Home > Cibo e Alimentazione > "Baccalà Fest" presso Daniele Gourmet ad Avellino in Viale Italia 233 Lunedì 8 Luglio alle ore 20.30

"Baccalà Fest" presso Daniele Gourmet ad Avellino in Viale Italia 233 Lunedì 8 Luglio alle ore 20.30

articolo pubblicato da: Renail87 | segnala un abuso

 

Nuova tappa per il Baccalà Fest che l’8 Luglio alle ore 20.30 approderà ad Avellino in casa di Giuseppe Maglione patron di Daniele Gourmet in Viale Italia, 233. L’evento è organizzato da La Buona Tavola Magazine in collaborazione con DolciarteBiancoBaccalà e Osteria del Baccalà 

Quattro gli autori che firmeranno il menu rigorosamente a base di baccalà, ingrediente caro alla cucina popolare: Giuseppe MaglioneAntonio RuggieroAlfonso De Filippo Carmen Vecchione. Per questa occasione Giuseppe Maglione, nei panni del perfetto pizzachef padrone di casa, delizierà gli ospiti con tranci di pizze al “mantecato di baccalà, olive disidratate e scarola fresca”, “caponata di baccalà con pomodorini gialli e rossi e asparago selvatico” e “papaccella napoletana e baccalà”. Un mix di sapori che trovano nella freschezza del baccalà un pendant perfetto. Direttamente dalla cucina del suo ristorante, Antonio Ruggiero presenterà il famoso “Fil di ferro”, un primo piatto “pre-al dente”, fiore all’occhiello della sua Osteria. Sarà poi il turno di Alfonso De Filippo che, per un secondo piatto davvero estasiante, preparerà del “baccalà in cassuola alla siciliana”. Unica donna del quartetto, Carmen Vecchione, sulla scia dei suoi colleghi, sorprenderà gli ospiti con un dessert al baccalà che rivelerà la flessibilità dell’ingrediente principe ad adattarsi alle ricette più estrose. Un evento questo che desidera ridare giusto valore a un ingrediente considerato un piatto povero ma che negli ultimi anni sta tornando alla ribalta nelle cucine di rinomati chef che diffondono la cultura del buon baccalà, grazie a rivisitazioni moderne e all’esaltazione del suo gusto naturale.  

 

Giuseppe Maglione napoletano di nascita ed avellinese d’adozione è il giovane interprete della nouvelle vogue dell’arte della pizza gourmet in Italia, patron e pizza chef di Daniele Gourmet e Daniele Urban ad Avellino.   

Antonio Ruggiero docente dell’istituto alberghiero e patron dell’Osteria del Baccalà. Vanta un curriculum di tutto rispetto: consulente di alberghi prestigiosi, degustatore di oli con il titolo di capo panel, micologo, sommelier AIS e infine maestro assaggiatore di formaggi ONA. 

 Alfonso De Filippo è il resident chef del ristorante BiancoBaccalà oltre che erede della famiglia De Filippo, baccalajuoli dal 1791 con il laboratorio di lavorazione adiacente al ristorante.  

Carmen Vecchione pastry chef e proprietaria della pasticceria Dolciarte ad Avellino, dopo una laurea in Economia e Commercio, nel 2002, approda al ristorante “La Maschera” del capoluogo irpino affiancando lo chef Lino Scarallo, oggi stella Michelin a Palazzo Petrucci di Napoli. Nel 2008 inaugura il Dolciarte in via Trinità ad Avellino.   



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Gatti e gourmet


Teleunit batte tutti! Confronto offerte adsl e telefono tutto incluso


HabiCura, un percorso di benessere multidisciplinare


Manuel Caffè apre il primo Spazio Gourmet a Sarajevo


Daniele Santucci, Presidente del CdA di AIPA Agenzia Italiana per le Pubbliche Amministrazioni


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

L'XI edizione di "Te le do io le bollicine" brinda alla vita il 22 luglio al Nabilah

L'XI edizione di
 "Si trova sempre una ragione per brindare”: lo canta Ligabue in una sua canzone e lo conferma una ricerca scientifica condotta dalla Reading University, che ha concluso che bere fino a tre flûte di bollicine a settimana contribuisce al benessere del cuore (riduce l'ipertensione e protegge il sistema cardiovascolare) e influisce sulle funzioni cognitive, contrastando il calo (continua)

Regolamenti e Premi per i Concorsi della prima edizione Napoli Horror Festival a settembre

Regolamenti e Premi per i Concorsi della prima edizione Napoli Horror Festival a settembre
 L’inizio della prima edizione del Napoli Horror Festival è quasi alle porte e i preparativi proseguono per questo periodo estivo. La manifestazione, che avrà luogo dal 13 al 15 settembre all’Ex Base Nato di Bagnoli, ha avuto come evento di anteprima a giugno la Parata Zombie a via Toledo, coinvolgendo circa 200 partecipanti, e ora continua a far parlare di sé (continua)

Il Clan dei Ricciai, la Sardegna più estrema nella biofiction di Pietro Mereu con le musiche di Perrino

Il Clan dei Ricciai, la Sardegna più estrema nella biofiction di Pietro Mereu con le musiche di Perrino
Giunge nell'ambito di Doppio Sogno, rassegna cinematografica d'autore organizzata da Galleria Toledo e ospitata a Villa Pignatelli, “Il Clan dei Ricciai”, ultimo lavoro del regista Pietro Mereu che sarà proiettato in anteprima a Napoli venerdì 19 luglio 2019, alle ore 20,30.   In concorso al premio David di Donatello nel 2018, il documentario narra la storia di Ges (continua)

Lilly spegne 60 candeline nel segno dell’integrazione

Lilly spegne 60 candeline nel segno dell’integrazione
 Oltre 1100 dipendenti in tutta Italia, un fatturato in continuo aumento e oltre 500 milioni di euro investiti negli ultimi 14 anni nel sito di produzione di Sesto Fiorentino, uno degli impianti più innovativi per la sintesi di farmaci biotecnologici in Italia. Eli Lilly Italia, che quest’anno spegne 60 candeline dal suo arrivo nel nostro Paese, è tutto questo e molto altr (continua)

“Festival nazionale del cinema e della televisione di Benevento”, Hot Corn celebra il cinema degli anni ’80

“Festival nazionale del cinema e della televisione di Benevento”, Hot Corn celebra il cinema degli anni ’80
Sarà una festa anni ottanta quella di domani giovedì 11 luglio al “Festival del cinema e della televisione di Benevento”. Sul palco di Piazza Roma, cuore della manifestazione diretta da Antonio Frascadore, saliranno alle ore 21,30 Massimo Boldi, Jerry Calà, Corinne Clery e il regista Enrico Vanzina per ricordare il (continua)