Home > Sport > ORTLER BIKE MARATHON E STELVIO MARATHON. DUE ECCELLENZE IN CONFERENZA A BOLZANO

ORTLER BIKE MARATHON E STELVIO MARATHON. DUE ECCELLENZE IN CONFERENZA A BOLZANO

articolo pubblicato da: newspower | segnala un abuso

ORTLER BIKE MARATHON E STELVIO MARATHON. DUE ECCELLENZE IN CONFERENZA A BOLZANO
 
5ª Ortler Bike Marathon il 1° giugno a Glorenza
3ª Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio
Oggi conferenza congiunta alla Sala Raffeisen dell’Hotel Kolping a Bolzano
Due eccellenze dello sport altoatesino che pensano all’ambiente
Due eccellenze della Val Venosta oggi in conferenza stampa congiunta a Bolzano, alla Sala Raiffeisen presso l’Hotel Kolping: stiamo parlando di Ortler Bike Marathon e Stelvio Marathon. Tra i presenti: Julia Hensel, responsabile, da gennaio, del comitato organizzatore di entrambe le gare, Jürgen Gaiser, direttore di gara della Ortler Bike Marathon, Roland Angerer, responsabile dei ristori alla Stelvio Marathon. Presenti anche Antonio Lazzarotto, presidente del comitato Alto Adige della Federciclismo, e Alex Tabarelli, vicepresidente del comitato provinciale di Bolzano del CONI. A rappresentare la Federazione Cooperative Raiffeisen c’era Christiane Mutschlechner.
La gara più imminente, la Ortler Bike Marathon, partirà il 1° giugno da Glorenza. Due i percorsi previsti e illustrati da Julia Hensel e Jürgen Gaiser: marathon da 90 km e 3000 metri di dislivello, classic da 51 km e 1600 metri di dislivello riservata, quest’ultima, non solo ai professionisti, ma anche agli amatori che si iscrivono alla “Just for Fun” ed agli eventi ‘Hobby’ ed ‘E-bike’. Molti i luoghi incantevoli toccati dalla competizione: dal Lago dei Preti, al Lago di Resia col suo suggestivo campanile a fior d’acqua, sino alla discesa e al transito dentro Castel Coira, per tornare infine a Glorenza. Confermato anche il “solenne” passaggio dentro le mura del Monastero di Monte Maria, dove i bikers dovranno scendere di sella in segno di rispetto. Più di 1500 gli iscritti sino ad ora, e tra essi spiccano nomi top come quelli di Juri Ragnoli, già vincitore delle edizioni 2017 e 2018, e di Esther Süss, dominatrice anch’ella nelle ultime due annate. La sfida si fa ancora più interessante con la presenza dei campioni Konny Looser, Leonardo Paez, Urs Huber e Markus Kaufmann. Fondamentale, come sempre, il lavoro dei volontari: più di 350 sono quelli provenienti dalla Croce Bianca, dal Soccorso Alpino e dai Vigili del Fuoco, cui si aggiungono gli oltre 200 del mondo dell’associazionismo sportivo. Il comitato organizzatore ha pensato anche ai più piccoli, e il 1° giugno ci sarà anche la Mini Ortler, con premi e gadget per i bambini. 
L’entusiasmo è tanto anche per la Stelvio Marathon del prossimo 15 giugno. In questo caso i percorsi presentati sono tre, il marathon di 42 km con partenza da Prato allo Stelvio e arrivo sul Passo, il classic della lunghezza di 26 km, sempre con partenza da Prato allo Stelvio e, infine, la short distance di 14 km con partenza da ‘casa Thoeni’ a Trafoi. Il successo delle prime due edizioni si riconferma nel gran numero di iscritti, provenienti da più di 15 nazioni. E ad aspettarli ci sarà una medaglia finisher riportante il numero di km percorsi e il profilo degli iconici tornanti del Passo dello Stelvio. Per il vincitore ci sarà un premio speciale: oltre alla cifra di 1000 € è previsto un trofeo speciale in marmo di Lasa, tipico della Val Venosta. E, come sottolinea Roland Angerer, la Val Venosta è la vera protagonista: “Il mio obiettivo è dare gioia agli atleti e far vedere loro i nostri luoghi, nelle scorse edizioni riuscivo a leggere la gioia sui loro volti”. La valorizzazione del territorio è un obiettivo condiviso anche da Tabarelli e Lazzarotto, il quale ha affermato: “Il successo della ‘Stelvio’ si abbinerà a quello della ‘Ortler’, per il bene di tutto il territorio altoatesino”.
Non è solo l’amore per la Val Venosta ad accomunare queste due meraviglie dello sport, ma anche quello per l’ambiente. Ortler Bike Marathon è classificata come Green Event, la Stelvio Marathon come Going Green Event: entrambe puntano sulla sostenibilità. Il rispetto per l’ambiente è un fattore intrinseco delle due gare: “In entrambi i casi siamo dentro al Parco dello Stelvio”, ha commentato Angerer, “è giusto collaborare con forze che vanno verso una direzione green e che, insieme a ciò, promuovono le eccellenze nazionali”.
Info: www.ortler-bikemarathon.it/ e www.stelviomarathon.it
Immagini di repertorio: https://www.broadcaster.it/it/media-news-releases/2a-stelvio-marathon/ e https://www.broadcaster.it/it/media-news-releases/ortler-bike-marathon-2018-newscut/
 

newspower | ortler bike marathon | val venosta | alto adige | stelvio marathon | bolzano | trail running | mountain bike | passo dello stelvio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

