Home > Altro > Mobile Industrial Robots presenta MiR1000: trasporto di carichi pesanti e pallet fino a una tonnellata e primo sistema di navigazione dell’intera flotta basato sull’IA

Mobile Industrial Robots presenta MiR1000: trasporto di carichi pesanti e pallet fino a una tonnellata e primo sistema di navigazione dell’intera flotta basato sull’IA

scritto da: Shin | segnala un abuso

Mobile Industrial Robots presenta MiR1000: trasporto di carichi pesanti e pallet fino a una tonnellata e primo sistema di navigazione dell’intera flotta basato sull’IA


 

Il più grande robot mobile autonomo del settore può sollevare fino a 1000 kg, raddoppiando il carico del MiR500. È ora possibile aggiungere le funzionalità di intelligenza artificiale su tutti gli AMR MiR per migliorare la navigazione e l’abilità di distinguere tra persone, carrelli e altri ostacoli per una risposta ancora più efficiente

 

Mobile Industrial Robots (MiR) annuncia oggi il MiR1000, il più grande robot mobile autonomo (AMR) del mercato. Come dimostrato in occasione di Automate 2019 Show and Conference a Chicago, il MiR1000 può automaticamente sollevare, trasportare e consegnare pallet e altri carichi pesanti fino a 1000 kg all’interno di un ambiente dinamico. Come il MiR500, introdotto sul mercato nel 2018, il MiR1000 è un’alternativa collaborativa, sicura e flessibile ai carrelli elevatori utilizzati in fabbrica, potenzialmente pericolosi e costosi. MiR è anche in procinto di rilasciare le prime funzionalità del settore basate sull’intelligenza artificiale (IA) in tutti i suoi AMR per una migliore navigazione.

Il MiR1000 si unisce alla famiglia di potenti e robusti AMR user-friendly per il trasporto leggero e pesante in modo da ottimizzare la logistica attraverso l’intera catena di processo, dal magazzino alla consegna della merce. I MiR100, MiR200 e MiR500 sono già operativi in più di 45 paesi, presso aziende quali Airbus, Flex, Honeywell, Toyota, Visteon e Hitachi. Secondo Thomas Visti, CEO di MiR, il MiR1000 nasce in risposta alla forte richiesta da parte di numerosi clienti, soddisfatti dall’impiego dei robot più piccoli e che hanno necessità di trasportare componenti pesanti, come spesso accade in settori come aerospaziale e automotive.

“Con il MiR1000 riusciamo ancora una volta ad ampliare le possibilità di automatizzare la logistica interna, specialmente per coloro che hanno la necessità di movimentare materiali di grandi dimensioni senza dover riconfigurare la propria infrastruttura.” Afferma Visti. “Oggi i produttori devono destreggiarsi tra le richieste dei clienti in continuo cambiamento, il che significa che hanno bisogno di strutture di produzione flessibili e altamente adattabili. Le soluzioni logistiche convenzionali, come i carrelli elevatori, i nastri trasportatori e i tradizionali veicoli a guida autonoma (AGV) non sono stati in grado di supportare questo tipo di produzione.”

“Con il MiR1000 e gli altri nostri robot autonomi estremamente flessibili abbiamo reso particolarmente facile ottimizzare il trasporto interno di ogni tipo di materiale. I nostri robot non richiedono di riorganizzare le strutture o specifiche capacità di programmazione.” Ha aggiunto Visti. “I clienti lo hanno già potuto sperimentare con gli altri nostri robot, con il MiR1000 otterranno la stessa efficienza ma con carichi più pesanti.”

Il primo robot mobile al mondo con IA che porta la movimentazione a un nuovo livello

MiR ha abilitato i suoi robot a ottimizzare la pianificazione del percorso e il comportamento di guida grazie all’introduzione di funzionalità di intelligenza artificiale (IA) incorporate nel software e di telecamere piazzate strategicamente che funzionano come un set esteso di sensori del robot. Le telecamere MiR AI Camera permettono al robot di rilevare e riconoscere differenti ostacoli in movimento e reagire conseguentemente. Per esempio, il robot continuerà a spostarsi normalmente se rileva una persona ma si accosterà se rileva un AVG in modo che questo possa continuare il suo percorso. Il robot è in grado anche di prevedere in anticipo aree bloccate o altamente affollate e ricalcolare di conseguenza il percorso.

MiR1000: un robot dalle mille possibilità

Il MiR1000 è dotato di un sollevatore adattabile ideale per i due più comuni tipi di pallet utilizzati: il pallet europeo e la versione da 40” x 48”. Come gli altri AMR di MiR, il MiR1000 può essere programmato attraverso un’interfaccia utente intuitiva o con il sistema di gestione della flotta MiRFleet, che rende semplice, a seconda delle necessità, l’automatizzazione di nuove attività per l'intera flotta di robot di un'azienda. Gli AMR possono anche integrare facilmente dei moduli top come elevatori per pallet, nastri trasportatori, bracci robotici e altre opzioni per supportare un’ampia gamma di applicazioni.

