Home > Sport > GARDA TRENTINO HM TRA PASSATO E FUTURO. FOLTA PARTECIPAZIONE E INDOTTO ALLE STELLE

GARDA TRENTINO HM TRA PASSATO E FUTURO. FOLTA PARTECIPAZIONE E INDOTTO ALLE STELLE

scritto da: Newspower | segnala un abuso

GARDA TRENTINO HM TRA PASSATO E FUTURO. FOLTA PARTECIPAZIONE E INDOTTO ALLE STELLE


 Garda Trentino Half Marathon a Riva del Garda il 10 novembre
Numeri da urlo esaltano il territorio del Garda Trentino incentivando il turismo
36.09% (2.047 runners) l’affluenza straniera, partecipazione femminile al 40.18%
Iscrizioni a disposizione per i percorsi di 21K, 10K e Kids Run

La diciottesima Garda Trentino Half Marathon di Riva del Garda andrà in scena il 10 novembre, un evento in perenne ascesa che – attraverso uno studio accurato – il comitato presieduto da Sandro Poli ha cercato di racchiudere nei numeri importanti concernenti la passata edizione.
Il contest nacque nel 2002 per sviluppare il concetto di ‘vacanza attiva’, divenendo in breve tempo punto di riferimento di settore in Italia e una delle sfide podistiche più conosciute a livello internazionale.
La Garda Trentino Half Marathon riesce ad eseguire una perfetta commistione tra gli aspetti puramente tecnici di una mezza maratona e quelli turistici di una località rinomata come il Garda Trentino.
I dati più significativi del 2018 riguardano però l’affluenza di corridori stranieri (i russi tallonano da vicino i tedeschi e gli austriaci), addirittura il 36.09% (2.047 runners), e la partecipazione femminile, al 40.18%. La qualità paga, e tornare a corrervi ancora è quasi scontato, il 43.7% dei concorrenti del 2018 aveva infatti già partecipato almeno una volta alla Garda Trentino Half Marathon. Il 51.3% ha portato con sé almeno un accompagnatore, per un totale di circa 12.000 persone tra atleti e accompagnatori. Numeri considerevoli, poiché il 54.6% dei partecipanti (e non solo) ha soggiornato almeno una notte nel Garda Trentino, facendo schizzare i valori dell’indotto alle stelle, contando che l’87.3% è tornato o tornerà in altre occasioni per soggiornarvi, rilassarsi e praticare sport. Nel 2018 dunque l’indotto complessivo creato dalla Garda Trentino Half Marathon è stato di ben 2.007.881 euro.
Ed ora quali sono gli obiettivi futuri? “Confermare quanto abbiamo raggiunto. Conserveremo alcuni degli ingredienti che in questi anni hanno permesso al nostro evento di affermarsi come uno degli appuntamenti più importanti del calendario podistico internazionale”, afferma Sandro Poli. Il fatto che la gara si disputi nel mese di novembre contribuisce enormemente ad ampliare la stagione turistica, sfruttando così le potenzialità del clima gardesano, facendo conoscere e valorizzando i tratti caratteristici del Garda Trentino.
Anche nel 2019 saranno tre i percorsi ad impegnare gli agonisti, con la tradizionale mezza maratona di 21 chilometri a disposizione alla cifra di 26 euro, 15 euro per essere fra i protagonisti della 10 km con partenza da Arco e 10 euro per la Kids Run dei piccoli. 
 
Per info: www.trentinoeventi.it

Fonte notizia: http://www.newspower.it/GardaTrentinoHalfMarathon.htm


newspower | garda trentino half marathon | lago di garda | trentino | corsa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