113 GIORNI ALLA ORTLER BIKE MARATHON


ORTLER BIKE MARATHON IN VAL VENOSTA, PETTORALI IN PALIO PER LA GARA DI GIUGNO


ORTLER BIKE MARATHON SHOW A MALLES (BZ)


ORTLER BIKE MARATHON: RAGNOLI E SÜSS ÜBER ALLES


ORTLER BIKE MARATHON VOX POPULI


IN VAL VENOSTA SALE LA FEBBRE DELLA MTB ORTLER BIKE MARATHON A GIUGNO


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

JUSTYNA E MATTEO, PERLE AL CHIARO DI LUNA. A PODIO ANCHE BUSIN, CAPPELLO E PILLER

JUSTYNA E MATTEO, PERLE AL CHIARO DI LUNA. A PODIO ANCHE BUSIN, CAPPELLO E PILLER
Alla ‘Moonlight’ Justina Kowalczyk e Matteo Tanel dominano 30 e 15 km Lorenzo Busin nella sua miglior gara di stagione è secondo nella 30 km Panzhinskiy alla Dobbiaco-Cortina primo nel traguardo Sprint Panisi “vola” in Coppa del Mondo, Chiara Caminada vince in Valle d’Aosta     Giornata da incorniciare, quella di ieri, per il Team Robinson Tre (continua)

BILANCIO MARCIALONGA PER IL TEAM ROBINSON TRENTINO, DUE PODI E PANISI MIGLIOR ITALIANO

BILANCIO MARCIALONGA PER IL TEAM ROBINSON TRENTINO, DUE PODI E PANISI MIGLIOR ITALIANO
  Marcialonga impegnativa per tutti, il bilancio va visto in positivo Non tutto è andato per il verso giusto, ma le gare sono così Panisi e Panzhinskiy si sono messi dietro i campioni olimpici Kriukov e Northug Prossimo weekend nuova trasferta “di casa” con la Dobbiaco-Cortina   La Marcialonga era, è e rimane l’obbiettivo principe del Team R (continua)

UNA TUTA “SPECIAL EDITION” ALLA MARCIALONGA, È LA GARA CLOU PER IL TEAM ROBINSON TRENTINO

UNA TUTA “SPECIAL EDITION” ALLA MARCIALONGA, È LA GARA CLOU PER IL TEAM ROBINSON TRENTINO
Domenica attesa gara tra le Valli di Fiemme e di Fassa Gli atleti del Team Robinson Trentino con un nuovo look, dedicato alla regina delle granfondo Debertolis punta su tutti, ma in particolare occhi su Panzhinskiy e Panisi Un’attenzione particolare anche alla 45 km con Cerutti e Caterina Piller     Marcialonga, appuntamento topico per il Team Robinson Trentino. L’eve (continua)

IL TEAM ROBINSON TRENTINO A SEEFELD. OBBIETTIVI IMPORTANTI PER PANZHINSKIY, PANISI & C

IL TEAM ROBINSON TRENTINO A SEEFELD. OBBIETTIVI IMPORTANTI PER PANZHINSKIY, PANISI & C
Gilberto Panisi è reduce da una buona prova in Alpen Cup Alexander Panzhinskiy mira alla classifica degli sprinter Dopo il secondo posto alla ‘Rampa con i Campioni’ Florian Cappello punta alla Pustertaler Il Team Robinson è 2° nella speciale gara per la tuta più bella del circuito Visma Ski Classics     Weekend all’insegna di Visma Ski C (continua)

LA ‘PRIMA’ DI CATERINA E L’ARREMBANTE FLORIAN. LA VENOSTA PORTA BENE AL TEAM ROBINSON TRENTINO

LA ‘PRIMA’ DI CATERINA E L’ARREMBANTE FLORIAN. LA VENOSTA PORTA BENE AL TEAM ROBINSON TRENTINO
Seconda “trasferta” per il Team Robinson Trentino lo scorso weekend in Vallelunga alla inedita “La Venosta”, tappa di Visma Ski Classics, a cui si sono aggiunte anche una gara amatoriale in classico ed una in tecnica libera del circuito “Challenger”. Gara spettacolare, quella di sabato scorso, bella ma altrettanto dura, soprattutto per chi non è ancora (continua)