Home > Altro > FotoFinder presenta la prossima generazione di sistemi per la diagnosi precoce del tumore della pelle

FotoFinder presenta la prossima generazione di sistemi per la diagnosi precoce del tumore della pelle

scritto da: Comunicazioneareapress@gmail.com | segnala un abuso


 

 

Un sistema di imaging intelligente e altamente automatizzato definisce i nuovi standard della diagnostica del tumore della pelle al 24° Congresso Mondiale di Dermatologia

 
Bad Birnbach (Germania), 23 maggio 2019 - FotoFinder Systems GmbH, uno dei principali produttori al mondo di sistemi di medical imaging per la dermatologia, annuncia il lancio di Bodystudio ATBM master, il sistema che, per la prima volta, permetterà di utilizzare un’ulteriore evoluzione della tecnologia Automated Total Body Mapping (ATBM®): la Dermatoscopia Total Body. Il FotoFinder bodystudio ATBM master si basa sull’interazione intelligente tra hardware, tecnologia fotografica e uno speciale software, ed è estremamente versatile: oltre alla piattaforma per la diagnostica del tumore della pelle, il sistema offre infatti moduli extra per la diagnostica tricologica, per la chirurgia estetica e anche per la gestione dei pazienti con psoriasi tramite l’uso di PASIscan. Inoltre, FotoFinder sta aprendo la strada all’integrazione dell’intelligenza artificiale (AI) con la tecnologia per permette una diagnosi ancora più precoce del tumore della pelle. Il sistema sarà presentato agli esperti per la prima volta dal 10 al 15 giugno 2019 in occasione del 24° Congresso Mondiale di Dermatologia a Milano, presso lo stand n. G59 a Milano Congressi (Viale Eginardo), GATE 2.
Una nuova dimensione nel follow-up totale dei pazienti con numerosi nei
Bodystudio ATBM master by FotoFinder offre una diagnostica ottimizzata del tumore della pelle con la Dermatoscopia Total Body. Grazie alle fotografie full body a elevatissima
risoluzione (50 megapixel), polarizzate ed elaborate in uno speciale formato RAW, il fisico è
in grado di valutare la struttura delle lesioni cutanee sulla base di un’immagine clinica.
Inoltre, i dermatoscopi video a elevata qualità permettono una visuale ancora più approfondita
delle strutture cellulari più piccole nella pelle grazie a un fattore di ingrandimento fino a 400x.
Non stupisce che la nuova tecnologia venga accostata e definita la "Google EarthTM della
pelle". La tecnologia Bodyscan, integrata e totalmente automatizzata, identifica dall’immagine
total body le lesioni cutanee esistenti e le gestisce in base alla loro rilevanza, permettendo al
fisico di individuare nei tipici o lesioni – il “segno del brutto anatroccolo” - che a prima vista
differiscono dagli altri. Le moderne tecnologie di codifica e una nuova user administration
garantiscono anche un lavoro in assoluta ottemperanza con la legislazione sulla protezione
dei dati personali e la tutela dei dati sensibili dei pazienti.
Una diagnosi più precoce salva vite umane
"FotoFinder è pioniera nell’uso dell’intelligenza artificiale nel campo della diagnostica del
tumore della pelle. Bodystudio ATBM master by FotoFinder utilizza ancora una volta il potente
FotoFinder AI. Per i pazienti ad alto rischio, l’individuazione precoce di tumori maligni della
pelle significa un guadagno potenzialmente vitale in termini di tempo," spiega Kathrin
Niemela, membro del CdA di FotoFinder. "Con la nuova generazione di FotoFinder
bodystudio ATBM master, è possibile una documentazione della pelle a elevatissima
risoluzione, coerente e completa in metà del tempo rispetto al modello precedente. Grazie a
un nuovo flusso di lavoro, i nei evidenti, nuovi o alterati, possono essere diagnosticati più
rapidamente e precisamente rispetto a prima, e ciò semplifica in particolare la gestione dei
pazienti ad alto rischio ".
L’Intelligenza Artificiale incontra l’esperienza umana
Moleanalyzer pro, il software esperto basato su IA, aiuta il fisico ad analizzare e valutare le
lesioni cutanee. Il sistema si fonda su uno degli algoritmi più potenti di deep learning mai
valutati in test clinici finora. Nello studio "Man against Machine"* condotto presso l’Ospedale
Universitario di Heidelberg, l’algoritmo FotoFinder ha ottenuto punteggi straordinariamente
alti in termini di sensibilità e specificità e si è dimostrato in grado di competere con i maggiori esperti di dermatoscopia per la sua precisione diagnostica.
Qualità - Made in Germany
Tutti i sistemi FotoFinder sono realizzati presso la struttura produttiva di FotoFinder a Bad Birnbach in Baviera (Germania). FotoFinder è certificata secondo lo standard DIN EN ISO 13485:2016 ed è già stata insignita di numerosi premi per la gestione e il design aziendale.
Il lancio del sistema
Kathrin Niemela, membro del CdA di FotoFinder, dimostrerà il funzionamento di Bodystudio ATBM master by FotoFinder in occasione del 24° Congresso Mondiale di Dermatologia, dal 10 al 15 giugno 2019, presso lo stand n. G59 (Gate2), e sarà lieta di rispondere a ogni domanda.
Ulteriori informazioni in merito al sistema di imaging salva-vita sono disponibili qui: www.fotofinder.de
Chi è FotoFinder
Migliaia di utenti in oltre 100 paesi si affidano già ai sistemi FotoFinder per la rilevazione precoce del tumore della pelle grazie a Video Dermoscopy o Total Body Mapping. FotoFinder vanta oltre 25 anni di esperienza nello sviluppo di sistemi di imaging per la pelle e ha sviluppato alcuni degli attuali standard industriali. Gli esperti nel settore in ogni continente valutano la tecnologia bavarese all’avanguardia nella lotta contro il tumore alla pelle.
FotoFinder Systems GmbH impiega attualmente circa 65 dipendenti. Il sito produttivo è a Bad Birnbach, Germania. Le filiali in Italia, Spagna, UK e U.S.A., nonché una rete globale di partner supportano la presenza dell’azienda nel mondo. FotoFinder ha vinto il Bavarian Export Award, il Red Dot Design Award ed è stata annoverata tra le società più innovative nella Bassa Baviera.
 
