Home > Ambiente e salute > Unità interna condizionatore: tipologie e differenze

Unità interna condizionatore: tipologie e differenze

articolo pubblicato da: claudiamarchi | segnala un abuso

Unità interna condizionatore: tipologie e differenze

La scelta del miglior impianto di climatizzazione passa anche dall’individuazione del numero ideale e della tipologia corretta delle unità interne, in maniera tale che siano il più possibile adatte alle nostre esigenze. In commercio troviamo varie soluzioni: a parete, canalizzate da incasso, a soffitto o a pavimento. Vediamo in cosa si differenziano e come scegliere quella che meglio si adatta alla nostra situazione.

Da cosa è formato un condizionatore?

Prima di acquistare un sistema di refrigerazione domestico è importante conoscere i suoi componenti tecnici. Un condizionatore si compone tendenzialmente di due parti:

  • Unità esterna – Collocata fuori dall’abitazione, contiene il compressore, ovvero il motore del circuito frigorifero. Se si abita in condominio occorre porre particolare attenzione alla scelta della posizione in cui installarla, onde evitare di recare disturbo agli altri condomini e non alterare l’estetica dell’edificio.
  • Unità interna – Può essere una o anche più, a seconda delle zone che si interessa rinfrescare. Collegate dall’unità esterna tramite due tubazioni in rame con isolamento termico, hanno il compito di raffrescare l’aria negli ambienti in cui sono collocate: possono essere installate a pavimento, a soffitto, a parete o a contro-soffitto.

Come detto, con una sola unità esterna puoi alimentare più unità interne, anche diverse. Puoi scegliere di installare un’unità interna a parete (elegante e moderna) in soggiorno per climatizzare la zona giorno, mentre nel reparto notte puoi optare per una soluzione invisibile come le unità interne canalizzate, da posizionare nel contro-soffitto. Vediamo quali sono le tipologie di unità interne:

  • Unità interna a parete – La soluzione a parete è la più diffusa, pensata per rispondere alle principali esigenze funzionali e di comfort. La sua installazione è semplice e rapida.
  • Unità interna a cassetta a 4 vie – Per una distribuzione ottimale dell’aria in stanze di grandi dimensioni (open space, uffici) e per una soluzione compatta da applicare a vista sul soffitto o nascondere in un contro-soffitto, occorre orientarsi sulle unità a cassetta a 4 vie.
  • Unità interna canalizzata – La soluzione canalizzata è l’ideale qualora si voglia realizzare una climatizzazione “invisibile”. Perfetta per le nuove abitazioni, viene spesso utilizzate in strutture ricettive come hotel e B&B.
  • Unità interna a soffitto e pavimento – Si tratta di una soluzione estremamente versatile, in quanto consente il montaggio dell’unità interna al soffitto o a filo pavimento. Consente di avere aria fresca ad altezza uomo, andando a sfruttare spazi inutilizzati come le zone sotto le finestre.

impianto di climatizzazione |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Condizionatori Milano , suggerimenti da non trascurare


Condizionatore inverter e on-off: quale scegliere?


Installazione climatizzatore: i sette errori da evitare


Scegliere la posizione giusta per i condizionatori


BreezeleSS+ di Midea: il fresco delicato come un refolo di Zefiro


Assistenza condizionatori a domicilio


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Stampanti 3D: alleate chiave in campo medico

Stampanti 3D: alleate chiave in campo medico
  I vantaggi delle stampanti 3D in campo medico  Sempre di più le stampanti 3D entrano a far parte dell’operatività del settore industriale. Uno dei settori più coinvolti negli ultimi anni è senza dubbio quello medicale. Apparecchi dentali, acustici e protesi sono sempre di più coinvolti nel processo d’innovazione. L’introduzione de (continua)

Passive House e nuovi materiali costruttivi per l’efficientamento energetico!

Passive House e nuovi materiali costruttivi per l’efficientamento energetico!
  Le Passive House puntano a raggiungere un bilancio energetico molto basso a partire dalla domanda energetica dell’edificio, scopriamo come! Dal 2015 abbiamo iniziato a sentir parlare di Passive House come di un edificio che genera innegabili vantaggi in termini economici e di comfort. Infatti questo tipo di costruzione si caratterizza, perché riesce ad assicurare benessere te (continua)

Illuminazione casa con la domotica: costi e benefici

Illuminazione casa con la domotica: costi e benefici
  Si parla sempre più spesso di casa domotica, ma cosa si intende esattamente con questa definizione? Quali sono i costi e i vantaggi di illuminare la casa con un impianto domotico?   Negli ultimi anni, l’intelligenza artificiale e la domotica hanno rivoluzionato il modo di vivere delle nostre abitazioni. Sempre più connessi tra di noi e ai nostri dispositivi porta (continua)

Lavorazione lamiera: tutto quello che devi sapere

Lavorazione lamiera: tutto quello che devi sapere
  Lamiera: di cosa stiamo parlando? La lamiera è una lega ottenuta da ferro e carbonio, dove la diversa percentuale di carbonio contenuta incide sulla durezza della stessa. Data l’esistenza di tipologie differenti di lamiera, esistono anche differenti metodologie di lavorazione della stessa, a partire dal taglio. Vediamone insieme alcuni esempi.   Taglio al laser Utiliz (continua)

Aspiratori professionali: come si installano?

Aspiratori professionali: come si installano?
  La ventilazione di un locale si può ottenere attraverso varie soluzioni: quelle più utilizzate si basano sulla semplice estrazione dell’aria. Grazie a questo sistema, l'estrazione dell'aria viziata viene effettuata da un lato del locale, affidando alle diverse fessure il compito di immettere aria fresca all'interno. Un altro metodo consiste nell'immettere forzatamente (continua)