Home > Sport > “GIOCHI OLIMPICI” AL TRIATHLON DI CALDARO. TANTI NOMI PER IL TITOLO MA PRIMA FESTA IN PEDALÒ

“GIOCHI OLIMPICI” AL TRIATHLON DI CALDARO. TANTI NOMI PER IL TITOLO MA PRIMA FESTA IN PEDALÒ

scritto da: Newspower | segnala un abuso

“GIOCHI OLIMPICI” AL TRIATHLON DI CALDARO. TANTI NOMI PER IL TITOLO MA PRIMA FESTA IN PEDALÒ


 Sabato 11 maggio 31° Triathlon del Lago di Caldaro
Iscritto anche l’oro mondiale di winter triathlon under 23 Franco Pesavento
Favoriti Secchiero, Facchinetti, Sarzilla, Steger, Dornauer, Mock e gli ungheresi
Venerdì alle ore 19 in pedalò per sostenere la Südtiroler Sporthilfe

Triathlon del Lago di Caldaro ai nastri di partenza sabato 11 maggio, e con esso l’avvio di stagione che porterà a competere alcuni fra i migliori atleti del panorama nazionale ed internazionale, pronti a tuffarsi nel bacino lacustre altoatesino per conquistare l’ambito titolo della 31.a edizione. Sabato mattina dalle ore 9 alle ore 12 ci sarà la registrazione degli atleti e il ritiro della documentazione di gara, quindi ritrovo partecipanti in zona partenza alle ore 13 allo stabilimento balneare Hotel Seegarten, dove mezz’ora più tardi verrà effettuato il "briefing”. Il programma prevede lo start ufficiale alle ore 14, con successivo pasta party alle ore 17, le premiazioni alle ore 18 e “Triathlon Night” alle ore 20. Questo per quanto riguarda il menù della giornata di sabato, domani invece ci si dedicherà al divertimento e alla solidarietà, con la divertente battaglia sportiva su pedalò fra componenti di aziende, società, scuole o semplicemente amici. Lo start dei pedalò avverrà in più blocchi e i migliori di ogni blocco potranno gareggiare al turno successivo. Il ricavato netto della manifestazione sarà devoluto alla Südtiroler Sporthilfe, associazione senza scopo di lucro con l’intento di aiutare e sostenere moralmente ed economicamente i giovani talenti altoatesini.
Dai pedalò alla 31.a edizione per la quale varranno i regolamenti della F.I.TRI. (Federazione Italiana Triathlon), con i vincitori ad aggiudicarsi rispettivamente 900 euro, e a scendere 600, 500, 400, 200 e 100 euro al sesto in ordine di classifica maschile e femminile.
Tra i frutteti e i vigneti altoatesini il teatro della contesa proposta dal Kalterer Sportverein sarà spettacolare, con gli atleti ad indossare la muta per affrontare il chilometro e mezzo della frazione natatoria che darà il via alle danze, prima con le donne che poi lasceranno spazio agli élite e agli altri concorrenti, proseguendo con tre giri in bicicletta che porteranno a 40 il computo totale dei chilometri, cambiandosi infine per andare a compiere l’ultima impresa: correre verso il traguardo con altri tre giri per un totale di 10 km. Per quanto riguarda i favoritissimi, Andrea Secchiero – campione italiano 2011 - punta ad infilare il tris consecutivo, ma dovrà vedersela con Luca Facchinetti, campione italiano assoluto 2016, e Michele Sarzilla, campione nazionale di duathlon classico. In Alto Adige non mancano mai gli stranieri, e gli azzurri dovranno fare inevitabilmente i conti con gli austriaci Thomas Steger e Lisa-Maria Dornauer, il tedesco Philipp Mock ed i tre ungheresi Renata e Dora Fuchs, giunta settima lo scorso anno, e la giovane promessa Viktor Mészáros. Tra i “locals” citiamo il bolzanino Jakob Sosniok e la brissinese oro europeo Lisa Schanung, mentre tra gli outsider anche due protagonisti i cui nomi sono legati al winter triathlon: Franco Pesavento, fresco oro mondiale tra gli under 23, e la più esperta tedesca Renate Forstner.
Info: www.kalterersee-triathlon.com  

