Home > Economia e Finanza > Personalizzazione cosmetici: il conto terzi è il futuro

Personalizzazione cosmetici: il conto terzi è il futuro

scritto da: Claudia Marchi | segnala un abuso

Personalizzazione cosmetici: il conto terzi è il futuro


 

La cosmetica conto terzi è il futuro del mercato del beauty: ecco a chi rivolgersi per commercializzare le proprie linee di prodotti.

 

 

Il mercato cosmetico è uno dei più fiorenti d’Italia e uno dei pochi ad aver reagito positivamente alle trasformazioni provocate dalla crisi economica. Numerosi studi condotti dal Centro Studi di Cosmetica Italia hanno analizzato la condizione di salute dell’industria cosmetica, mettendo in evidenza gli ultimi trend del settore. Dall’analisi effettuata su un campione di operatori associati a Cosmetica Italia, è emerso che il segmento cosmetico in Italia vanta una lenta ripresa del mercato interno e dell’assestamento su quelli esteri.

Seppur in minima parte, il settore cosmetico ha subito una contrazione dovuta prevalentemente ai nuovi comportamenti dei consumatori, più esigenti e propensi ad acquistare tramite differenti canali di vendita. Da qui nasce l’esigenza di trasformare le modalità promozionali adottate finora dagli operatori del settore cosmetico, sperimentando nuove strategie da adottare contro la crisi.

Comunicare il proprio valore aziendale

Comunicare nel settore beauty non è semplice: quando si parla di bellezza e di cura del proprio aspetto, l’attenzione da parte dei consumatori aumenta moltissimo. Contestualmente, cresce anche il numero dei competitor, poiché quello del beauty rappresenta un settore attrattivo per la maggior parte degli imprenditori. Personalizzare la comunicazione con il proprio brand aziendale è un fattore importante in termini di conversione e di aumento delle vendite. Bisogna mirare innanzitutto al proprio target di riferimento, studiando una chiave di comunicazione semplice ed efficace con cui personalizzare la propria offerta in base alle caratteristiche, alle preferenze e alle esigenze di una categoria specifica di consumatori.

Tra gli aspetti più importanti che un’azienda deve curare c’è sicuramente la brand identity. Il marchio di un’azienda ha un potenziale enorme se ben utilizzato. Esiste un settore di cosmetica conto terzi molto sviluppato, produttori che personalizzano cosmetici affinché ogni professionista possa brandizzare i prodotti in vendita con il proprio marchio o nome del negozio. L’obiettivo è quello di creare un proprio marchio, associato a particolari confezioni, che comunichi il messaggio dell’azienda, aumentando il valore assegnato dai consumatori ai servizi del centro estetico.

 

I bravi comunicatori del beauty

Tra questi produttori c’è HSA Cosmetics SpA: nata a Varese nel 1982, è presente in 90 Paesi di tutto il mondo. Fondata dalla famiglia Zanzi con l’intento di sviluppare un importante expertise nelle colorazioni per capelli, oggi HSA ha esteso il proprio campo d’azione a prodotti per la cura dei capelli, di viso e corpo, diventando il partner marketing ideale per aziende che intendono lanciare sul mercato i propri marchi.

I prodotti per capelli e i cosmetici di HSA Cosmetics sono creati in laboratori che rispondono ai più alti standard qualitativi; con circa 1000 formule chimiche di proprietà, le possibilità di creare prodotti originali sono pressoché infinite. Con HSA Cosmetics, il potenziale cliente riceve un servizio che comprende sia la produzione dei cosmetici, sia il loro packaging e la loro promozione: l’azienda, infatti, può contare anche di una divisione di sviluppo packaging e una di supporto al marketing, che sa studiare la migliore strategia di posizionamento per ogni cliente.

Per maggiori informazioni: www.hsacosmetics.com.

cosmetica conto terzi |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Cosmetici uomo: un catalogo di prodotti in vendita online su Farmasprint


Satin Naturel i cosmetici biologici pensati per la tua pelle


CrueltyFreeCometics.it


Cosmesi made in Italy: la produzione conto terzi fa da traino al settore


Novaderm produzione cosmetici conto terzi e il G-CELL: il meglio della cosmesi italiana naturale


Cosmetici bio? Dr. Haschka: l’affidabilità di un prodotto naturale al 100%


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le tecniche di smussatura per un lavoro impeccabile

La smussatura è una delle lavorazioni meccaniche che serve per preparare i metalli alla saldatura. Si tratta, in particolare di quell’operazione di preparazione degli angoli, che fornisce loro una particolare forma adatta ad accogliere al meglio il procedimento della saldatura.Gli strumenti da utilizzare Per effettuare questa lavorazione vengono utilizzate le smussatrici, ovvero macchine ideate per eseguire smussi o cianfrini per mezzo di frese. A influire sulla scelta di tale (continua)

Tutto sull’acciaio antiusura: caratteristiche e applicazioni

Scegliere la giusta lamiera antiusura è importante: incrementa la performance e la produttività di attrezzature e componenti. Le qualità degli acciai antiusuraAffidarsi all’utilizzo di acciai speciali permette di ottenere prodotti finiti in grado di far fronte a importanti sollecitazioni, riducendo eventuali problematiche da consumo. Questa tipologia di acciai speciali resiste infatti alle sollecitazioni dell’usura e degli sfregamenti con durezze decisamente superiori ai normali acciai da costruzione, anche in (continua)

Taglio delle lamiere: funzionamento e vantaggi del taglio al plasma

Una delle procedure più vantaggiose ed efficiente per tagliare con facilità qualunque tipo di lamiera è il taglio al plasma. Ma come funziona e perché conviene? Procedimento per effettuare il taglio Ossitaglio, taglio a getto d'acqua, plasma, laser sono solo alcune delle tecniche che possono essere impiegate per tagliare diversi tipi di lamiere. La tecnologia più diffusa nel mondo dell’industria e di cui ti parleremo oggi è quella del taglio al laser, un procedimento brevettato nel 1995 da Robert Gage per la Union Carbide.  Basandosi su (continua)

Lavorazione lamiera: partiamo dalle basi

La lavorazione della lamiera è un’attività siderurgica che si articola in tre fasi principali:• progettazione• taglio• lavorazioneLe tipologie di taglio principaliTra le numerose tipologie di taglio della lamiera possiamo distinguere:• ossitaglio• taglio al plasma• taglio al laserOssitaglioIl procedimento impiega la fiamma ossiacetilenica e permette di tagliare lamiere con spessori compresi tra gl (continua)

3 cosa da sapere sull’acciaio Strenx

3 cosa da sapere sull’acciaio Strenx
L’acciaio altoresistenziale Strenx è stato sviluppato da SSA con l’obiettivo di offrire prestazioni straordinarie in termini di resilienza e tenacità. Oggi ti presentiamo 3 punti che non puoi sottovalutare se stai considerando di utilizzarlo nelle tue lavorazioni siderurgiche. 1. Le caratteristiche principaliLe ottime caratteristiche dell’acciaio altoresistenziale Strenx provengono in gran parte dalle materie prime impiegate per la sua produzione. Il ferro prelevato dalla miniera LKAB è infatti particolarmente facile da ripulire, dando vita a un prodotto finito di qualità maggiore. Le lavorazioni successive che seguono collaborano a migliorare le caratteristi (continua)