* “Man against machine: diagnostic performance of a deep learning convolutional neural network for dermoscopic melanoma recognition in comparison to 58 dermatologists”, di H.A. Haenssle et al. Annals of Oncology. doi:10.1093/annonc/mdy166
 
Contatti aziendali
FotoFinder Systems GmbH
Elena Zinner Industriestraße 12 84364 Bad Birnbach zinner@fotofinder.de
Telefon: +49 (0)8563 97720-0
 
Ufficio stampa Italia - MY PR –Behind My Reputation
Silvia Bogani
02-54123452
Silvia.bogani@mypr.it
 
I nomi delle società e dei prodotti menzionati sopra possono essere marchi commerciali dei rispettivi titolari.
 


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Pexidartinib riduce le dimensioni del Tumore tenosinoviale a cellule giganti (TGCT)


Prevenzione del tumore al seno: il male si può sconfiggere


Studio ENLIVEN: EMA convalida domanda Daiichi Sankyo per l’autorizzazione al commercio di pexidartinib


Daiichi Sankyo Italia si tinge di “rosa”: da PinkPositive a PartecipareXPrevenire


I falsi miti più comuni sui tumori


Come prevenire il tumore al seno e all’ovaio?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Al via la nuova edizione di Open-F@b Call4Ideas di BNP Paribas Cardif: verso il futuro della protezione per un’assicurazione più accessibile.

Sono aperte le iscrizioni per l’ottava edizione del contest che premierà i progetti più innovativi sul tema dell’accessibilità dell’offerta assicurativa. Le proposte dovranno essere presentate entro il 26 settembre 2021. Tra le novità di quest’anno più spazio ai giovani grazie alla partnership con PNICube. Un mondo nuovo richiede nuove forme di protezione. Nell’era dell’immediatezza, in cui il cambiamento è costante e imprevedibile, il settore assicurativo si trova davanti a una sfida complessa: adattarsi alle nuove esigenze e offrire ai clienti soluzioni di protezione sempre più semplici da comprendere e utilizzare, personalizzate nelle coperture e nei rimborsi, inclusive. “L’Assicurazione + (continua)

Quando l’innovazione incontra la salute e la sostenibilità: dalla collaborazione con Healthy Virtuoso nasce la BNP Paribas Cardif Health Challenge 2021.

