Home > Libri > ‘Dossier Isabella Morra’ e ‘L’istinto altrove’ da Mondadori Store Jenner

‘Dossier Isabella Morra’ e ‘L’istinto altrove’ da Mondadori Store Jenner

articolo pubblicato da: michelazanarella | segnala un abuso

‘Dossier Isabella Morra’ e ‘L’istinto altrove’ da Mondadori Store Jenner

Venerdì 12 luglio alle ore 18 “Dossier Isabella Morra” e “L’istinto altrove” da Mondadori Store Jenner, via Jenner 56, Roma. Presenta la giornalista Fiorella Cappelli. Segue corto teatrale “Parlate della mia poesia” in ricordo di Isabella Morra, diretto da Giuseppe Lorin. In scena Chiara K Pavoni, Carmelita Luciani, Pierluigi Gangitano, Giulio Eccher. Musiche del M° Gianni Mirizzi. Ingresso libero. E poesia a volontà. 

Dalla prefazione di Dacia Maraini  – L’istinto altrove, Giuliano Ladolfi Editore

“In questa raccolta di poesie dal titolo emblematico L’istinto altrove Michela Zanarella sembra voler far sua la natura stessa del linguaggio poetico che riesce a scavare e mettere in luce le radici più profonde e nascoste dei sentimenti che ci animano, l‘amore sopra tutti. E come l’amore ci porta lontani e distanti dal mondo reale per abbracciare quelle che credi essere o sono davvero le ragioni della nostra vita, così la poesia si concede la libertà di connessioni, digressioni, perdite di senso, perché qui sono le parole che si incontrano, si intrecciano in un gioco spesso senza senso apparente, non ci sono verità, ma solo, appunto, istinto e quando le parole prendono ad avere un senso compiuto è proprio allora che si allontanano di nuovo. […] Bandito il realismo è solo il suono delle parole a svelare il loro significato più nascosto, più segreto. Ce lo hanno insegnato i poeti americani in quelle lontane serate d’estate a piazza di Siena a Roma che la poesia è canto di una voce angosciata, è dolore che si fa parola, è ritmo scandito sui battiti del cuore, è quella musica dal ritmo di tamburo che fa da sfondo alla nostra vita”.

Dossier Isabella Morra – Bibliotheka Edizioni

Il ritratto vero, appassionato, commovente e lancinante di una delle penne poetiche più intense del XVI secolo. Gli scritti di Isabella Morra, riflettono il valore mediatico della Poesia stessa, che entra a far parte della linfa appartenente ad una natura troppo ricca, tanto da essere predestinata a causa del suo eccesso intatto e virginale, allo stupro e al saccheggio della sua essenza.

Isabella confida che i posteri non la ricordino soltanto come fanciulla uccisa, pregandoli invece di non dimenticare i suoi lavori, le sue poesie scritte nella sofferenza di adolescente privata del padre, unico punto di riferimento in una terra amara. È nel primo sonetto, più che in altri, che si avverte la necessità di essere ricordata come poetessa, poiché, come sostiene, è la Poesia a mantenere in vita il poeta stesso.

libro | presentazione | Mondadori | Jenner | dossier | Morra | istinto | poesia |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

L’istinto altrove & Dossier Isabella Morra al Teatro Belli


Caitlyn Jenner’s New Haircut Looks Like Kate Middleton’s: Who Wore It Better?


Il giovane Federico Morra: "viviamo nell'oro ma non lo sappiamo"


Dentista a Milano con sedazione cosciente


Battaglia sul fronte del porto di Civitavecchia


Ritrovato un ritratto di Isabella d’Este attribuito dal prof. Carlo Pedretti a Leonardo da Vinci. Veronica Artioli ne parla in un articolo su Sette


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Chiara Pavoni protagonista del film "La donna dello smartphone"

Chiara Pavoni protagonista del film
Il nuovo film del regista pescarese Fabio Del Greco "La donna dello smartphone" distribuito da Monitore Film è in programmazione venerdì 6 marzo a partire dalle 20.30 al Cinema delle Province D'essai a Roma in viale delle Province 41. Nel cast l'attrice Chiara Pavoni, Silvana Porreca, Mariagrazia Casagrande, Hanad Sheik. Un uomo vecchio e malato trova uno smartphone: all&r (continua)

Agustin Roma e le letture Aura ad Interno 4

Agustin Roma e le letture Aura ad Interno 4
 Lunedì 2 marzo e martedì 3 marzo ad Interno 4 in via della Lungara 44 a Roma un doppio appuntamento con Agustìn Roma e le Letture Aura, preziosa tecnica di autoconoscenza. Agustin (Edgar Delgado Orea) è nato a Città del Messico, quinto di una famiglia di 7 figli. A 4 anni inizia il suo apprendistato con Mariví de Teresa (alunna diretta del Nagua (continua)

Colore di donna, la seconda presentazione a Roma

Colore di donna, la seconda presentazione a Roma
 Venerdì 28 febbraio alle ore 18.30 presso la storica galleria d'arte 'Il mondo dell'arte' in via dei Castani 196 a Roma si terrà la seconda presentazione della nuova silloge di Liliana Manetti "Colore di donna. La forza di una nuova rinascita". Modererà l'evento la presidente dell'associazione onlus "Dalla parte del torto". Sarà presente l'aut (continua)

Destini strappati: la presentazione a Roma

Destini strappati: la presentazione a Roma
Venerdì 31 Gennaio alle 18:30 nella libreria Il Candelibro in Via delle Vigne Nuove 4, la scrittrice Mariella Di Camillo presenterà il suo ultimo romanzo "Destini Strappati", Pluriversum Edizioni. L'autrice dialogherà con la giornalista Fiorella Cappelli. Letture di Gabriella De Nardo.  Intermezzo musicale jazz del maestro Francesco Di Giovanni. Ingresso l (continua)

Ad Interno 4 “Caminetto cinematografico: La lunga notte del ‘43”

Ad Interno 4 “Caminetto cinematografico: La lunga notte del ‘43”
 Sabato 18 gennaio 2020 alle ore 18 in occasione delle celebrazioni per il decennale dalla scomparsa del famoso regista Florestano Vancini, Roberto Alessandrini in collaborazione con Palatinum Club organizza ad Interno 4 un ciclo di tre caminetti cinematografici di suoi film, con cadenza mensile. La rassegna sarà resa più attraente dalla presenza della figlia Gloria Vancini, che (continua)