Home > Cultura > Successo per l’Accademia Tiberina e la consorella Unione della Legion d’Oro

Successo per l’Accademia Tiberina e la consorella Unione della Legion d’Oro

scritto da: PressWeb | segnala un abuso

Successo per l’Accademia Tiberina e la consorella Unione della Legion d’Oro


Lo scorso 27 aprile  l’Associazione Accademia Tiberina già Pontificia  ha posto le fondamenta per una nuova rinascita culturale, umanistica e spirituale promuovendo la FONDAZIONE ACCADEMIA TIBERINA e celebrando l’apertura del suo  206° Anno Accademico. 

"E' stata una giornata  di fondamentale importanza per tutti gli Accademici chiamati ad acclarare questo evento che pone un  deciso svolta al nostro sodalizio accademico" - ha dichiarato il Presidente Franco Antonio Pinardi.

Il Presidente con il Consiglio Accademico hanno deciso di intraprendere la strada della Fondazione per tutelare e dare maggior continuità all'importante patrimonio storico e artistico dell'Accademia. 

Un ricco programma ha atteso i partecipanti per tutta la giornata, che si e' aperta nello scenario dell'Accademia della Storia dell'Arte Sanitaria a Via Lungotevere in Sassia, vicino San Pietro nell'Urbe.  Una prima parte  della mattinata ha trattato  "La creazione nel mondo fisico - Gerusalemme" , mentre la restante parte della mattinata si e' occupata di trattare  "L’evoluzione del libero pensiero tra etica- bioetica e genetica – Atene". A parlare eminenti Professori di importanza internazionale. Non e' mancato tra gli intervenuti nemmeno un volto televisivo come lo psichiatra e criminologo  Prof.  Alessandro Melluzzi, nella lista dei prestigiosi Accademici nominati in giornata. 

Intenso l'ordine del giorno, che ha avuto come momento culturale significativo l'incontro con il noto sceneggiatore, regista e scrittore romano Marco Tullio Barboni: un momento (coordinato da Lisa Bernardini Presidente dell'Occhio dell'Arte)  che ha visto anche la  proiezione del cortometraggio” Il grande forse” diretto dallo stesso Barboni ed interpretato da Philippe Leroy e Roberto Andreucci, con la Fotografia di Maurizio Calvesi e le Musiche di Franco Micalizzi.

Marco Tullio Barboni appartiene ad una illustre famiglia che ha segnato tratti importanti del cinema italiano d’Autore. Lo zio Leonida è stato un magistrale direttore della fotografia, amatissimo da Anna Magnani; il padre Enzo, prima operatore alla macchina poi direttore della fotografia ed infine regista con lo pseudonimo di E.B. Clucher, ha legato gran parte della sua fama a film interpretati da Bud Spencer e Terence Hill e all’indimenticabile filone dei fagioli western. 

Nelle intenzioni della giornata, la presenza del Barboni ha costituito un ampliamento dello spettro di interesse dell'Accademia con un nuovo segmento artistico e culturale, dove cinema e letteratura si sono incontrate e hanno dato vita ad un dialogo meraviglioso e magico, come descritto nel libro oggetto dell'incontro dal titolo "A spasso con il mago. Merlino e io", edito dalla Viola Editrice e  che ha ricevuto  svariati riconoscimenti tra cui il Premio  Speciale della Giuria al Pegasus Literary Awards Città di Cattolica.

A questo  libro  Marco Tullio Barboni tiene moltissimo perché prosegue idealmente dal punto di vista letterario - in qualche modo - la storia cinematografica  del corto   "Il Grande Forse",   dove il protagonista animale della pellicola è il medesimo del libro "A spasso con il mago": l'amato cane Merlino oggi scomparso.  

Si e' poi entrati nel vivo dell'apertura del  206°Anno dell’Accademia Tiberina con conferimento, ai numerosi e prestigiosi neo Accademici, degli attestati, delle pergamene e dei segni distintivi secondo le classi assegnate dal Consiglio Accademico. Premiate svariate eccellenze italiane ed internazionali.

La giornata si e' conclusa all'Hotel Quirinale in via Nazionale: prima  un aperitivo di benvenuto e poi una vera e propria cena di gala presso il salone delle cerimonie.

