Home > Sport > SVELATI MARCIALONGA E PREMONDIALI 2012. TALK SHOW DI PRESENTAZIONE A MILANO

SVELATI MARCIALONGA E PREMONDIALI 2012. TALK SHOW DI PRESENTAZIONE A MILANO

scritto da: Newspower | segnala un abuso

SVELATI MARCIALONGA E PREMONDIALI 2012. TALK SHOW DI PRESENTAZIONE A MILANO


Giornata dedicata allo sci nordico, a Milano, nel talk show condotto da Ivana Vaccari

Presentate alla stampa la 39.a Marcialonga e i Premondiali 2012 della Val di Fiemme (TN)

Sci di fondo, salto maschile e femminile e combinata nordica, un menu da intenditori

Tra gli ospiti anche Zorzi, Confortola, Pittin, Demetz, Vuerich e Silvio Fauner

 

 

La stagione invernale si avvicina a grandi passi ed è già ora di pensare all’imminente annata agonistica. Oggi, presso il Circolo della Stampa a Milano, la Marcialonga di Fiemme e Fassa e i Premondiali 2012, con ampi accenni alla stagione iridata 2013 della Val di Fiemme, sono stati presentati durante un originale talk show condotto da Ivana Vaccari. Quelli che sono gli eventi principali a livello nazionale, per quel che riguarda lo sci nordico, hanno accolto tra gli ospiti personaggi di spicco tra cui i neo azzurri delle lunghe distanze Cristian Zorzi e Antonella Confortola, il direttore agonistico della Nazionale degli sci stretti Silvio Fauner, il responsabile della gestione sportiva del Giro d’Italia Stefano Allocchio, le saltatrici Lisa Demetz e Veronica Gianmoena, la fondista fiemmese Gaia Vuerich e i combinatisti Alessandro Pittin, Lukas Runggaldier e l’allenatore del salto azzurro Roberto Cecon.

La mitica granfondo invernale Marcialonga, il Tour de Ski della Coppa del Mondo cross-country, le prove di Coppa del Mondo di salto maschile, di salto femminile (al debutto assoluto) e di combinata nordica hanno annunciato programmi e dettagli organizzativi per la stagione in arrivo, quella che nella trentina Val di Fiemme precederà gli attesi Campionati del Mondo del 2013.

A rompere il ghiaccio sono stati i presidenti delle due macchine organizzative, Pietro De Godenz di Nordic Ski Fiemme e Alfredo Weiss di Marcialonga, i quali hanno illustrato ed approfondito curiosità, novità e successi degli eventi in questione. “Il bilancio più importante della Marcialonga, sempre ricca in quanto a numeri, è quello sociale”, ha commentato Weiss, che tra l’altro proprio oggi festeggiava il compleanno, “le Valli di Fiemme e Fassa hanno sempre unito le loro forze, sia a livello di istituzioni sia di volontari, e in questo modo siamo riusciti a realizzare eventi di grande spessore”.

Oltre 1.000 volontari sono già stati “arruolati” per i Campionati del Mondo di Sci Nordico 2013, anticipato nei prossimi mesi da una ricca stagione premondiale: “In occasione della Coppa del Mondo e dei Mondiali abbiamo preparato staff e nuove strutture”, ha spiegato il presidente De Godenz, “e i lavori hanno tutti seguito una logica a basso impatto ambientale, in linea con la Certificazione ambientale ottenuta con i precedenti Mondiali del 2003. Ora stiamo lavorando per ottenere anche la Certificazione di accessibilità, che ci permetterà di aprire le porte dell’evento mondiale anche ai disabili per la prima volta in assoluto”.

Il talk show è poi entrato nel vivo con le interviste, Ivana Vaccari ha subito ravvivato la “scena” con un confronto tra Fauner e Allocchio, il primo portavoce del mondo fondistico e il secondo del ciclismo su strada con il Giro d’Italia. Due sport accomunati da vari elementi, come la passione per la fatica, e che in Val di Fiemme trovano un altro elemento in comune: la salita. “Il Tour de Ski, con la tappa finale in Val di Fiemme (quest’anno il 7-8 gennaio, ndr) è una gara incredibile, innanzitutto per le folle di tifosi che incitano gli atleti lungo tutto il percorso, e poi per la spettacolare Final Climb sul Cermis”, ha spiegato Fauner, “si tratta di una salita da affrontare dopo altre tappe sugli sci stretti, proprio come faranno i ciclisti del Giro d’Italia”. La corsa rosa farà tappa per la 5.a volta in Val di Fiemme, con la 19.a tappa Treviso – Alpe di Pampeago del 25 maggio.

