Home > Arte e restauro > Graziano Ciacchini: nei suoi quadri celebra l'apogeo dell'essenza temporale

Graziano Ciacchini: nei suoi quadri celebra l'apogeo dell'essenza temporale

scritto da: Elenagolliniartblogger | segnala un abuso

Graziano Ciacchini: nei suoi quadri celebra l'apogeo dell'essenza temporale


Il tempo scandisce il nostro senso della vita, infonde un ritmo cadenzato costante al nostro vivere quotidiano, impartisce il suo scorrere incessante e ineludibile sulla realtà circostante. Graziano Ciacchini nella sua poetica espressiva sovverte questo principio temporale e genera scenari atemporali, dove ogni visione assorbe una sorta di energia vitale perpetua e perenne. Nulla sfiorisce e nulla deperisce nelle sue eteree composizioni figurali come se la lancetta dell'orologio segnatempo si fosse magicamente bloccata su un "fermo-immagine" di potente forza comunicativa, che supera la scansione cronologica continua e apre un varco speciale, una nicchia rarefatta, un limbo ovattato. In tal modo Graziano focalizza al massimo l'attenzione dello spettatore sugli aspetti costitutivi predominanti e riesce a dare risalto a tutta quella serie di dettagli strutturali mirati, che formano il fulcro primario della sua sapiente orchestrazione narrativa. Graziano con il "tocco magico" del gesto creativo si pone come un simbolico "mago del tempo" che di sequenza in sequenza imprime la sua "formula speciale" per cristallizzare le immagini e renderle ancora più fascinose e ammalianti.

Per Graziano l'arte possiede poteri straordinari e può trasformare e traslare ogni cosa in modo esclusivo. L'artista ha il compito privilegiato di mettere in evidenza questi poteri e rendersene portavoce per avvicinare i fruitori e offrire a tutti la grande occasione di goderne al meglio. Arte per la vita e arte da vivere. Arte da assaporare e arte da arte da diffondere. Arte da comprendere e arte da intuire. Così Graziano concepisce la sua fervida e inesauribile vocazione artistica, che lo ispira e lo sorregge in ogni suo pregiato lavoro creativo, consentendogli di raggiungere traguardi ragguardevoli e al tempo stesso di compiere un'importante cammino di arricchimento intimo.


Fonte notizia: http://www.elenagolliniartblogger.com/2019/04/17/graziano-ciacchini-nei-suoi-quadri-celebra-lapogeo-dellessenza-temporale/


Graziano ciacchini | ciacchini | artista | italiano | pittore | pittura | mostra | esposizione | poesia | poeta | cromatismo | colori | sogni | dipinto | quadro | elena gollini | art blog | arte | realismo magico | realismo | italia |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La pittura di realtà visionaria di Nunzia Romeo

La pittura di realtà visionaria di Nunzia Romeo
 “Perché quello che vediamo è un guizzo di fiamma. È tutto ciò che resta per dileguarsi all'ombra, per consegnarsi al vero” (Apocrifo platonico). Quando si parla di realtà e di irrealtà nell'ambito artistico bisogna sempre fare delle premesse di specificazione a monte. Nel linguaggio comune la realtà viene spesso confusa e identificata con l'insieme dei fatti, delle circostanze, delle v (continua)

L’artista Roberto Re conclude alla grande il 2020 e si prepara al 2021 con tanta energia creativa

L’artista Roberto Re conclude alla grande il 2020 e si prepara al 2021 con tanta energia creativa
“Roberto Re tra gli artisti contemporanei, sta compiendo in modo molto oculato e selettivo le scelte migliori, quelle che gli consentono di ottenere esiti ottimali e di proseguire con abnegazione convinta e motivata il suo percorso creativo all’interno del comparto dell’Informalismo pittorico”. Così la Dott.ssa Elena Gollini rimarca i positivi e meritati traguardi raggiunti da Re durante ques (continua)

Daniel Mannini: la sua arte in continua sperimentazione

Daniel Mannini: la sua arte in continua sperimentazione
“La pittura per Daniel Mannini si materializza e prende vita attraverso il multiforme e variegato concetto di astratto e di astrazione, che concede una versatile libertà alla fantasia creativa e alla sfera della componente immaginifica, nonché alla dimensione dell’inventiva”. La Dott.ssa Elena Gollini sottolinea così lo stimolante imprinting dell’approccio creativo di Daniel Mannini, promette (continua)

Davide Romanò: un 2020 vissuto nell’arte e per l’arte

Davide Romanò: un 2020 vissuto nell’arte e per l’arte
“Davide Romanò funambolico idealista dell’arte ha vissuto un 2020 ricco di ispirazione e alimentato da pulsioni creative genuine, che la diffusione mondiale della pandemia Covid-19 non ha minimamente scalfito. Infatti, Romanò ha trascorso un anno di intensa attività sperimentale e di ricerca incalzante, ha portato in luce e realizzato un’interessante produzione pittorica, di notevole e acclar (continua)

Roberto Re: un 2020 di grandi soddisfazioni artistiche

Roberto Re: un 2020 di grandi soddisfazioni artistiche
L’artista Roberto Re può senza dubbio considerarsi molto compiaciuto e soddisfatto per questo anno 2020 e nonostante la diffusione incalzante della pandemia Covid-19 ha continuato imperterrito e imperturbabile nella sua ricerca sperimentale e ha portato avanti con decisa e sicura determinazione il suo percorso creativo. Un motivo ancora in più per essere davvero appagato e gratificato dalla s (continua)