Fonte notizia: http://www.newspower.it/TriathlonCaldaro.htm


newspower | triathlon lago di caldaro | caldaro | alto adige |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TRIATHLON DEL LAGO DI CALDARO ANCHE SU… PEDALÒ. STEGER E DORNAUER “COPPIA ILLUSTRE”


GRANDE FESTA DEL TRIATHLON A CALDARO. SARZILLA E KOVACS VITTORIE D’AUTORE


SABATO TRIATHLETI “OLIMPICI” A CALDARO. LA 31.a EDIZIONE PRESENTATA DA INTERNORM


TRIATHLON SULLA STRADA DEL VINO DELL’ALTO ADIGE


BARDOLINO INTERNAZIONALE CON IL TRIATHLON. APPUNTAMENTO DA “IRONMAN” IL 16 GIUGNO


TRIATHLON DEL LAGO DI CALDARO AL VIA IL 5 MAGGIO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento

Becchis e Borettaz missili al Muse. Il campionato italiano sprint a Trento
Emanuele Becchis, settimo titolo tricolore, ma Berlanda… c’è Sabrina Borettaz, inizia una nuova era sprint Gare anche per i giovanissimi: Trombetta, Invernizzi, Combi e Falanelli campioni Bella la location e ottima regia di Trento Eventi Sport e Team Futura Roma ha i suoi sette re, lo skiroll ne ha uno che vale per sette! Emanuele Becchis oggi a Trento ha vinto il Campionato Italiano sprint di skiroll per la settima volta consecutiva, ed è la nona vittoria nel capoluogo trentino del tre volte campione del mondo. Gli fa eco la giovane Sabrina Borettaz, che è andata ad interrompere la lunga supremazia delle sorelle Bolzan, Lisa prima e Anna (2019) poi. (continua)

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno

Il Sassolungo fa l'occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l'11 giugno
L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro 600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimen (continua)

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti
Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una (continua)

Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro

 Skiroll di lusso a Trento e sul Bondone: Trento Eventi Sport e Team Futura al lavoro
Presentato oggi presso l’APT di Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi l’evento del weekend Campionato Italiano e Coppa Italia di Skiroll, due giorni di spettacolo Cinque campioni del mondo in gara: i fratelli Becchis, Tanel, Borettaz e Berlanda Sabato si corre al MUSE, domenica sul Monte Bondone Si danza in punta di piedi, ma si può danzare anche sugli skiroll. A ritmo di rock & roll con il Campionato Italiano Sprint sabato a Trento nel quartiere delle Albere, con l’eleganza della tecnica classica domenica sui tornanti del Monte Bondone per la Coppa Italia. Il weekend trentino dello skiroll è stato presentato oggi presso la sede dell’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi col dett (continua)

A Trento e sul Monte Bondone skiroll spettacolo con i campioni

A Trento e sul Monte Bondone skiroll spettacolo con i campioni
Sabato nell’area del MUSE il Campionato Italiano sprint Domenica Coppa Italia sul Monte Bondone con gli stranieri Sfilata di campioni del mondo con Becchis, Borettaz e Tanel L’APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi partner privilegiato Le previsioni meteo sono favorevoli per il prossimo weekend, le attese per i grandi nomi dello skiroll al via dell’evento trentino di sabato e domenica, pure.La gara di Campionato Italiano sprint, sabato a Trento, e quella in salita di Coppa Italia, domenica sul Monte Bondone, cominciano ad entrare nel vivo. È il tradizionale evento d’autunno che assegnerà appunto i titoli tricolori sprint e propo (continua)