Home > News > Una nuova isola di speranza per l'Africa

Una nuova isola di speranza per l'Africa

scritto da: Chiesa di Scientology della citta di Pordenone | segnala un abuso


 

Mercoledì 3 Aprile presso la Chiesa di Scientology della città di Pordenone è stata presentata ad alcuni rappresentanti delle comunità bengalese, romena, burkinabé e della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni che vivono nel territorio pordenonese, la nuovissima organizzazione di Scientology aperta in Sudafrica il 1 gennaio 2019.


La serata è iniziata con un momento di condivisione, cenando insieme ed ascoltando musiche ispirate all’Africa (alcune di queste scritte da L. Ron Hubbard).

A c è seguita la visione dell’inaugurazione della Chiesa di Scientology per il Sudafrica, che ha avuto come relatori opinion leader della zona che hanno ribadito come fin dagli anni 60 la collaborazione tra Scientologist e persone del posto è stata fondamentale per risolvere le problematiche sociali che si sono susseguite nel corso dei decenni.


Le tematiche affrontate durante la serata hanno riguardato i problemi che si riscontrano non solo in Africa, ma in tutto il mondo, come l’abuso di droga, la violenza e la violazione dei Diritti Umani, e la possibile risoluzione di essi tramite la prevenzione e l’insegnamento dei corretti valori in modo da creare una società rispettosa nei confronti del prossimo e dell’ambiente in cui viviamo.


I partecipanti si sono dimontrati piacevolmente sorpresi da tutte le attività umanitarie svolte dalla Chiesa di Scientology ed alcuni di loro hanno espresso: “Se ovunque si attuassero le conoscenze e le campagne di Scientology ci sarebbe la pace nel mondo”.


Per avere maggiori informazioni sulla Chiesa fondata da L. Ron Hubbard e le attività umanitarie di Scientology: www.scientology-pordenone.org

pordenone | africa | scientology | hubbard | evento | sudafrica | diritti | umani | attività | umanitarie | aiuto | pace |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ripresa l'iniziativa "Puliamo i quartieri"

Ripresa l'iniziativa
Sabato 08 gennaio alle ore 9:30, volontari della parrocchia Beato Odorico, Ministri Volontari della Chiesa di Scientology della città di Pordenone e cittadini hanno partecipato all'iniziativa dell’assessorato all’ambiente del comune di Pordenone e GEA  “Puliamo i quartieri”.Nell’intervento di ieri mattina i volontari si sono dedicati a via Caboto, parco San Carlo e via Colonna raccogliendo mo (continua)

Promuovere i diritti umani

Promuovere i diritti umani
Pordenone. Nei giorni scorsi alcuni scientologist che lavorano nella provincia di Pordenone, al fine di promuovere la conoscenza dei Diritti Umani, hanno consegnato 100 copie degli opuscoli "Che cosa sono i Diritti Umani?" ai propri clienti. I suddetti opuscoli contengono la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani emanata nel 1948 dalle Nazioni Unite, ma scritta anche con un linguaggi (continua)

I Ministri Volontari di Scientology attivi nel quartiere di San Gregorio

I Ministri Volontari di Scientology attivi nel quartiere di San Gregorio
Pordenone. I Ministri Volontari della Chiesa di Scientology della città di Pordenone questa mattina, nonostante la temperatura non proprio favorevole, hanno dedicato un paio d'ore alla pulizia di via Dogana e di viale Treviso, nel quartiere di San Gregorio. Tra i rifiuti più raccolti, oltre ai sempre presenti mozziconi di sigarette, ci sono state anche molte lattine di birra, scontrini (continua)

Le religioni insieme per creare vero dialogo

Le religioni insieme per creare vero dialogo
Nella serata di ieri, 29 dicembre, presso la Chiesa di Scientology della città di Pordenone si è tenuto un incontro con fedeli di religioni diverse per avere un confronto in merito ai benefici dati dal dialogo interreligioso.Ciò che è emerso è stato il senso di gioia, rispetto e crescita spirituale che emergono dagli incontri interreligiosi e che questa opportunità dovrebbe essere data anch (continua)

Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute

Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute
Come mantenere se stessi e gli altri in buona salutePordenone. Nei giorni scorsi alcuni commercianti che svolgono le loro attività nel pordenonese hanno distribuito ai propri clienti 200 copie dell’opuscolo “Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute” facente parte della campagna di prevenzione "Stay Well - Stai Bene".Grazie a questa attività di prevenzione alle malattie inizia (continua)