Home > Altro > Non ci sono scuse per morire con la droga

Non ci sono scuse per morire con la droga

articolo pubblicato da: Tiziana Bonazza | segnala un abuso

Volontari al lavoro per informare a macchia d’olio i ragazzi in merito alla verità sulla droga Marotta: i volontari di Mondo libero dalla droga Senigallia presenti a Marotta questa settimana per una vasta attività informativa dal titolo La verità sulla droga. Che si tratti di droghe legali o illegali il problema non cambia. Ci sono farmaci usati per lo sballo che sono considerati “legali” ma ciò non toglie che il risultato è lo stesso delle droghe da strada. Non è facile dire, che un ragazzo è tossico, se vittima di una sostanza illegale. Al giorno d’oggi per lo sballo vengono usate veramente una quantità di droghe incredibili, che siano chimiche o meno, legali o illegali, conducono nel vortice della dipendenza. Bisogna essere informati per decidere se vale la pena o meno sballarsi, morire o rimanere danneggiati per tutta la vita, anche “ solo per lo sballo di una notte”. E’ come il gioco della roulette russa, con di una volta puoi trovarti vittima per tutta la vita. Ci sono molte probabilità di rimanere danneggiati o dipendenti a vita con le sostanze, ma ci sono anche molte possibilità che questo non succeda, quando non si inizia in primo luogo. E questo è l’obiettivo dei volontari, che fornendo materiali informativi adatti ai ragazzi, vogliono creare una cultura libera dalla droga. L. Ron Hubbard nelle sue ricerche osservò che la droga è uno degli elementi più distruttivi della società, e questo è più vero che mai al giorno d’oggi, dove sono all’ordine del giorno notizie sullo spaccio, criminalità, prostituzione e morte legati al problema droga. Ma tutto questo per che cosa? Scopri la verità sulla droga. Visita il sito: www.drugfreeworld.org


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TiAmoDaMorireOnlus presenta la Mostra d'Arte "MALEfemmina" al Teatro Arciliuto di Roma il 6 febbraio


@Teatroarciliuto: Ti Amo Da Morire Onlus Contro La Violenza Di Genere


Mondo Libero dalla Droga a Cascina


DOPO L’ECCELLENTE RISULTATO DELLA PRIMA EDIZIONE RITORNA AD ABANO TERME LA MOSTRA “DICO NO ALLA DROGA”


COS’E’ LA FONDAZIONE PER UN MONDO LIBERO DALLA DROGA?


Teatro Arciliuto: “Ti Amo Da Morire Onlus” Contro La Violenza Di Genere


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Tra le droghe di cui si abusa ….

Gli antidolorifici da prescrizione sono potenti farmaci che interferiscono con la trasmissione di segnali al sistema nervoso che percepiamo sotto forma di dolore. La maggior parte di essi stimola anche alcune parti del cervello associate al piacere. In tal modo oltre a fermare il dolore, producono uno stato di esaltazione. Per fornire la Verità in merito a tali sostanze, domenica prossima i vo (continua)

Prevenzione negli stabilimenti di Marotta

Prevenzione negli stabilimenti di Marotta
La stagione è ormai iniziata e i ragazzi arrivano da ogni dove per godersi le meritate vacanze nella bellissima costa marchigiana. Ma le vacanze rappresentano anche un momento di svago e occasioni di “sballo” che inducono i giovani ad abusare di alcol e magari avvicinarsi al mondo della droga, solo per la gusto del divertimento. Per fornire un valido aiuto e una valida guida alla prevenzione (continua)

E’ possibile far avere i diritti umani a chiunque?

Rendere i diritti umani una realtà, richiede duro lavoro, ma è ciò su cui si sono impegnati tanti leader internazionali, come L. Ron Hubbard che ha ispirato un movimento sostenuto dalla Chiesa di Scientology internazionalmente. A sostegno di tale campagna, durante il fine settimana i volontari di Scientology della Romagna sono in centro a Bellaria per una distribuzione di opuscoli dal titolo Che (continua)

Soluzioni per un mondo travagliato

I problemi della società sono tanto gravi che secondo alcuni è impossibile risolverli, e in effetti, fino a poche decine di anni fa, probabilmente sarebbe stato veramente impossibile. Ma oggi non più: le organizzazioni per il miglioramento sociale che usano le tecniche e i principi scoperti ed esposti dal filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard li stanno effettivamente risolvendo. Consumo di droga (continua)

Grande entusiasmo alla prima edizione del torneo “Damiano Longhi”

Grande entusiasmo alla prima edizione del torneo “Damiano Longhi”
Condivisione, sport e divertimento all’insegna di una cultura libera dalla droga. Si è svolta, lo scorso fine settimana, allo storico stadio Appiani di Padova, la prima edizione del torneo “Damiano Longhi” di calcio a 5. Ospite d’eccezione l'ex capitano del Padova, Damiano Longhi. L’evento si è svolto in collaborazione con l’associazione “Mondo Libero dalla Droga, Padova”- Un messaggio di (continua)