la matematica nel cervello. Anche gli animali sanno contare. Negli ultimi anni c’è un crescendo di risultati nelle ricerche sulle capacità numeriche delle altre specie: pulcini che contano, api che capiscono cosa sia lo zero, scimmie che fanno addizioni e sottrazioni… Ma la capacità di calcolo astratto è solo umana. Come la abbiamo sviluppata? E’ già nel nostro cervello alla nascita, trasmessa quindi per via genetica, o viene appresa fin dalla primissima infanzia? Nella nostra linea evolutiva, perché abbiamo affinato le capacità di calcolo? Nel cervello, sono stati individuati i cosiddetti “neuroni del numero”. Cosa significa tutto ciò? Dobbiamo ripensare l’origine e la storia evolutiva delle capacità numeriche? E in che cosa, e per quali ragioni, gli esseri umani rimangono diversi dagli altri animali, avendo sviluppato essi soli l’edificio imponente delle matematiche?

Una serata di scienza e intrattenimento per capire uno dei più affascinanti misteri del cervello.

 

Piccolo Eliseo – ore 20.00

Via Nazionale 183 – 00184 Roma

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Prenotazioni: cultura@teatroeliseo.com

Info e diretta streaming su: www.brainforum.it

 

Ufficio Stampa: Madia Mauro: madia.mauro@gmail.com

Comunicazione: Maria Luisa Migliardi Euro Forum srl

Scienza | Cervello | Matematica | Magia | Roma |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La scienza narrata: i vincitori della 9a edizione


Sam Kean è il vincitore della 15 ͣ edizione del Premio Letterario Merck. Menzione d’onore della giuria a Paolo Zellini


Ex Alunni dell’Antonianum Padova: Corso di Cultura 2017


Workshop di formazione gratuito per docenti e studenti “Come formare all'Essere Cittadini Scientifici”


DAVID QUAMMEN E MAYLIS DE KERANGAL VINCONO LA 13a EDIZIONE DEL PREMIO LETTERARIO MERCK. PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA A NICOLA PIOVANI


VINCITORI 16° PREMIO LETTERARIO MERCK


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Mostra "Eros e sue ombre" di Francesca Cesaroni

Mostra
    Marisa Del Re Temporary Gallery – Palazzo Venier  Salita del Grillo, 17   Roma, 27 giugno – 27 luglio 2019   Inaugurazione 26 giugno ore 19:00               La Marisa del Re Temporary Gallery Centro per l'arte contemporanea mercoledì 26 giugno  alle ore 19:00 inaugura a Roma l (continua)

Vintage Computer Festival Italia

Vintage Computer Festival Italia
               Sabato 27 e Domenica 28 aprile 2019 Complesso Ex Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 – Roma   INGRESSO LIBERO   La più grande manifestazione sulla storia del personal computer   Esposizione di PC d’epoca, raduno di collezionisti e appassionati, incontri, workshop e conferenze con (continua)

LA SCIENZA E NOI. Leggere il pensiero: dalla parapsicologia alla scienza.

LA SCIENZA E NOI. Leggere il pensiero: dalla parapsicologia alla scienza.
  LA SCIENZA E NOI SEI LUNEDI' PER PARLARE DEL FUTURO   Leggere il pensiero: dalla parapsicologia alla scienza   a cura di Viviana Kasam presidente BrainCircleItalia     I media e la fantascienza ci hanno abituato a idee quali poter muovere delle cose con il pensiero, poter “leggere” i pensieri delle persone, poter comandare arti artificiali con la so (continua)

LA SCIENZA E NOI - IL TEMPO ESISTE SOLO NEL NOSTRO CERVELLO?

LA SCIENZA E NOI   -  IL TEMPO ESISTE SOLO NEL NOSTRO CERVELLO?
  La teoria della relatività di Einstein ha modificato profondamente la concezione del tempo. Il tempo assoluto cui si riferiva Newton, secondo i fisici quantistici, non esiste, dato che nella relatività speciale esso dipende dalla velocità del sistema di riferimento e nella relatività generale varia dal primo all’ultimo piano di un grattacielo, e in alcuni (continua)

La Scienza e Noi, Lunedì 18 febbraio secondo appuntamento

La Scienza e Noi, Lunedì 18 febbraio secondo appuntamento
  DALLE LINGUE IMPOSSIBILI AL SUONO DEL PENSIERO: UN VIAGGIO NELLA NEUROLINGUISTICA     Al via il secondo appuntamento di La Scienza e Noi a cura di Viviana Kasam, presidente di BrainCircle Italia, manifestazione che valorizza l'eccellenza degli scienziati italiani, parlando delle ricerche scientifiche più innovative. La rassegna, che prevede un ciclo di incontri a ingr (continua)