Home > Altro > Tempo di cambiamenti per le Pmi di tutta Europa

Tempo di cambiamenti per le Pmi di tutta Europa

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

Le Pmi europee si sentono coinvolte nelle trasformazioni che stanno rivoluzionando i loro mercati, ma poche sono pronte a cavalcarli. Questi sono i risultati di una ricerca Ricoh. Da una ricerca di Ricoh è emerso come secondo le Pmi (78% del campione) il mercato è cambiato molto negli ultimi cinque anni e la maggioranza (75%) prevede che nei prossimi cinque sia destinato a mutare ancora. A causa di questi cambiamenti, le Pmi avvertono la necessità e il desiderio di innovarsi. Alcune imprese si sentono a proprio agio in questa situazione e ritengono di essere in grado di affrontare il cambiamento, ma non così è per tutte. Molte Pmi temono che la propria azienda possa fallire se non riuscirà ad innovarsi. Dalla ricerca emergono i fattori che determinano il maggior numero di cambiamenti per le Pmi, tra cui incertezza economica (25%), sempre maggiore automazione delle attività (27%), nuovi requisiti normativi (27%), evoluzione delle aspettative da parte dei clienti (31%) e aumento della competizione (31%). La rivoluzione digitale come opportunità Al di là di tutti questi fattori di rischio, le Pmi stanno operando in un momento di grandi opportunità. Che a loro piaccia oppure no, gli sviluppi tecnologici portano a cambiamenti progressivi in un numero sempre maggiore di settori di mercato. La netta maggioranza delle Pmi (92%) sostiene che la rivoluzione digitale abbia un impatto significativo sul proprio settore, ma solo il 41% dichiara di essere pronto per questa trasformazione. Di conseguenza, tante opportunità vengono sprecate. I risultati della ricerca mostrano come il ritmo sempre più veloce con cui avvengono i cambiamenti stia creando nuovi ostacoli che molte Pmi non sono abbastanza agili da superare. Il 41% delle Pmi sostiene di aver perso molte opportunità a causa della mancanza di innovazione e il 33% ha già provato, ma senza riuscirci, ad innovare la propria attività. Questa situazione però è tutto fuorché un capolinea. Il ritmo del cambiamento non rallenterà. Se si riuscisse a definire meglio cosa significhi fare innovazione, il cambiamento non rappresenterebbe più un ostacolo, ma una possibilità per tagliare nuovi traguardi.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Innovazione e Pmi: un percorso che parte da oggi


Perché le Pmi dovrebbero puntare all’innovazione


Ricerca Ricoh: le Pmi e la sfida dell’innovazione


Fulvio Campagnuolo (Pmi Campania): "Pronta un’ “Agenda-Caserta”: individuate 10 priorità"


Ricerca Ricoh: innovazione, un concetto poliedrico per le Pmi europee


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ricoh nominata da Quocirca leader nei Managed Print Services

 Per l’ottavo anno consecutivo, la società di analisi Quocirca riconosce Ricoh come leader nel mercato dei servizi di stampa gestiti grazie alla sua capacità di rispondere alle esigenze dei moderni ambienti di lavoro.    L’edizione 2019 del report Managed Print Services (MPS) Landscape di Quocirca conferma Ricoh come leader nel settore dei servizi di stam (continua)

Ricoh Italia completa l’acquisizione delle attività di Mauden

Ricoh Italia completa l’acquisizione delle attività di Mauden
 Ricoh Italia ha finalizzato l’acquisizione delle attività di Mauden annunciata lo scorso ottobre, rafforzando così la propria proposta a valore per la trasformazione digitale delle aziende.    Si è concluso il processo di acquisizione delle attività di Mauden da parte di Ricoh Italia, così come annunciato lo scorso 29 ottobre. Grazie a que (continua)

Uno sguardo al workplace del 2020

 Ambienti di lavoro sempre più multigenerazionali, sostenibilità e intelligenza artificiale sono alcuni dei trend che caratterizzeranno le aziende il prossimo anno. Come portare l’innovazione in primo piano?    A cura di Nicola Downing, COO, Ricoh Europe   Le nuove tecnologie stanno trasformando gli ambienti di lavoro. Blockchain, realtà aumentata (continua)

Sostenibilità nella supply chain: Ricoh entra a far parte della Responsible Business Alliance

 Ricoh continua ad essere in prima linea per supportare gli SDG delle Nazione Unite e diventa membro dell’associazione che, nell’ambito della supply chain globale, mira a creare valori sostenibili per lavoratori, ambiente e aziende.      Lo sviluppo sostenibile è fortemente integrato nelle strategie di Ricoh che contribuisce in maniera concreta al raggiung (continua)

Da Ricoh una nuova serie di multifunzioni a colori A4

 I nuovi dispositivi intelligenti mettono a disposizione servizi e funzionalità che accelerano il Digital Workplace grazie ad esempio al collegamento diretto con il cloud.  Ricoh annuncia il lancio di una nuova serie di multifunzione a colori A4 che risponde alle esigenze di ambienti di lavoro sempre più digitali, garantendo scalabilità, sicurezza delle informazioni (continua)