Home > News > "La mia vita a 300 all'ora", il libro di Pasquale Mele

"La mia vita a 300 all'ora", il libro di Pasquale Mele

articolo pubblicato da: Giorgia Fabiani | segnala un abuso

La mia vita a 300 all’ora è il titolo del libro di Pasquale Mele, una storia vera, di un padre e un figlio, e biglietto da visita di una lodevole iniziativa che nasce da una profonda testimonianza vissuta. Si descrive così, Pasquale Mele e così racconta anche un libro che va letto tutto d’un fiato. “Sono il papà di un ragazzo che all’età di un anno e mezzo fu colpito da un neuroblastoma (un tumore infantile che è la prima causa di morte in età prescolare). Fu curato a Genova presso l’Ospedale Pediatrico G. Gaslini. Questo tipo di patologia ancora oggi ha un tasso di mortalità elevatissimo per i giovani, secondo solo alla leucemia. Grazie a Dio mio figlio dopo sei lunghi mesi di calvario, chemio e vari interventi, è guarito perfettamente ed oggi ha 15 anni. A tal proposito io, che nella vita m’interesso di automobili da corsa, pensai di scrivere quanto era capitato alla mia famiglia per tenerlo in un cassetto (come se fosse un segreto fra me e il mondo che mi circonda). Nel corso di tutti questi anni ho sempre collaborato con l’Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma – con sede presso l’Ospedale G. Gaslini– che si occupa di fornire fondi alla ricerca scientifica che lotta contro questa terribile malattia. Per l’Associazione ho intrapreso molte iniziative, alcune davvero impensabili, donando tantissimo sia in termini economici sia umani, coinvolgendo amici e partecipando a manifestazioni d’intrattenimento di vario genere”. E poi questo diario segreto è diventato un libro, con l’aiuto di qualche amico per la rivisitazione dei testi e l’inserimento d’illustrazioni a disegno in carboncino, questa narrazione si è trasformata in un piccolo grande capolavoro a scopo di beneficenza: La mia vita a 300 all’ora che non parla di auto ma di come una famiglia ha combattuto (e continua a farlo per salvare altri figli come il nostro) contro la malattia che si può e si deve vincere. “Il mio racconto che si può leggere anche in un paio di ore, è stato consegnato a sua Santità Papa Francesco durante l’udienza del 18 ottobre 2017, ed è anche stato trasformato in audio-libro per i non vedenti dall’attore napoletano Alessandro Incerto che ha partecipato alla serie “I bastardi di Pizzofalcone”. Sto avendo grandi soddisfazioni da questo mio grande progetto che mi impegna tantissimo, ma lo faccio con il cuore e con l’anima, infatti sto incominciando a “raccogliere” i primi frutti : attualmente il libro è in vendita, con successo, sul sito ufficiale dell’Associazione Italiana Lotta al Neuroblastoma, alla quale lo fornisco gratuitamente così da poter devolvere il 100% dell’incasso in favore della ricerca scientifica” conclude Mele. Un grande dono la vita, soprattutto se vissuta a 300 all’ora. E con un grande cuore. Un libro da leggere assolutamente.



Commenta l'articolo

 
 

Stesso autore

Nei teatri italiani arriva " L'ASCENSORE". Ecco l'intervista al produttore del musical Giuseppe Di Falco

Nei teatri italiani arriva
Giuseppe Di Falco e' il produttore del nuovo musical L'Ascensore , interpretato da Danilo Brugia , Elena Mancuso e Luca Giacomelli Ferrarini, presto in tournée in giro per l'Italia Come è nata l'idea di questo musical? Cercavo uno spettacolo che avesse la storia al centro di tutto. Vengo dal teatro musicale, dove spesso l’attorialità e la storia lasciano il posto al (continua)

"IL MONFORTINO" a Caserta, la pizzeria frutto del successo di Francesco Di Ceglie


Grande successo per Il Monfortino a Caserta Il Monfortino a Caserta , località Centurano, si conferma come un'importante realtà tutta da scoprire in fatto di pizza e gusto prelibato di un prodotto che rende l'Italia famosa nel mondo . E a Il Monfortino la pizza e' davvero buona : tant'è vero che arriva gente da tutta Italia a mangiarla , dalla margherita tradizionale alle s (continua)

25 ANNI DELLA MITICA POLTRONA " GRACE" FIRMATA PIETRO DEL VAGLIO

25 ANNI DELLA MITICA POLTRONA
Un compleanno speciale per  Pietro Del Vaglio interior designer di fama mondiale con la mitica e unica poltrona Grace. Anni fa, i salotti potevano permetterseli solo pochi previlegiati che mostravano, anche attraverso di esso, il proprio status. Col diffondersi del benessere, nel secondo dopoguerra, il salotto, il " tinello", diventano simbolo di raggiunta democrazia economica, veng (continua)

Roma - Paciullo al Teatro dei Servi, con lo spettacolo " BENVENUTI IN CASA Imbrogliovic"

Roma - Paciullo al Teatro dei Servi, con lo spettacolo
Paciullo, l'attore, speaker e straordinario showman continua a saltare da un palcoscenico all'altro dimostrando un amore sviscerale di quella che in gergo si chiama " la tavolaccia". Infatti, l'attore sarà dal 5 al 21 aprile sul palco del Teatro dei Servi a Roma, nello spettacolo " BENVENUTI A CASA Imbrogliovic" scritto e diretto da Stefano Fabrizi. Una produzione Glicine Produzioni in collaboraz (continua)

Pietro Del Vaglio, il poeta dell'abitare tra i migliori interior designer italiani

AD – Architectural Digest lo ha definito “poeta dell’abitare” ed è stata proprio la prestigiosa rivista di arredamento che, in un numero celebrativo del 2014, lo ha annoverato tra i tredici migliori interior designer italiani, ecco Pietro Del Vaglio, tra i migliori interpreti delle nuove tendenze dell'abitare. PIETRO DEL VAGLIO è più di un interior designer , è un grande appassionato che mett (continua)