 

Informazioni su Mobile Industrial Robots

Mobile Industrial Robots (MiR) è stata fondata nel 2013 da Niels Jul Jacobsen, esperto sviluppatore di robot e figura centrale nella creazione del fiorente gruppo di robot danese riconosciuto a livello internazionale. I robot MiR hanno dimostrato il loro valore, con centinaia di unità che operano nelle industrie in tutto il mondo, automatizzando il trasporto interno. MiR ha quindi creato un mercato completamente nuovo in tempi record. Nella primavera del 2018, MiR è stata acquisita dalla società americana Teradyne, il principale fornitore di apparecchiature di prova automatizzate. Per ulteriori informazioni, visitare www.mobile-industrial-robots.com.

 


Fonte notizia: www.mobile-industrial-robots.com


MiR | Mobile Industrial Robots | MiR1000 | IA | robot mobile autonomo | Automate 2019 Show and Conference | trasporto |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Mobile Industrial Robots annuncia la collaborazione strategica con Faurecia per l’ottimizzazione logistica interna a livello globale


Mobile Industrial Robots (MiR) partecipa alla prima edizione di MECSPE Bari 2019


MiR porta a MECSPE 2020 i robot mobili autonomi più flessibili del settore


I Pallet in plastica


Per la prima volta a MECSPE i robot mobili di MiR: versatili e ideali per la fabbrica connessa e la logistica 4.0


Mobile Industrial Robots (MiR) partecipa a MECSPE 2019 a Parma


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

secsolutionforum Go On, non solo formazione ma business matching

secsolutionforum Go On, non solo formazione ma business matching
La giornata del 25 settembre sarà dedicata agli approfondimenti con i brand che partecipano a secsolutionforum, in tutta sicurezza grazie alla piattaforma digitale dedicata Mancano meno di tre settimane a secsolutionforum 2020, l’evento italiano dedicato agli operatori e professionisti del settore della sicurezza fisica e logica, che quest’anno si presenta in formato digitale. I brand che hanno aderito all'evento in questa sua nuova veste sono numerosi. Secsolutionforum rappresenta da diversi anni un momento di formazione di alto livello, approfondimento dei te (continua)

Analog Devices presenta il sistema audio completo che sfrutta la tecnologia Audio Bus A2B®

Analog Devices presenta il sistema audio completo che sfrutta la tecnologia Audio Bus A2B®
Analog Devices, Inc. (ADI) presenta oggi un sistema audio completo che dispone di SHARC® Audio Module Analog Devices, Inc. (ADI) presenta oggi un sistema audio completo che dispone di SHARC® Audio Module (SAM) per la creazione di dispositivi audio digitali, inclusi processori audio FX, sistemi audio multicanale, sintetizzatori MIDI e altri sistemi audio basati su DSP. Il SAM include il processore audio SoC ADSP-SC589 dual-SHARC+ core (con un Arm®Cortex®-A5 core integrato) e sfrutta la te (continua)

Analog Devices e Intel insieme per le reti 5G

Analog Devices e Intel insieme per le reti 5G
La nuova piattaforma radio, nata dalla collaborazione delle due aziende, è pronta per affrontare le sfide di progettazione delle reti 5G. Analog Devices (ADI) ha annunciato oggi la collaborazione con Intel Corporation per la creazione di una piattaforma radio flessibile che possa aiutare a risolvere le problematiche di progettazione delle reti 5G e permetta ai clienti di rendere le loro reti 5G scalabili in modo più rapido. La nuova piattaforma radio combina la tecnologia avanzata dei transceiver a radiofrequenza (RF) di ADI co (continua)

Analog Devices acquisisce il business HDMI di INVECAS

Analog Devices acquisisce il business HDMI di INVECAS
Analog Devices ha annunciato l’acquisizione della business unit High Definition Multimedia Interface (HDMI) di INVECAS, azienda di Santa Clara specializzata in software embedded e soluzioni a livello di sistema Analog Devices ha annunciato l’acquisizione della business unit High Definition Multimedia Interface (HDMI) di INVECAS, azienda di Santa Clara specializzata in software embedded e soluzioni a livello di sistema. L’acquisizione fornirà ad ADI un portfolio di soluzioni audio-video complete per soddisfare le crescenti esigenze dei mercati enterprise e consumer. I termini finanziari della transaz (continua)

A secsolutionforum forze dell’ordine e progettisti insieme per parlare di videosorveglianza urbana nell’era post Covid-19

A secsolutionforum forze dell’ordine e progettisti insieme per parlare di videosorveglianza urbana nell’era post Covid-19
La progettazione integrata e le applicazioni reali riguardanti le Smart City si stanno diffondendo da tempo. La crisi sanitaria ha ulteriormente accelerato la richiesta di centri urbani Covid free. Videosorveglianza, video analisi e termo scansione diventano strumenti determinanti non solo per la vigilanza ma anche per la tutela della salute del cittadino. La progettazione integrata e le applicazioni reali riguardanti le Smart City si stanno diffondendo da tempo. La crisi sanitaria ha ulteriormente accelerato la richiesta di centri urbani Covid free. Videosorveglianza, video analisi e termo scansione diventano strumenti determinanti non solo per la vigilanza ma anche per la tutela della salute del cittadino.Il convegno “Videosorveglianza urbana (continua)