Home > Turismo e Vacanze > Dopo Mauritania e Algeria, Sahara Mon Amour apre anche in Niger

Dopo Mauritania e Algeria, Sahara Mon Amour apre anche in Niger

articolo pubblicato da: cosmosmedia | segnala un abuso

Dopo Mauritania e Algeria, Sahara Mon Amour apre anche in Niger

L’Uomo del Sahara - sempre più al centro dell’attenzione mediatica - e la sua agenzia viaggi specializzata in “viaggi avventura”, ampliano il proprio raggio d’azione e dopo Mauritania e Algeria, aprono una sede anche in Niger.

 

Fabrizio Rovella, il torinese noto alle cronache come l’Uomo del Sahara, e la sua agenzia “Sahara Mon Amour” aprono una nuova sede nel Sahara. Dopo l’Algeria e la Mauritania, Sahara Mon Amour attiva una sede in Niger.

 

Una meta con molti gioielli da esplorare e con luoghi unici (come ad esempio il mitico “cimitero dei dinosauri” ndr), che vanno ad arricchire le mete ormai storiche, tra le quali Marocco, Algeria e Mauritania, che vedono l’Uomo del Sahara protagonista da più di 25 anni.

L’apertura della sede in Niger - autentica perla del Sahara - segue quella algerina e quella mauritana e fanno di Sahara Mon Amour l’unica agenzia italiana con sedi formali sul territorio, a diretto contatto con le popolazioni e gli apparati politici e religiosi in loco. Un fattore essenziale e con ricadute positive nella gestione della sicurezza dei gruppi accompagnati nel deserto.

 

L’aggiunta del Niger nel catalogo di Sahara Mon Amour, è frutto non solo di accordi commerciali, ma di una credibilità raggiunta a tutti i livelli nell’area sahariana dallo stesso Rovella, e che è uno degli indici di sicurezza che fanno dell’uomo del Sahara un riferimento in quei luoghi. L’inserimento del Niger nelle mete “coperte” da Sahara Mon Amour rappresenta una tappa strategica importante, che potrebbe portare ad una presenza sempre più selezionata in quella zona dell’Africa occidentale.

 

La notizia relativa al Niger, giunge a poche ore di distanza dall’annuncio da parte di “4x4 Evolution” di uno speciale, che sarà pubblicato in una delle prossime uscite della rivista, completamente dedicato a Fabrizio Rovella e alla sua storia da viaggiatore. Allo speciale dedicato all’Uomo del Sahara, nelle ultime ore si sono aggiunti, i “ringraziamenti per iscritto”, nel suo ultimo libro, del grande fotografo americano John Pepper.

 

L’ennesimo segno di interesse da parte della stampa verso l’Uomo del Sahara (www.fabriziorovella.com) che in queste ore è a Torino per chiudere gli ultimi accordi con partner e sponsor per una nuova iniziativa che lo vedrà protagonista nelle prossime settimane.

 

È possibile prenotare tutte le proposte di Sahara Mon Amour ai recapiti presenti sul sito ufficiale dell’agenzia a questo indirizzo www.saharamonamour.com

 

Contatti Sahara Mon Amour

E-mail: saharamonamour@gmail.com

Web: www.saharamonamour.com

Fabrizio | rovella | sahara mon amour | saharamonamour | uomo del sahara | uomodelsahara | sahara | mauritania | niger | algeria | viaggi | turismo | avventura | sede | sicurezza | marocco | fabrizio rovella | 4x4 evolution | john pepper | fotografo | media |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

E’ tornato a Torino Fabrizio Rovella "L’uomo del Sahara"


Fabrizio Rovella – l’Uomo del Sahara – torna nel deserto portando molta Italia


L’uomo del Sahara – Fabrizio Rovella – è in Italia, tra eventi, mostre e media


Sahara Mon Amour presenta il catalogo con le attività 2016/2017


Fabrizio Rovella – l’Uomo del Sahara – torna in Italia, tra partnership, media e eventi live


StarOfService la piattaforma di intermediazione tra clienti e professionisti ha appena lanciato un servizio per Maestri Pokémon


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Paola Palmesano partecipa allo IAPP Europe Data Protection Congress 2019 di Bruxelles

Paola Palmesano partecipa allo IAPP Europe Data Protection Congress 2019 di Bruxelles
L’esperta nella protezione di dati e informazioni torinese Paola Palmesano ha ufficializzato nelle scorse ore la sua partecipazione al congresso internazionale sul data protection   Si svolgerà a Bruxelles, in Belgio, dal 18 al 21 novembre, lo “IAPP Europe Data Protection Congress 2019” organizzato dalla IAPP (International Association of Privacy Professionals). (continua)

EM314: Ecco il logo del progetto sportivo per il rientro nel professionismo dell’atleta Emmanuele Macaluso

EM314: Ecco il logo del progetto sportivo per il rientro nel professionismo dell’atleta Emmanuele Macaluso
Dopo l’ufficializzazione del suo ritorno allo sport professionistico, nella MTB, Emmanuele Macaluso presenta il logo del progetto di marketing che lo supporterà in questa nuova avventura professionale.   Dopo i rumors e l’ufficializzazione del suo ritorno nel mondo dello sport professionistico avvenuto lo scorso mese di ottobre, Emmanuele Macaluso, già campione n (continua)

L’esperta di protezione dati e GDPR Paola Palmesano allo “IAPP Europe Data Protection Congress 2019” di Bruxelles

L’esperta di protezione dati e GDPR Paola Palmesano allo “IAPP Europe Data Protection Congress 2019” di Bruxelles
L’esperta nella protezione di dati e informazioni torinese Paola Palmesano ha ufficializzato nelle scorse ore la sua partecipazione al congresso internazionale sul data protection   Si svolgerà a Bruxelles, in Belgio, dal 18 al 21 novembre, lo “IAPP Europe Data Protection Congress 2019” organizzato dalla IAPP (International Association of Privacy Professionals). (continua)

Il Prof. Emmanuele Macaluso ritira il premio scientifico internazionale “INTERSTELLARS International Award”

Il Prof. Emmanuele Macaluso ritira il premio scientifico internazionale “INTERSTELLARS International Award”
Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato al fondatore di COSMOBSERVER e MISSION DARK SKY durante il NASA Space Apps Challenge di Brescia lo scorso 20 ottobre dagli organizzatori della manifestazione.   Lo scorso 20 ottobre, nella prestigiosa cornice del Mo.Ca. Palazzo Martinengo Colleoni di Brescia, Chiara Chiesa e Andrea Giannattasio, rispettivamente Presidente e Vicepresi (continua)

In partenza la seconda edizione del NASA Space Apps Challenge di Brescia

In partenza la seconda edizione del NASA Space Apps Challenge di Brescia
“Coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo sono quelli che davvero lo cambiano”. Steve Jobs   NASA Space Apps Challenge sbarca per il secondo anno a Brescia. Durante la manifestazione promossa dalla NASA sarà assegnato il premio INTERSTELLARS INTERNATIONAL AWARD al Prof. Emmanuele Macaluso   Evento organizzato da Chiara Chiesa e Andre (continua)