La data della tappa “rosa” si avvicina a quella della Marcialonga Cycling Craft che, come ha ricordato la direttrice generale della Marcialonga Gloria Trettel, “sarà al via il 27 maggio, e le iscrizioni sono già aperte. Quest’anno abbiamo chiuso le iscrizioni a quota 2.000, e il successo di numeri è stato replicato anche a settembre con la Marcialonga Running”. Consueto sold out, come da copione, per la Marcialonga degli sci stretti del prossimo 29 gennaio, le cui iscrizioni si sono chiuse con largo anticipo e addirittura a maggio per gli stranieri, visto che gli organizzatori hanno volutamente scelto di assegnare gli ultimi pettorali ai fondisti italiani. Ora rimangono solamente pochi posti disponibili, riservati agli atleti della FIS Marathon Cup i quali potranno iscriversi anche all’ultimo. Tra queste anche la trentina Antonella Confortola, che ha rivelato di sentire in modo particolare l’emozione per la gara di casa, così come per Cristian Zorzi. “La tecnica classica non è il mio forte”, ha detto il finanziere di Moena, “ma proverò comunque a dare il massimo, punto ad arrivare tra i primi dieci”. Tra le iscrizioni last minute alla Marcialonga oggi sono arrivate quelle di Valentina Shevchenko e Martin Koukal, che in Val di Fiemme ha vinto l’oro della 50 km nel 2003 e che farà compagnia, dunque, all’iridato Petter Northug, già da tempo nella start list della granfondo trentina.

In Val di Fiemme, dopo Tour de Ski e Marcialonga, ci sarà un altro importante appuntamento, ovvero quello con il debutto assoluto della Coppa del Mondo di salto femminile, in calendario il 14 e 15 gennaio. Un evento particolarmente sentito dalla Nazionale azzurra, rappresentata oggi dalla campionessa tricolore Lisa Demetz e dalla sedicenne Veronica Gianmoena, la quale non sarà ai trampolini in Val di Fiemme, visto che negli stessi giorni sarà impegnata (unica atleta italiana) ai Giochi Olimpici giovanili di Innsbruck. “Il gruppo femminile è motivato”, ha spiegato Ivo Pertile, dt di salto e combinata nordica, “anche grazie ai bei risultati di Oslo e di Elena Runggaldier, e tutte le ragazze puntano al risultato nella prova di casa”.

Ad accompagnare l’evento sono pronti anche dei contorni speciali, come la “Notte Rosa” e “Fiemme in rosa”, oltre a tante iniziative per coinvolgere anche i più piccoli, che interesseranno anche il Tour de Ski (con il nuovo Kids Event) e il fine settimana del 4 e 5 febbraio, dedicato alla Coppa del Mondo di salto maschile e combinata nordica. “Spero di trovare una calda accoglienza da parte del pubblico”, ha confessato Alessandro Pittin, combinatista azzurro e bronzo olimpico a Vancouver, “soprattutto durante la prova di fondo il sostegno è importante, in particolare lungo la salita del Cermis, fortemente emozionante”.

E anche il prossimo gennaio la scalata della Final Climb del Tour de Ski potrà essere affrontata pure dagli amatori, sarà infatti riproposta la Rampa con i Campioni, partecipata l’anno scorso da tanti appassionati e da campioni di ieri e di oggi, tra cui anche Cristian Zorzi.

Una stagione da non perdere, dunque, quella in programma in Val di Fiemme e in Val di Fassa, all’appello manca soltanto la grande protagonista “bianca” che, secondo le previsioni, non dovrebbe tardare ad arrivare.

La sala che ha ospitato la conferenza stampa odierna era addobbata con i fiori del Consorzio Fiori Lago Maggiore e Biellese, grazie alla partnership con la Marcialonga voluta da Guidina Dal Sasso, vincitrice di cinque edizioni della gara trentina e attuale assessore allo sport e al turismo della Provincia del Verbano Cusio Ossola.

Info: www.fiemme2013.com e www.marcialonga.it

 

 

Download immagini TV:

www.broadcaster.it

 

 

Marcialonga | Fiemme 2013 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MARCIALONGA: UN PATRIMONIO PER LA COMUNITÁ, L’IMPATTO DELLA SKI MARATHON SUL TURISMO TRENTINO


MARCIALONGA AL COSPETTO DELLA “MADUNINA”. ZORZI-BETTINI-CHECHI-ROSSI: CHE STAFFETTA!


