Home > Spettacoli e TV > Francesca Dellera, a tre anni dalla morte di Prince, ne ricorda con affetto il corteggiamento

Francesca Dellera, a tre anni dalla morte di Prince, ne ricorda con affetto il corteggiamento

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Francesca Dellera, icona di bellezza femminile, parla del corteggiamento assiduo di Prince all'epoca dell'uscita nelle sale del film La Carne di Marco Ferreri.

Francesca DelleraFrancesca Dellera, princeFrancesca Dellera

Francesca Dellera: il ricordo affettuoso di Prince

La carne, film di Marco Ferreri che in concorso al festival di Cannes ha fatto conoscere a tutto il mondo la bellissima e sensuale Francesca Dellera, che ha fatto innamorare anche Prince. La rockstar, infatti, all'epoca dell'uscita del film nelle sale cinematografiche si innamora perdutamente della sua protagonista femminile, tanto da volare dagli Stati Uniti fino a Parigi per conoscerla e poterla corteggiare. È un Prince romantico, schivo e discreto, lontano dall'immaginario glamour dei riflettori puntati addosso, quello che tratteggia Francesca Dellera nel suo personale ricordo riaffiorato nella triste occasione della prematura morte avvenuta nel 2016. L'attrice icona di bellezza e sensualità rivela che il cantante di "Purple Rain" l'aveva inizialmente voluta in prima fila durante il suo concerto allo stadio Flaminio a Roma. In seguito al suo rifiuto, aveva insistito ottenendo dall'agente il numero di telefono e iniziando così una lunga serie di telefonate dagli Stati Uniti all'Italia culminate nella visita di Prince nella capitale francese, dove nel frattempo Francesca Dellera viveva insieme con un modello con il quale era fidanzata, e per partecipare lei stessa come modella di eccezione alle sfilate dello stilista Jean Paul Gaultier. La corte La corte della rockstar è serrata ma sempre rispettosa e mai eccessiva né inopportuna, come la sua vita pubblica potrebbe portare a pensare. Francesca Dellera, lo ricorda con affetto pensando all'intera sala cinematografica che lui affittò per vedere il film la carne di Marco Ferreri o ai locali di lusso che lui era solito affittare in esclusiva per invitarla a cena.

Francesca Dellera: "La morte di Prince è l'addio del mio Principe Azzuro"

Francesca DelleraFrancesca DelleraFrancesca Dellera

Sembra proprio un film quello in cui si trova Francesca Dellera durante il suo soggiorno nella Ville Lumière: un bel film destinato però a finire con una scelta decisiva e definitiva da parte dell'attrice, la quale, infatti, rinuncia a seguire Prince in America per restare a Parigi con il fidanzato dell'epoca. Infatti la rockstar statunitense innamorato di lei, l'avrebbe voluta anche come protagonista nel suo nuovo videoclip musicale dopo il grande successo ottenuto con "Diamonds and Pearls". Ma la diva italiana, innamorata del compagno non se la sentì di lasciare tutto per vivere in una sorta di "prigione dorata" e con un uomo come Prince che, seppure innamorato e rispettoso, certamente mai avrebbe tollerato un "no", per questo suo senso di indipendenza l'attrice preferì rinunciare alla sua corte. Francesca Dellera non dimentica però i bei momenti passati in compagnia della rockstar che ha segnato in maniera indelebile la storia della musica, come quando nella sua casa di Avenue Foch suonava il pianoforte soltanto per lei dedicandole canzoni d'amore. Ed è proprio nel triste momento del lutto per la scomparsa di Prince, avvenuta nell'aprile del 2016, che all'attrice vengono richieste varie interviste in cui Francesca Dellera ricorda con tenerezza e commozione l'incontro con Prince a Parigi: "Ho cancellato il finale di una bella favola. Per me la morte di Prince non è solo la scomparsa dolorosa di un mito. È l'addio del mio Principe Azzurro".


