Home > Cultura > Oristano ancora bersaglio degli antidroga

Oristano ancora bersaglio degli antidroga

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

Oristano ancora bersaglio degli antidroga

 

Procedono con cadenza settimanale le iniziative di prevenzione portate avanti dai volontari antidroga di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che, nella serata di martedì 21 maggio, con centinaia di libretti informativi a disposizione dei cittadini di Oristano, continueranno a rendere noti i reali effetti della droga.

 

Contrari a tutte quelle persone, poche per altro rispetto alla popolazione sana che si oppone a qualsiasi tipo di droga, che vede nella liberalizzazione un facile mercato dal quale guadagnare grossi ammontare di danaro a discapito della salute dei consumatori, i volontari faranno in modo che siano conosciute le reali quantità di danni che ogni consumatore di droga sperimenta.

 

“La droga è l'elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” disse il filosofo L. Ron Hubbard. In una cultura che basa la propria espansione in base a “quanto denaro” mettendolo al primo posto rispetto alla salute, non bisogna essere Nostradamus per capire la direzione porta dritta dritta al decadimento.

 

Le storie di chi consuma droga parlano in modo quasi esclusivo di “essere ai margini della società”, nascondere ciò che si vive, finendo proprio per non vivere a fondo ma solo dal fondo le esperienze quotidiane. La vita non sempre riserva gioie e non è sempre rose e fiori. Ma certamente può essere vissuta conoscendone gli episodi. Con la prevenzione, i volontari, vogliono garantire una vita libera dalla droga affinché le perosne possano sempre avere consapevolezza di ciò che vivono.

Oristano | droga | scientology | hubbard |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Medicina del lavoro: controlli antidroga per i lavoratori addetti a particolari mestieri sensibili per la sicurezza.


Fera rinnovabili: Oristano, Energia solare pulita per agroalimentare di qualità


"IL BERSAGLIO" IN MOSTRA DAL 10 AL 31 OTTOBRE 2015 PALAZZO GIUSTINIAN DI VENEZIA CURATELA VITTORIO SGARBI


"SPOLETO INCONTRA VENEZIA"


Test antidroga in Azienda - Legge medicina del lavoro


Il test antidroga da fare da soli


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Contrastare la cultura dello sballo per risanare una società intossicata

Contrastare la cultura dello sballo per risanare una società intossicata
Il messaggio dello sballo cammina subdolo appoggiato da alcuni media, dalla pubblicità di prodotti alcolici e super alcolici, film e telefilm con scene in cui l’invito a farsi la canna per “calmarsi” fa passare un messaggio fuorviante e pericoloso, soprattutto se a farlo sono gli attori protagonisti di fama internazionale con una forte influenza sul pubblico. A guard (continua)

Nuoro: volontari attivi per smascherare gli spacciatori

Nuoro: volontari attivi per smascherare gli spacciatori
             Volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga nuoresi pronti per una nuova iniziativa di prevenzione all'uso di droga con lo scopo di rendere i ragazzi consapevoli dei disastri a cui vanno incontro se danno ascolto alle parole menzognere degli spacciatori.          Per quanto t (continua)

Olbia: Volontari e commercianti insieme per la libertà dalla droga

Olbia: Volontari e commercianti insieme per la libertà dalla droga
           Olbia sta vivendo uno strano periodo in relazione al consumo di droga: insegnanti preoccupati hanno contattato i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga richiedendo che siano intensificate le attività di prevenzione in quanto ci sono casi di ragazzini che fin dall'età di 12 anni sperimentano i primi spinel (continua)

Droga: combattuta anche a Decimomannu

Droga: combattuta anche a Decimomannu
           Non è necessario essere al centro delle tenute di un narcotrafficante per rendersi conto che è necessario combattere affinché i nostri giovani stiano lontani dal consumo di droga. Per questo motivo i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, nella serata di martedì 17 settembre, saranno presen (continua)

Partire dalla scuola per diffondere un messaggio di pace e uguaglianza

Partire dalla scuola per diffondere un messaggio di pace e uguaglianza
         Con la riapertura del nuovo anno scolastico 2019/2020 riprendono le iniziative di informazione sui contenuti della Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite, dei volontari di Uniti per i Diritti Umani. Così come nello scorso anno i volontari si daranno appuntamento in una scuola media o superiore della Città Metropolitana, per (continua)