TUTTO PRONTO PER LA MARCIALONGA DI FIEMME E FASSA, PRESENTATA OGGI LA 42.a EDIZIONE DELLA GRANFONDO


TRENTO SFOGGIA MARCIALONGA 2016, 43ª EDIZIONE PIÙ CHE MAI RICCA D’INIZIATIVE


MARCIALONGA CYCLING CRAFT NEL MIRINO “VICHINGO”: AUKLAND TORNA SUL LUOGO DEL SUCCESSO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I RAZZI EUROPEI GIÙ DALLA “COMPAGNONI” TRE GIORNI ADRENALINICI A SANTA CATERINA

I RAZZI EUROPEI GIÙ DALLA “COMPAGNONI” TRE GIORNI ADRENALINICI A SANTA CATERINA
Due giorni di prove da giovedì e tre giorni di gare da sabato in Valfurva Alcuni atleti arrivano da Beaver Creek, anche Molteni, Zazzi e Bosca Un centinaio i concorrenti in gara da 22 nazioni. Anche Sam Alphand, il figlio di Luc Piste del comprensorio ben innevate, e domani arriva altra neve A Santa Caterina Valfurva è ora di downhill e SuperG. Giovedì e venerdì giornate di prove, poi sabato 11 e domenica 12 dicembre due gare di Coppa Europa di discesa libera maschile, lunedì invece gara di SuperG, sempre per il campionato continentale.Se il SuperG questa stagione ha già aperto le contese a Zinal, tra il resto con due significative vittorie azzurre di Matteo Franzoso e Giovanni Franzo (continua)

SOSTENIBILITÀ E ARTE RACCHIUSE NEI TROFEI. LA DOBBIACO-CORTINA DAL SAPORE DI CIRMOLO

 SOSTENIBILITÀ E ARTE RACCHIUSE NEI TROFEI. LA DOBBIACO-CORTINA DAL SAPORE DI CIRMOLO
“Giovani ingegni” al lavoro per i trofei della prossima edizione 23 studenti del Liceo Artistico di Cortina aderiscono al progetto scolastico Il legno di cirmolo fornito da Le Regole d’Ampezzo 45.a edizione il 5-6 febbraio - 42 km in classico sabato e 32 km in skating domenica Si stima che lo sci di fondo abbia meno di mille anni. C’è un albero, invece, che cresce sulle Alpi e che può vantare tranquillamente 1000 anni di vita. Chiamatelo Zirbe, Swiss stone pine, oppure molto più comunemente Cirmolo!E ora c’è un legame indissolubile tra sci di fondo e cirmolo: i protagonisti della prossima Granfondo Dobbiaco-Cortina, la 45.a edizione del 5-6 febbraio, riceveranno un trof (continua)

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON

MIKAEL ABRAM “STRATEGA” ALLA 31.a SGAMBEDA. PER LE DONNE “UN DUE TRE” DEL TEAM ROBINSON
Bella giornata di sport a Livigno con l’alpino Abram a firmare l’albo d’oro Brigadoi insegue ed è secondo. Sul podio anche il ceco Srail En plein al femminile delle tute azzurre con Erkers, Donzallaz e Caminada La Sgambeda è un successo ed apre la stagione delle lunghe distanze Un battaglione è giusto composto da 500 uomini, tanti quanti alla 31.a Sgambeda di oggi a Livigno, un battaglione sconfitto da… un alpino di lusso, il valdostano Mikael Abram del CS Esercito, un autentico “stratega” che ha fatto sfiancare gli uomini di testa, poi in vista dell’arrivo ha lasciato il trenino dei primi aggiudicandosi il successo sul trentino Mauro Brigadoi e sul ceco Jan Srail.Per la (continua)

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO

IL GHIACCIO ARDENTE DI HUTTER E FANTON. SARA DI… MARMO, PAOLO CONQUISTA LIVIGNO
Oggi a Livigno Coppa Italia Gamma con partenze gelate e arrivi col sole 10 e 15 km skating con una scatenata Sara Hutter (FFOO) Fanton sbaglia sci e parte… di corsa, vittoria meritata Gara combattuta, scenari da favola e domani c’è la Sgambeda Si chiama sci nordico quello degli sci stretti, quello che nel nord Europa praticano tutti, grandi e piccoli, dove le temperature spesso fanno le bizze.Oggi a Livigno temperature “nordiche” da circolo polare artico di buon mattino (-15°), poi quando il sole ha fatto capolino dal Mottolino tutti hanno potuto apprezzare le bellezze circostanti, una neve splendida e piste ideali con una temperatura p (continua)

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP

LA VALLE DEL BIATHLON RITORNA IN PISTA: DUE ATTESI WEEKEND DI IBU JUNIOR CUP
L’ASV Martello scalda i motori per i due grandi appuntamenti Venerdì 10 e domenica 12 le prime sfide con Individual e staffette Gli azzurri sono già a Martello per preparare le gare Germania, Russia, Slovenia, Austria, Polonia, Svizzera e Italia le nazioni favorite Ci siamo. Dicembre è arrivato e questo vuol dire che siamo entrati nel mese tutto dedicato al biathlon in Val Martello. La ASV Martello, col comitato guidato da Georg Altstaetter, ha in programma due grandi appuntamenti con la IBU Junior Cup fra il 10 e il 18 dicembre presso il Biathlon Zentrum in località Grogg, nella vallata altoatesina. Ma andiamo con ordine, le piste sono completamente agibili (continua)