Home > Economia e Finanza > Gomme invernali, stop dal 15 aprile all’obbligo dotazione invernale : gruppo ettorre, gomme, notaresco, informazioni,

Gomme invernali, stop dal 15 aprile all’obbligo dotazione invernale : gruppo ettorre, gomme, notaresco, informazioni,

articolo pubblicato da: nando345 | segnala un abuso

Gomme invernali, stop dal 15 aprile all’obbligo dotazione invernale : gruppo ettorre, gomme, notaresco, informazioni,

OMA - Dal 15 aprile nella maggior parte delle strade italiane cessa l'obbligo di circolare con pneumatici invernali o in alternativa di viaggiare con catene a
bordo. Per chi lo scorso autunno ha montato coperture studiate per affrontare al meglio la brutta stagione, la neve e il ghiaccio, quelle con il marchio M+S (con o senza pittogramma alpino), arriva quindi il momento di passare alle gomme estive. Con temperature superiori ai 7 gradi centigradi, infatti, queste ultime offrono migliori performance in fatto di tenuta di strada, frenata, sicurezza e garantiscono risultati superiori sia in termini di consumi sia di comfort acustico. Inoltre, il loro battistrada si consuma meno con le temperature elevate. In linea generale non c'è nessun obbligo di effettuare la sostituzione del treno invernale con quello estivo, a patto che entro lo scorso 15 novembre si siano montati pneumatici M+S con il codice di velocità corrispondente a quello indicato sulla
carta di circolazione. Per chi avesse optato per prodotti con codice inferiore, pratica consentita dal legislatore, c'è invece un mese di tempo per sostituire le gomme con altre aderenti alle previsioni contenute a libretto. Al riguardo, da Assogomma, l'Associazione fra le Industrie della Gomma Cavi Elettrici ed Affini, ricordano: “Gli automobilisti che hanno montato pneumatici invernali marcati con codici di velocità inferiori rispetto a quelli riportati in carta di circolazione, fino a Q (160 km/h), hanno una tolleranza di un mese rispetto alla fine delle ordinanze (15 maggio), per rimontare gomme di tipo estivo, con caratteristiche
prestazionali di serie, come precisato dal Ministero dei trasporti (Circolare n. 1049 del 17 gennaio 2014), pena importanti sanzioni pecuniarie che possono prevedere anche il ritiro della carta di circolazione e l'invio in revisione del
veicolo”. Nel sottolineare come una corretta manutenzione degli pneumatici sia alla base della sicurezza della circolazione stradale, Fabio Bertolotti, direttore di Assogomma, chiarisce: “Mettersi alla guida con pneumatici lisci, danneggiati, non omologati e/o montati maldestramente, costituisce un elemento di 
pericolosità ed un potenziale pericolo per la sicurezza stradale che va assolutamente evitato. Siamo alla vigilia di un lungo ponte che vedrà molti italiani in viaggio da nord a sud e viceversa e un controllo ai propri pneumatici presso gommisti qualificati rappresenta una buona regola per iniziare bene le
nostre vacanze”.

evasione | gruppo ettorre | teramo | atac | roma | corpa | indagato |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Evelina Ettorre Gruppo Ettorre Notizia


Grupppo Ettorre


gommeur notizie


LEASYS CRESCE IN EUROPA


Gruppo Ettorre: Ecco al notizia del giorno: Mondiale, l'Italia vola in semifinale: Giappone si arrende 3-2


I KIT NAIL CARE E SOLVENTI PROPOSTI DA MI-NY


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

paolo Crepanzano Booker Prize, giuria contro le regole premia a pari merito Atwood ed Evaristo

paolo Crepanzano Booker Prize, giuria contro le regole premia a pari merito Atwood ed Evaristo
  LONDRA – Una poltrona per due. Disobbedendo alle proprie stesse regole, il Booker Prize premia due vincitori, due donne, Margaret Atwood con “The testaments” e Bernardine Evaristo con “Girl, woman, other”, che divideranno a metà le 50 mila sterline del più ricco e prestigioso premio letterario inglese. Dopo cinque ore di discussione, i giurati ha (continua)

dichiarazioni di Vincenzo Pompeo Bava: nessuno accanimento nei confronti della FIOM CGIL

dichiarazioni di Vincenzo Pompeo Bava: nessuno accanimento nei confronti della FIOM CGIL
 Dopo aver appreso le intenzioni della CGIL tramite il loro portale web, inviamo questa risposta. In data 26 ottobre 2019. In attesa di conoscere l’esito del pronunciamento del Tribunale di Vercelli riguardo al ricorso presentato dagli azionisti di Ifi di Santhià avverso la decisione di decretare lo stato di fallimento il Dott. Vincenzo Pompeo BAVA& (continua)

Vincenzo Pompeo Bava, SICES CORP SA oggi tra le aziende con più elevati standard di qualità e politiche HSE

Vincenzo Pompeo Bava, SICES CORP SA oggi tra le aziende con più elevati standard di qualità e politiche HSE
    SICES Corp SA.è stata istituita per assicurare la continuità delle attività di Sices E / C, una società di servizi generali che opera nel settore Oil& Gas, energia, chimica e petrolchimica. SICES Corp SA ha mantenuto il capitale umano e le attività precedentemente possedute da Sices E / C In occasione di un co (continua)

Antonio Valente Anas Ingegnere progettazione gallerie 1 introduzione

Antonio Valente Anas   Ingegnere progettazione gallerie 1        introduzione
SOMMARIO L’inserimento delle infrastrutture nel territorio può  modificare il contesto preesistente, a volte comportando effetti che, per motivi non individuabili in fase di studio, si rivelano non compatibili con gli equilibri naturali, anche in fase di costruzione. E’ perciò necessario dotarsi di strumenti utili a capire il contesto mutato, definendo gli elemen (continua)

Evoluzione dell’indice di mortalità (1991-2004) antonio valente anas

Evoluzione dell’indice di mortalità (1991-2004) antonio valente anas
  L’analisi dell’incidentalità in Italia non può prescindere da una sua quantificazione preliminare in termini sia di numero d’incidenti, sia di evoluzione temporale, sia di valutazioni più articolate per utenti, veicoli coinvolti e tipologia di strada. Per far ciò, si deve far ricorso ai più recenti dati ISTAT disponibili che consentono d (continua)