GARDA TRENTINO HALF MARATHON L’11 NOVEMBRE “OGNI ANNO UN’EMOZIONE NUOVA”. GIÁ 4370 AL VIA


CONSORZIO GARDA DOC: CON FEDERALBERGHI E GARDA VENETO PER LA PROMOZIONE DEL LAGO DI GARDA


DOP GARDA DAY: IL 22 GENNAIO A OLIO OFFICINA FOOD FESTIVAL


ISCRIZIONI ESTERE +80% ALLA MOVE IT GARDA ARCESE


CONCORSO ORO DEL GARDA 2017: PREMIATI I MIGLIORI OLI GARDA DOP


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO
A 38 anni dalla prima edizione ritorna lo Skiri Trophy XCountry Ad oggi 750 giovani fondisti iscritti al ‘mini-mondiale’ di Lago di Tesero Sabato 22 le categorie Baby, Cuccioli e Revival, domenica Ragazzi e Allievi Un evento sicuro e divertente per giovani e famiglie C’era una volta il Trofeo Topolino di sci di fondo, oggi Skiri Trophy XCountry, era il 22 gennaio 1984 e nell’area di Brozzin, in Val di Fiemme, andava in scena la prima edizione del Trofeo, con un colpo di fucile a sancire la partenza dei circa 400 partecipanti. Dopo le prime due edizioni a Brozzin, la carovana dei giovani fondisti si spostò a Passo Lavazè per la terza edizione del trofeo diventa (continua)

Con il Tour il Monte Bondone è '4All'. Epic Ski Tour: l'evento tutto skialp

Con il Tour il Monte Bondone è '4All'. Epic Ski Tour: l'evento tutto skialp
Questo weekend sul Monte Bondone si parlerà solo di skialp Sabato scatta il Tour 4All, poi le due gare competitive (Epic e Vertical Race) Al ‘4All’ presenti anche Dal Medico, Merler, Felicetti e Fedrizzi Venerdì 21 serata con Tamara Lunger ed Expo Area a Trento Trento e il Monte Bondone si preparano ad ospitare due giornate di grandi eventi incentrati sullo scialpinismo, uno sport sicuramente duro e faticoso, ma che sa regalare emozioni lungo i pendii, e questa volta in notturna col frontalino. Sabato 22, oltre alle due gare competitive Epic e Vertical Race, andrà in scena alle ore 9.30 il Tour 4All, il raduno aperto a tutti, senza cronometraggio, per ch (continua)

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…
Martedì 18 in onda la sesta puntata con interviste e news Tanti dettagli sulla 38.a edizione dello Skiri Trophy di sabato e domenica I commenti delle gare del weekend e curiosità su Marcialonga In onda su Trentino TV, AltoAdige TV, Welcome In TV e in streaming Di nuovo sul “palcoscenico” di Lago di Tesero! La sesta puntata della trasmissione “Nordic Ski” è stata ospite sul campo gara dello Skiri Trophy XCountry, l’evento dedicato ai giovani fondisti e in calendario questo fine settimana. Quasi un’ora di sci di fondo per entrare nel dettaglio della manifestazione proposta dal GS Castello, col presidente della società Alberto Nones, con Mario Broll, uno d (continua)

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA

LA VENOSTA “OPEN” SI FA IN QUATTRO. GERMANIA, FINLANDIA, ITALIA E SVEZIA
Colpaccio di Thomas Bing che recupera e vince la 33 km La finlandese Kati Roivas prenota il successo (33 km) fin dal via Il Team Internorm Trentino fa en-plein nella 23 km con Busin ed Eriksson Seconda gara nel weekend a Melago, successo in una splendida giornata di sole “La fortuna aiuta gli audaci”, ma certamente anche la determinazione. Gerald Burger per questo 2022 aveva programmato la 2.a edizione de La Venosta al Lago di Resia. Un’ambientazione unica per la 100.a tappa di Visma Ski Classics andata in scena ieri, ed anche per la gara di oggi, una ‘open’ valida anche come prova Challenger dello stesso circuito.Manca la neve? E allora tutti in Vallelunga, dove (continua)

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD

IL RUGGITO DEI ‘VECCHI LEONI’ A LA VENOSTA. GJERDALEN E JOHANSSON, 10 KM DA RECORD
La Venosta, quinta tappa di Ski Classics con un inedito formato Tord Asle Gjerdalen (1983) ha sorpreso tutti ed ha vinto con 18”99 su Nyenget Nel finale Britta Johansson Norgrenn (1983) mette il turbo e svernicia la Dahl Dopo i campioni delle lunghe distanze, domani gara open di 23 e 33 km Sole, cielo azzurro, neve, montagne da favola e… due grandi campioni. Oggi in Alto Adige Tord Asle Gjerdalen e Britta Johansson Norgren hanno dato la loro classica zampata vincendo la seconda edizione de La Venosta in un inedito format, una 10 km a cronometro da Kapron a Malga Melago. Spettatori inusuali stambecchi e camosci, risvegliati dal clamore dell’evento e dall’elicottero della TV: la Venos (continua)