Home > Altro > Italia dei Diritti entra nei consigli comunali di sei municipi della città metropolitana di Roma capitale

Italia dei Diritti entra nei consigli comunali di sei municipi della città metropolitana di Roma capitale

scritto da: Carlospinelli | segnala un abuso


Capranica Prenestina, Castel San Pietro Romano, Pisoniano, Rocca Canterano, Sambuci e Vallepietra avranno in consiglio comunale consiglieri del movimento Italia dei Diritti. Roma 31 Maggio 2019: Le elezioni del 26 Maggio hanno premiato le liste del movimento di Italia dei Diritti che ha eletto consiglieri in sei degli otto comuni dove era presente. Un successo che premia gli sforzi del presidente e fondatore del movimento Antonello de Pierro ed il coraggio del responsabile provinciale romano Carlo Spinelli che hanno voluto fortemente tentare questa strada che ha dato buoni frutti. Lo stesso Carlo Spinelli è riuscito ad entrare come consigliere di minoranza in un comune considerato difficile come Capranica Prenestina dove da molti anni vige una situazione di non opposizione al sindaco che è stato rieletto per la terza volta consecutiva. E’ Spinelli stesso come responsabile provinciale romano di Italia dei Diritti e neo consigliere eletto a fare una disamina sul risultato di Capranica Prenestina e sugli altri comuni dove il movimento era presente con proprie liste: ” Possiamo tranquillamente parlare di un nostro successo elettorale a queste amministrative, abbiamo eletto in totale 11 consiglieri entrando in sei consigli comunali alcuni sinceramente non preventivati perché presentavano delle realtà che rendevano difficile un nostro risultato positivo. A Capranica Prenestina dove sono stato eletto con il 7% dei voti ad esempio il sindaco rieletto si è praticamente creato un feudo dove governa da circa 40 anni ( esclusi i periodi in cui non poteva essere rieletto per fine mandato ) e dove si presentava una seconda lista che già si trovava in consiglio comunale nel quinquennio appena trascorso. Era quindi difficile trovare consensi che sono però arrivati grazie all’impegno profuso e alla tenacia con la quale ho continuato a cercare di evidenziare alcuni problemi che esistono in paese senza farmi scoraggiare dai commenti contrari e dalle male parole apostrofatemi anche pubblicamente sui social da alcuni residenti evidentemente sostenitori del sindaco. Ho proseguito per la mia strada e sono stato premiato sfiorando addirittura l’elezione di un secondo consigliere sfuggito al movimento per un solo voto. Sto ricevendo – continua Spinelli – molti messaggi di incoraggiamento e di fiducia verso la mia persona per l’incarico che l’elettorato capranicense ha voluto conferirmi, e farò in modo di non deludere le aspettative che molti residenti di Capranica Prenestina ( dai messaggi che mi arrivano sono più dei voti presi ) nutrono nei miei confronti. Alcuni mi dicono che più che supportare, sopportano il primo cittadino in carica e purtroppo nei piccoli comuni e così, ma confidano in me e nel movimento Italia dei Diritti per un cambio di rotta che noi cercheremo di dare al paese. Per quanto riguarda gli altri comuni dove siamo entrati in consiglio sottolineo il grande risultato di Sambuci dove con una lista tutta al femminile la nostra candidata sindaco Dantina Salzano vice responsabile romana del movimento, ha ottenuto 55 preferenze andando ben oltre ogni rosea aspettativa. Anche qui – prosegue Spinelli – è stata premiata la nostra scelta coraggiosa di presentare una lista rosa che è riuscita a conquistare l’intera minoranza. La stessa cosa è successa a Vallepietra dove siamo entrati in consiglio con tre nostri rappresentanti mentre a Rocca Canterano i consiglieri eletti di Italia dei Diritti sono due. A Pisoniano invece dove si contendevano i posti in consiglio 4 liste, siamo riusciti ad esprimere un nostro consigliere, stessa situazione a Castel san Pietro Romano con il candidato sindaco Aurelio Tartaglia, storico componente del movimento, che è riuscito a strappare un posto nel consiglio comunale della città del cinema, nonostante la presenza di 4 diverse fazioni politiche. Una tornata elettorale quella appena trascorsa più che positiva per Italia dei Diritti – conclude Spinelli – che continua così la sua crescita, confermata anche dalle numerose richieste di adesione al nostro movimento che ci stanno pervenendo. Noi ci siamo, Italia dei Diritti c’è”. Ufficio stampa Italia dei Diritti provincia di Roma E mail idd.provinciaroma@gmail.com

amministrative | capranica prenestina | spinelli | italia dei diritti | politica | 2019 |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

-Il Consigliere della Città Metropolitana di Napoli e Sindaco di Mariglianella, Felice Di Maiolo, annuncia l’approvazione del Piano Strategico Metropolitano e l’ identificazione delle Zone Omogenee.


