Home > News > La settimana di passione dei volontari “Dico NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.

La settimana di passione dei volontari “Dico NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

La settimana di passione dei volontari “Dico  NO alla Droga” dedicata a liberare la società dalla schiavitù della droga.


        Altri 7 Kg di cocaina purissima sequestrati nei giorni scorsi dalle forze dell’ordine, destinati a rovinare decine di migliaia di ragazzi della Sardegna meridionale. Il lavoro costante e fondamentale di repressione porta all’arresto dei trafficanti e al sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti di vario tipo. In nome del dio denaro, criminali senza scrupoli giocano sulla pelle dei ragazzi, incuranti delle drammatiche conseguenze che causeranno sia ai ragazzi ma anche alle famiglie e a tutta la società. Il mondo che circola attorno alla droga interessa tutti indistintamente. Chi crede che se ne possa stare al di fuori perché non direttamente coinvolto commette un grave errore. Ci sentiremmo coinvolti se una persona in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe si mettesse alla guida e   investisse un nostro caro? Eppure è ciò che succede ogni giorno dell’anno in decine di casi nelle nostre strade! Ogni giorno dell’anno vengono effettuate rapine nelle case o nei negozi con l’unico scopo di recuperare qualche decina di euro per la dose giornaliera. Solo quando veniamo coinvolti direttamente ci accorgiamo che il problema droga è qualcosa che interessa anche noi.

        I volontari di “Dico NO alla Droga” e della Chiesa di Scientology da oltre 25 anni si sono assunti l’impegno di arginare questo stato di cose che per molti sembrerebbe inarrestabile. Il filosofo L. Ron Hubbard aveva individuato il metodo vincente: “l’arma più efficace nella guerra contro la droga è L’ISTRUZIONE” aveva scritto sin dagli anno ’70, e i volontari hanno fatto di questo consiglio il loro modus operandi, portando l’istruzione direttamente nelle case, nei negozi e nelle scuole, attraverso la distribuzione dei libretti “la verità sulla droga”. Così anche nella settimana di Pasqua non limiteranno l’impegno e saranno a Cagliari, Olbia, Nuoro, Sassari, Simaxis, Selargius e Decimomannu, perché se è vero che la repressione assicura i criminali alla giustizia, è altrettanto vero che la prevenzione fa si che i ragazzi si assicurino un futuro senza la droga. Info: www.diconoalladroga.it



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Nuovi Trasporti Lombardi Via libera a progetto di joint venture tra ATB Mobilità Bergamo, Brescia Mobilità e FNM


I Settanta Anni Dell' UDI nel messaggio del Presidente Sergio Mattarella


Sofferenza e condizione umana. Per una sociologia del negativo nella società globalizzata di Giudo Giarelli


Orto d'Artista dalla Semina al raccolto: IL RACCOLTO


Brambles tra i sei leader globali nella lotta alla deforestazione lungo la supply chain


Positivo il bilancio della campagna sociale “Scopri la verità sulla Droga” in questa strana estate.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Impegno nel sociale per incentivare i valori morali

Impegno nel sociale per incentivare i valori morali
Campagne di prevenzione all'uso di droga e di divulgazione della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sono operazioni che settimanalmente, i volontari della Chiesa di Scientology della Sardegna, stanno portando avanti al fine di dare un contributo nella società affinché i singoli cittadini siano incentivati nel mettere al primo posto i valori che ci rendono umani. (continua)

“Barcollo e mi sballo” la strana storia del consumatore che riconosce il male della canna

“Barcollo e mi sballo” la strana storia del consumatore che riconosce il male della canna
  I volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, a Cagliari, si sono ritrovati di fronte alla strana storia di un consumatore che, nonostante riconosca che la canna gli da effetti dannosi, vuole continuare imperterrito a usarla perché, in fin dei conti, ci sono effetti e sostanze molto più dannosi di così.   Una storia coerente come affermare che &ld (continua)

Il racconto dell'ex-tossico: “da marijuana a eroina a km zero”

Il racconto dell'ex-tossico: “da marijuana a eroina a km zero”
  “La marijuana è stata sempre con me ed è con questa droga che ho iniziato” - queste le parole di un ex-tossicodipendente che, nel complimentarsi coi volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga che stavano effettuando un'iniziativa di prevenzione all'uso di droga, ha voluto raccontare la sua storia.   Ci comunica di aver iniziato con la marijua (continua)

Sassari prepara ancora un'offensiva al consumo di droga

Sassari prepara ancora un'offensiva al consumo di droga
  Il giovedì è diventato il giorno abitué per la prevenzione all'uso di droga a Sassari: i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology, nella serata del 20 giugno, distribuiranno centinaia di libretti informativi contro l'uso di droga, con particolare attenzione a ciò che provoca l'uso e abuso di cocaina.   Le sto (continua)

I cittadini olbiesi gridano compatti un fortissimo: NO ALLA DROGA

I cittadini olbiesi gridano compatti un fortissimo: NO ALLA DROGA
    Non abbassano la guardia i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Missione della Chiesa di Scientology di Olbia che anche nella serata di martedì 18 giugno hanno levato il loro grido contro la droga, distribuendo centinaia di libretti “la verità sulla droga” nelle affollate strade commerciali del capoluogo gallurese. Ancora i comme (continua)