Home > Altro > Continuano le attività di sensibilizzazione per esser informati sugli psicofarmaci.

Continuano le attività di sensibilizzazione per esser informati sugli psicofarmaci.

articolo pubblicato da: sandro matini | segnala un abuso

Anche questa settimana centinaia di opuscoli dal titolo "Gli psicofarmaci" sono stati distribuiti gratuitamente ai cittadini nei pressi di un noto e frequentato centro commerciale di Roma. I volontari del gruppo capitolino del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani Onlus hanno informato su quali sono i veri effetti di questi "farmaci" che agiscono sul sistema nervoso centrale, sempre più spesso assunti senza la consapevolezza che si tratta di presidi sintomaci: mascherano i sintomi, ma non si occupano delle cause dei disagi, che ovviemente non sono note alla psichiatria. Ad ogni modo la pubblicazione "Gli Psicofarmaci" contiene esaustive e documentate informazioni per accrescere la consapevolezza del pubblico e renderlo più preparato contro eventuali abusi. Nell'opuscolo è ovviamente inserita l'avvertenza, per coloro che ne fanno uso, di non cessarne l'utilizzo senza adeguata e competente supervisione medica, un altro elemento che fa riflettere circa la potenziale pericolosità di queste sostanze che creano assuefazione al pari delle comuni droghe da strada. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Uamni Onlus, fondato nel 1969 dall'emerito psichiatra Prof. Thomas Szasz e della Chiesa di Scientology, è attivo da oltre 40 anni nel campo delle riforme per tutelare i diritti umani nel campo della salute mentale. La sezione italiana è nata nel 1979. Il CCDU è di fatto un organo di controllo, che scopre e denuncia le violazioni psichiatriche dei Diritti Umani nel campo della Salute Mentale. Non fornisce infatti indicazioni mediche o su quale medico consultare, ma con le sue pubblicazioni fornisce informazioni di pubblico interesse come contributo al consenso informato. Il CCDU ha sostenuto a livello internazionale l’attuazione di più di 160 leggi che tutelano le persone da pratiche psichiatriche violente o coercitive, richiedendo il consenso informato per il trattamento psichiatrico, ponendo fine all’uso forzato di farmaci ed elettroshock imposto ai bambini e richiedendo severe sanzioni per l’abuso sessuale di pazienti da parte di psichiatri e psicologi. Tra i numerosi materiali pubblicati dal Comitato anche vari documentari che espongono le conseguenze distruttive di screening e di etichettatura di individui e la prescrizione di psicofarmaci, l’alleanza a fini lucrativi tra la psichiatria e l’industria farmaceutica, la mancanza di dati scientifici alla base delle diagnosi della psichiatria e la proliferazione della somministrazione di farmaci ai militari in servizio attivo e ai veterani che sta innalzando il numero di decessi non causati da scontri armati, ma da improvviso arresto cardiaco e suicidio.

comitato dei cittadini per i diritti umani |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Rendere reale il diritto all'informazione e al consenso informato nel campo della salute mentale


Trasmettere alle nuove generazioni la bellezza e l'utilità della pratica sportiva


Disastro Germanwings, ennesima strage causata da psicofarmaci?  


Psicofarmaci e comportamento violento


Cosa causano veramente gli psicofarmaci.


Gran successo al Palazzo Rospigliosi a Roma per la 7a edizione del Premio Internazionale Doc Italy assegnato dall’ANDI


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Roma: preziosi gli stumenti didattici della Fondazione Mondo Libero dalla Droga

I volontari del gruppo romano Mondo Libero dalla Droga forniscono supporto e strumenti ad altri gruppi che hanno la stessa missione: una Capitale libera dalla droga. Anche a Roma c’è chi pensa che non sia solo un’utopia vivere in una capitale libera dalla droga. Proviamo ad immaginare una società che non subisca giornalmente gli effetti della pandemica diffusione delle droghe. Senza neanche co (continua)

Alla domanda “Cosa sono i Diritti Umani” la maggioranza non sa rispondere

Conoscere ed applicare i Diritti Umani sarà uno dei principali elementi che determinerà il miglioramento della condizione dell’Umanità. Domenica 11 Gennaio 2020 i volontari della sezione romana di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale si sono dedicati ad una distribuzione gratuita dell'opuscolo “Che cosa sono i Diritti Umani ? ”Li abbiamo visti in azione a Battistini animati dalla nece (continua)

L’effetto benefico di “La Via della Felicita” si propaga a Latina

I volontari di “La Via della Felicità” di Latina si sono dedicati ad un’attività di promozione di valori morali attrarverso la diffusione de i 21 precetti scritti nell’omonimo libro. L’obiettivo è il recupero dei valori morali univesali. Latina 14 Gennaio 2020 – I volontari della sezione di Latina di La Via della Felicità Internazionale hanno distribuito gratuitamente la versione opusc (continua)

I precetti di “La Via della Felicità” mettono d’accordo tutti.

Centinaia le persone raggiunte l’11 Gennaio 2020 dai volontari romani di “ La Via della felicità” con la distribuzione gratuita dell’omonimo libretto. Lo scopo è ricordare che il rispetto dei principi morali universali è il principale strumento per un futuro all’insegna della felicità. Le persone che verranno raggiunte avranno modo di conoscere i 21 precetti scritti dal filosofo ed umanitario (continua)

Psicofarmaci: angeli o demoni?

Roma 14 Gennaio 2020. I vontari romani del CCDU si dedicano instancabilmente nella distribuzuione degli opuscoli gratuiti sugli psicofarmaci che fanno luce sugli effetti collaterali dovuti alla loro assunzione. Centinaia i romani che nei giorni scorsi nella zona Bufalotta hanno potuto ricevere il prezioso opuscolo dall’attività incessante dei volontari della sezione romana del CCDU. La forte mo (continua)