Creiamo la pace insieme - 21 settembre: GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA PACE


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


A Roma e in tutto il mondo si celebrano i Diritti Umani


In tutto il mondo si celebra la Dichiarazione Universale Dei Diritti Umani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Priorità vaccini, Italia dei Diritti chiede l'immediata vaccinazione dei commessi dei supermercati

Priorità vaccini, Italia dei Diritti chiede l'immediata vaccinazione dei commessi dei supermercati
Carlo Spinelli responsabile per la politica interna del movimento Italia dei Diritti invita il governo italiano a prendere in considerazione l'eventualità di inserire in via prioritaria nel programma vaccinale commesse e commessi dei supermercati per tutelarne la salute e rompere una possibile catena veicolare del virus. Roma 11 Aprile 2021: In questi giorni si sta discutendo molto su chi debba avere priorità sui vaccini e le categorie a rischio che necessitano di un'accelerazione nel piano vaccinale e dal governo le linee guida sono le stesse ovvero over 80 per poi passare ai settantenni e così via comprendendo le persone più fragili senza limite di età; la regione Lazio ha poi indicato, con l'arrivo del nuo (continua)

Regione Lazio, quando per alcuni le elezioni sono un optional

Regione Lazio, quando per alcuni le elezioni sono un optional
Carlo Spinelli responsabile per la politica interna del movimento Italia dei Diritti commenta la decisione del governatore del Lazio di allargare la maggioranza al movimento Cinque Stelle considerandola contro il volere popolare espresso nelle ultime consultazioni elettorali e apre le porte a tutti coloro che non si sentono più rappresentati dai pentastellati. Roma 15 marzo: E’ ufficiale, il movimento Cinque Stelle entra nella giunta regionale di Nicola Zingaretti. Questo matrimonio era nell’aria da tempo ormai ed alla fine è andato in porto. Il movimento Italia dei Diritti attraverso il responsabile alla politica interna Carlo Spinelli critica la decisione presa dal Governatore laziale reo, a suo dire, di aver disatteso la scelta degli elettori ch (continua)

Crisi di governo, Italia dei Diritti accoglie con ottimismo la fiducia a Conte

Crisi di governo, Italia dei Diritti accoglie con ottimismo la fiducia a Conte
Carlo Spinelli responsabile per la politica interna del movimento fondato e presieduto da Antonello De Pierro si dice soddisfatto per la fiducia accordata al governo Conte seppure ottenuta al Senato con una maggioranza relativa e spera che l'esecutivo duri almeno fino alla fine dell'emergenza da Covid-19 Roma: Come si prevedeva anche al Senato Giuseppe Conte ottiene la fiducia, seppur  senza ottenere la maggioranza assoluta, e va avanti con il suo governo intraprendendo comunque una strada difficile e irta di difficoltà come ci dice Carlo Spinelli responsabile per la politica interna del movimento Italia dei Diritti:” Non sarà certo facile per Giuseppe Conte gestire questa fase di govern (continua)

Crisi di governo Italia dei Diritti si schiera con Conte critica Renzi e chiede l'adesione al movimento dei parlamentari pro Conte liberi da vincoli di partito

Crisi di governo Italia dei Diritti si schiera con Conte critica Renzi e chiede l'adesione al movimento dei parlamentari pro Conte liberi da vincoli di partito
Il responsabile per la politica interna di Italia dei Diritti Carlo Spinelli prende le difese del Premier Conte definendo positiva la sua esperienza di governo, critica aspramente la decisione di Renzi di aprire la crisi e si appella ai parlamentari in questo momento liberi da vincoli di partito chiedendo loro di aderire al movimento per creare un gruppo sia alla Camera che al Senato a sostegno del Premier Roma 14 gennaio: Tanto tuonò che piovve; e così dopo averlo più volte gridato ai quattro venti Renzi toglie i due ministri di Italia Viva dal governo e apre ufficialmente la crisi. Una crisi che si sarebbe dovuta evitare visto il periodo che stiamo vivendo, un comportamento da molti giudicato irresponsabile e criticato aspramente anche dalla stampa estera. Da molte parti campeggiano gli sloga (continua)

Raccolta differenziata a Lanuvio, tarip vera o presunta?

Raccolta differenziata a Lanuvio,  tarip vera o presunta?
Carlo Spinelli responsabile nazionale per la politica interna e segretario provinciale romano del movimento Italia dei Diritti denuncia gravi disservizi relativi alla Tarip nel comune di Lanuvio e chiede all'assessore all'ambiente delucidazioni sull'applicazione della stessa. Roma 28 dicembre 2020: Ormai un po’ tutti i comuni si stanno adeguando alla raccolta differenziata porta a porta unica via, in questa parte d'Italia, per raggiungere una percentuale accettabile di rifiuti differenziati, tutelare l'ambiente e far risparmiare qualche soldo ai contribuenti. In questo senso molti comuni stanno passando alla Tarip ( tariffa puntuale ) che permette di quantificare (continua)