 

Foto di Melania Stricchiolo

 

cultura | letteratura | post evento |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Apertura celebrazioni per Accademia Tiberina e Unione della Legion d'Oro


Aperto con successo il 204° Anno della Fondazione dell’Accademia Tiberina gia’ Pontificia


L'Accademia Italiana veste le star


ACCADEMIA E IL SUO AMORE PER LA NATURA, MANIFESTO DI UN ORIGINALE USO DEL LEGNO MASSELLO


Bike tour rome con Rome for You


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Concorso Nazionale di bellezza e talento – progetto di inclusione sociale Una Ragazza, Un Ragazzo, Un Bambino per lo Spettacolo 2° edizione 2021: LA FINALE

Concorso Nazionale di bellezza e talento – progetto di inclusione sociale Una Ragazza, Un Ragazzo, Un Bambino per lo Spettacolo 2° edizione 2021: LA FINALE
Si è svolta domenica 19 dicembre presso il Ristorante-Pub 1830 di Monterotondo (RM) la finale del Concorso Nazionale di bellezza e talento – progetto di inclusione sociale “Una Ragazza, Un Ragazzo, Un Bambino per lo Spettacolo” 2° edizione 2021 dedicato a bambini fino ai 13 anni e a ragazze, ragazzi, donne e uomini dai 14 ai 60 anni (divisi per fasce di età e categorie). L’evento è stato organizzato dalla MTM Events, che ha uno staff molto attivo  formato dal Presidente Massimo Meschino e dal Vice Presidente Thierry Mandarello, entrambi coaudiuvati dal fotografo Mario Buonanno, dal regista Michele Conidi, dalla collaboratrice Sonia Pieragostini e dalla delegata MTM EVENTS&nbs (continua)

Storie di Donne 2021 - Settima Edizione

Storie di Donne 2021 - Settima Edizione
Saranno consegnate per l'occasione ad alcuni ospiti stampe d'Autore dell'Artista marchigiana Francesca Guidi (Arte dei Led), in edizione limitata in onore di Storie di Donne ed. 2021. Sabato 4 Dicembre 2021 alle ore 18:00, Via Appia Antica 288 in Roma. - Cocktail dress code - Evento esclusivamente su invito nominativo. Per l'ingresso e lo svolgimento dell'evento sarà applicata rigorosamente la normativa anti-Covid vigente. La settima edizione si sta avvicinando: da alcuni anni, “Storie di Donne”, evento  ideato da Lisa Bernardini, giornalista  nonché Presidente dell’Associazione Culturale Occhio dell’Arte APS di Anzio, ha il merito di portare all’attenzione del pubblico e della comunicazione quelle donne, note o meno, che si sono distinte nel campo delle profes (continua)

Libri sotto l'albero - Rassegna Internazionale del libro

Libri sotto l'albero - Rassegna Internazionale del libro
A Roma torna il libro d’autore con la Rassegna Internazionale Natale sotto l’albero... A Roma torna il libro d’autore con la Rassegna Internazionale Natale sotto l’albero, che si svolgerà quest’anno giorno 11 dicembre a Palazzo Falletti a Rione Monti, nel cuore pulsante dell’Urbe, nella splendida cornice della Sala del trono; l’ingresso libero al pubblico, rispettando la normativa vigente anticovid, sarà dalle ore 16.00 alle ore 20.30.  I partecipanti avranno l’occasi (continua)

Inaugurata a Catania l'exhibition a 4 mani dal titolo Tempus Fugit di Lisa Bernardini e Marina Rossi

Inaugurata a Catania  l'exhibition a 4 mani dal titolo Tempus Fugit di Lisa Bernardini e Marina Rossi
Inaugurata a Catania, alla Galleria d'arte Moderna, lo scorso 19 novembre - all'interno della cornice Med Phot Fest ed. 2021 - l'exhibition a 4 mani dal titolo "Tempus Fugit", di Lisa Bernardini (anche giornalista e Presidente dell' Occhio dell'Arte) e Marina Rossi. Start alla presenza di Vittorio Graziano in qualità di Direttore artistico del Med Photo Fest, e di Pippo Pappalardo, vera autorità nel campo della critica fotografica.E' stata la prima volta che le due note fotografe provenienti dal mondo di Franco Fontana, si sono unite per far sposare i propri individuali stili con una importante riflessione allargata e condivisa: il senso filosofico e storic (continua)

Vincenzo Capua in tutti gli store digitali l'atteso nuovo singolo "Polvere"

Vincenzo Capua in tutti gli store digitali l'atteso nuovo singolo
"Polvere" è il nuovo singolo del noto cantautore romano Vincenzo Capua (etichetta Nazionale Italiana Cantanti). Ha partecipato al Festival di Castrocaro su Rai 1, è stato ospite di EdicolaFiore di Rosario Fiorello, la sua "E ci sei tu" è entrata nella compilation nazionale Hit Mania Estate, ha partecipato alla trasmissione "L'anno che verrà" del Capodanno di Rai 1.  "Polvere" è una canzone piena di vita reale, che racconta gli alti e bassi costanti che vive una storia d'amore.  C'è la m (continua)