Fonte notizia: http://www.francescadellera.com/photogallery/


Francesca Dellera | Prince |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Icona di bellezza e sensualità, Francesca Dellera si racconta in un’intervista


Stella del cinema italiano, la sensuale attrice Francesca Dellera torna a raccontarsi in un’intervista


Nell’anniversario della scomparsa di Prince ricordiamo il suo insistente corteggiamento a Francesca Dellera


Francesca Dellera e la sua carriera: l’articolo di GQ Italia


Francesca Dellera, l’attrice che ispirò Marco Ferreri per il film “La carne”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio

Antonio Franchi: il progetto di The Residenze per Palazzo Ravasio
Antonio Franchi, alla guida di The Residenze, si sta occupando di Palazzo Ravasio per rendere il complesso confortevole, sostenibile e all’avanguardia Antonio Franchi è da oltre 20 anni nel settore immobiliare. Si occupa di valorizzazione di immobili e di trading. Con la società da lui guidata, The Residenze, sostiene il progetto per Palazzo Ravasio a Verona, un edificio storico da preservare, modernizzare e valorizzare con tutte le sue potenzialità a livello di servizi e tecnologia.Antonio Franchi: il progetto Palazzo RavasioThe Residenze, (continua)

“Together is Better”: il progetto di Italchimica vincitore degli AIDP Award 2021

“Together is Better”: il progetto di Italchimica vincitore degli AIDP Award 2021
Italchimica: la realtà guidata da Alessandro Fioretto si è classificata seconda agli AIDP Award 2021, concorso nazionale sui progetti in ambito HR Dal 2003 attiva nel settore della pulizia professionale I&I e Horeca, Italchimica ha ricevuto il riconoscimento durante il 50° Congresso Nazionale di AIDP.Italchimica: i dettagli della premiazioneValorizzare i progetti delle aziende che in questo particolare momento storico hanno dimostrato un forte impegno nell'ambito delle Risorse Umane. È l'obiettivo degli AIDP Award 2021, concors (continua)

L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano

L’impegno di Massimo Rizza nell’ODCEC della città di Milano
Commercialista, revisore legale e conciliatore societario, Massimo Rizza, dopo aver fondato l’omonimo Studio, entra a far parte della Cassa Nazionale dei Ragionieri e successivamente dell’ODCEC di Milano Laureato in Scienze Economiche e co-fondatore dello Studio avviato insieme al fratello, Massimo Rizza prosegue la propria carriera professionale sia presso la Cassa Nazionale dei Ragionieri in qualità di delegato sia presso l'ODCEC di Milano.Formazione e carriera professionale di Massimo RizzaDopo aver conseguito il diploma in ragioneria, Massimo Rizza - commercialista, revisor (continua)

Green Change Matters: l’impegno di Alessandro Fioretto per la sostenibilità nel settore chimico

Green Change Matters: l’impegno di Alessandro Fioretto per la sostenibilità nel settore chimico
Alessandro Fioretto è un manager e investitore italiano con oltre 20 anni di esperienza nel settore chimico della pulizia professionale Alessandro Fioretto ha co-fondato Italchimica nel 2003 e tuttora guida la società in qualità di Amministratore Delegato e Presidente. Da sempre sostenitore della responsabilità sociale d'impresa, è fautore del progetto sostenibile "Green Change Matters".Imprese Made in Italy: focus sulle attività professionali di Alessandro FiorettoProject management, capacità d'impresa e leadership orientata (continua)

Superbonus 110% per l’efficientamento energetico: l’esperienza di Gruppo Green Power

Superbonus 110% per l’efficientamento energetico: l’esperienza di Gruppo Green Power
Efficientamento energetico: i professionisti di Gruppo Green Power a supporto dei clienti per beneficiare delle incentivazioni previste dal Superbonus 110% Introdotto dal Governo Italiano nel D.L. "Rilancio" 19 maggio 2020, n. 34, il Superbonus 110% mira a incentivare la riqualificazione energetica degli edifici a livello nazionale. Gruppo Green Power, leader nelle soluzioni di efficientamento energetico, è in prima linea per supportare i clienti in tale ambito.Gruppo Green Power: le specifiche del Superbonus 110%La misura di incentivazione del (continua)