Home > News > Un altro quartiere di NUORO schierato contro la droga

Un altro quartiere di NUORO schierato contro la droga

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

   Un altro quartiere di NUORO schierato contro la droga

Un altro quartiere di NUORO schierato contro la droga

 

         Da un quartiere all'altro nella città di NUORO, i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, proseguono con la campagna di prevenzione all'uso di droga tramite la quale i cittadini stanno venendo informati sui reali effetti causati dagli stupefacenti.

         Troppo spesso, specialmente chi non consuma droga, pensa che rimanere alla larga dalla stessa consista nel non occuparsene in alcun modo. Eppure la cronaca insegna che le vittime non sempre sono i consumatori, spesso sono i famigliari, spesso gli amici, spesso le persone coinvolte negli incidenti stradali.

         “La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo L. Ron Hubbard. Parole che descrivono a fondo quanto avviene attualmente perché: se i consumatori di droga non si preoccupano degli effetti causati dalla droga e i non consumatori pensano di esserne al di fuori, ciò che si evince è che la cultura attuale ha portato i cittadini a non voler guardare i danni della droga.

         Consapevoli di questo i volontari nuoresi hanno distribuito nella serata di venerdì 29 marzo centinaia di libretti “la verità sulla droga” coinvolgendo anche i commercianti del quartiere. La cosa più ovvia da affermare è che l'unione fa la forza, ma l'unione deve essere rivolta a uno specifico intento, quello di vedere la città libera dalla droga.

Info: www.noalladroga.it

 

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

La prima Festa Del Quartiere: Il Carmine Vivo Anche Di Giorno a Brescia


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


DOPO L’ECCELLENTE RISULTATO DELLA PRIMA EDIZIONE RITORNA AD ABANO TERME LA MOSTRA “DICO NO ALLA DROGA”


QUANTI MOTIVI CI SONO PER DIRE NO ALLA DROGA?


PROSEGUE A NUORO LA DIFFUSIONE DEI LIBRETTI "LA VERITA' SULLA DROGA"


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Olbia: i volontari non si arrendono di fronte al mondo della droga

Olbia: i volontari non si arrendono di fronte al mondo della droga
  Pronti per una nuova iniziativa ad Olbia i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology: mercoledì 26 giugno, in concomitanza della giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga, distribuiranno per le vie del commercio della città centinaia di libretti informativi riguardo gli effetti devastanti del (continua)

A UTA prosegue la campagna di prevenzione alle droghe

 A UTA prosegue la campagna di prevenzione alle droghe
    Se una dote va attribuita ai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology è quella della perseveranza e della costanza. Da anni, infatti, continuano nelle azioni di prevenzione nei grandi come nei piccoli centri, con la distribuzione dei libretti informativi “la verità sulla droga”, le conferenze nelle scuole coinvo (continua)

Né proibizionismo né liberalizzazione, la soluzione è la prevenzione

Né proibizionismo né liberalizzazione, la soluzione è la prevenzione
            Da circa 25 anni i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla droga e della Chiesa di Scientology sono impegnati in tutto il mondo in campagne di prevenzione a tutti i tipi di droghe. C’è chi predica della liberalizzazione come l’antidoto allo spaccio illegale, nominando in questo modo lo stato come spacciatore le (continua)

A Sestu prevenzione e soppressione vanno di pari passo

A Sestu prevenzione e soppressione vanno di pari passo
            Sarà un caso (ma noi non crediamo tanto al caso) dopo le iniziative di prevenzione dei volontari, puntualmente nella località in cui si è fatta l’iniziativa, avviene un sequestro e l’arresto di qualche spacciatore da parte delle forze dell’ordine. È successo anche a Sestu, all’indomani de (continua)

Sestu: volontari fanno conoscere i Diritti Umani ai cittadini

 Sestu: volontari fanno conoscere i Diritti Umani ai cittadini
  La serata di lunedì 24 giugno a Sestu vedrà i volontari di Uniti per i Diritti Umani attivarsi per divulgare i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Il documento che l'ONU pubblicò nel 1948, all'indomani della fine della seconda guerra mondiale e che si auspicava fosse sufficiente per riunire tutti gli umani sotto un unico codice tramite il qua (continua)