Quando l’innovazione incontra la salute e la sostenibilità: dalla collaborazione con Healthy Virtuoso nasce la BNP Paribas Cardif Health Challenge 2021.
Sport, camminata, riposo notturno, meditazione e tanto altro: con queste attività i collaboratori di BNP Paribas Cardif possono prendersi cura di sé, accumulando crediti e sfidando i colleghi, e donare attrezzature sportive a persone con disabilità grazie alla partnership con l’associazione PlayMore!. E per ogni partecipante Healthy Virtuoso pianterà un albero in giro per il mondo. In un’Italia più sedentaria, in cui, secondo le ultime stime dell’Istituto Superiore di Sanità, 4 persone su 10 combattono con la bilancia, e solo 1 su 10 consuma la corretta quantità di frutta e verdura, occorrono idee innovative in grado di generare il cambiamento anche in tema di benessere. E se queste riescono anche a coniugare i valori della prevenzione e della sostenibilità, a favore de (continua)

BNP Paribas Cardif a tutela della salute delle persone: nasce il “New health journey”, la nuova strategia su protezione, prevenzione e digitalizzazione

La Compagnia rinnova il proprio impegno per soddisfare i nuovi bisogni generati dall’emergenza sanitaria. Con la polizza Unica BNL, la soluzione di protezione salute realizzata in sinergia con la Banca, sono a disposizione 4 aree di intervento in campo socio-sanitario e strumenti di Digital Care per dare ai clienti assistenza digitale e a domicilio BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia[1], consolida la propria strategia orientandola sempre più su salute e prevenzione per i propri clienti e i loro familiari. Nasce così “New health journey”, l’evoluzione di un percorso iniziato nel 2018 che si rinnova per andare incontro ai nuovi bisogni di salute delle persone mettendo al centro la prevenzione, ancora pri (continua)

Difendere i giovani dal cyberbullismo con un'app: ecco “Bodyguard per le famiglie”, la soluzione di protezione digitale sviluppata da Bodyguard e BNP Paribas Cardif in collaborazione con Fare X Bene Onlus

Difendere i giovani dal cyberbullismo con un'app: ecco “Bodyguard per le famiglie”, la soluzione di protezione digitale sviluppata da Bodyguard e BNP Paribas Cardif in collaborazione con Fare X Bene Onlus
BNP Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, Bodyguard, start-up a vocazione sociale e Fare x Bene Onlus, associazione che sostiene promuove e tutela i diritti inviolabili della persona, presentano “Bodyguard per le famiglie”, una soluzione di protezione dal cyberbullismo che permette ai genitori di proteggere i figli in tempo reale da qualsiasi forma d’odio sui social network.  Stop cyberbullismo: ecco “Bodyguard per le Famiglie”, la rete di protezione digitale sviluppata da Bodyguard e BNP Paribas Cardif per difendere i più giovani dall’odio e dalla violenza sui social La start-up a vocazione sociale e la Compagnia assicurativa, in collaborazione con FARE X BENE Onlus, hanno creato il primo servizio di cyberprotection che permette di bloccare preventiva (continua)

Ricerca BNP Paribas Cardif Benvenuta Generazione Alpha: i primi passi di una nuova umanità iperconnessa, green e inclusiva

Ricerca BNP Paribas Cardif Benvenuta Generazione Alpha: i primi passi di una nuova umanità iperconnessa, green e inclusiva
Nativi digitali che amano la tecnologia, gli altri e la natura: ecco la generazione dei bambini che sta cambiando le regole superando gli stereotipi tradizionali Moderni, iperconessi, green, inclusivi: i bambini della Generazione Alpha, nati dal 2010 in poi, sono i primi veri “nativi digitali a 360 gradi”, i primi di una nuova umanità che sembra non conoscere barriere, né tra reale e virtuale, né tra uomo e donna, né tra etnie, e che ha a cuore il futuro del pianeta. È questo l’identikit emerso dalla ricerca "Tecnologica, inclusiva e green: benvenuta (continua)