Home > Siti web e pubblicità > Qual è la vera definizione di programmatic advertising?

Qual è la vera definizione di programmatic advertising?

articolo pubblicato da: BrunellaFerei | segnala un abuso

 

Il Digital Marketing è un settore in continua evoluzione: si trasforma, cambia, muta ogni giorno. Riuscire a starci al passo è fondamentale. Fare comunicazione digitale è ormai diventato un must-have per ogni azienda. Proviamo infatti a pensare ad un’impresa che non comunica, che non pubblicizza in rete il proprio brand: è automaticamente fuori dal commercio e viene divorata subito da tutti i competitors. Dobbiamo immaginare l’enorme rete esterna alla nostra come un oceano di pescecani che tutto il giorno cercano di schiacciarci e superarci. Innanzitutto quel che ci serve per stare a galla è una programmatic advertising. Ma andiamo per punti, qual è la vera definizione di programmatic advertising? Si tratta di una pubblicità programmatica, un nuovo canale di acquisizione per generare del traffico di qualità, strumento divenuto quindi indispensabile se si vuole emergere e non essere “uno dei tanti”.

 

La Definizione di Programmatic Advertising: Difficile Ma Essenziale

Programmatic Advertising è sostanzialmente un metodo di pubblicità programmatica. Cosa vuol dire esattamente? La definizione è molto semplice, si tratta di un software specializzato nell’acquisto di forme pubblicitarie digitali. Con questa dicitura si intendono i banner e altre tipologie di annunci display. Quale altro modo efficace di pubblicizzarci? Utilizzare i Social Media per diffondere il nostro brand è da sempre il metodo migliore per raggiungere più clienti possibili. Chi non si sveglia e non dà un’occhiata a Facebook per esempio? Volenti o nolenti il telefono è diventato la nostra terza mano, spendiamo tantissime ore durante la settimana sui Social, perché vogliamo essere informati su quello che succede attorno a noi e magari saperne di più su quella relazione che ci incuriosisce. Il Programmatic Advertising mira a questo: entrare in modo programmatico all’interno dei cellulari delle persone per sponsorizzare i nostri prodotti. Il Programmatic Ads non si deve intendere come una piattaforma bensì come una tecnologia avanzata che si utilizza per creare campagne pubblicitarie personalizzate. Ogni pubblicità è infatti creata e gestita dall’utente interessato o da chi per lui se ne occupa, ma si è lontani dallo standard, ognuno può pubblicizzare a suo modo il proprio prodotto. La definizione della parola “programmatica” è semplicemente la volontà di automatizzare gli acquisti, di avere un buon posizionamento e ottimizzare.

 

Definizione di Programmatic Advertising: Come Funziona e Come Gestirlo al Meglio

Questa tecnologia, come si è accennato sopra, funge da intermediario tra la domanda e l’offerta, sostanzialmente è il ponte di collegamento diretto. Senza uno spazio pubblicitario non ci sarebbe la vendita del nostro prodotto, è quindi essenziale. Ma andiamo nel dettaglio spiegando come funziona questo innovativo sistema di Programmatic Advertising. Tre sono innanzitutto le piattaforme utilizzate che devono lavorare costantemente l’una con l’altra per far sì che si raggiunga il successo sperato. Abbiamo una piattaforma per l’offerta, una per la domanda, e una che gestisce tutti i dati.

Ma approfondiamo ancora un po’: il DMP, ovvero il Data-Management platform, raccoglie i dati trasmessi dagli utenti, con l’analisi di questi dati si potrà quindi definire il tipo di target che più si adatta ai nostri prodotti; la DSP, Demand-Sideplatform, è la piattaforma che si utilizza per acquistare lo spazio pubblicitario; la SSP, Supply-Side platform, pubblica le offerte nei siti dopo aver analizzato i dati forniti dalla DMP. Quest’ultimo passaggio è ovviamente scontato dal momento che il nostro obiettivo è quello di offrire i nostri prodotti a dei clienti selezionati che sono interessati a ciò che vendiamo. Ma la domanda finale è: perché funziona eperchè vale la pena affidarsi a quasta pubblicità programmata? È efficiente ed efficace. Si è precisi nel target di utenti a cui far arrivare la nostra offerta. Si acquisisce traffico e clientela da un canale aggiuntivo. La gestione e l’analisi dei dati è ottimale. Si utilizzano algoritmi pubblicitari che permettono di selezionare solo gli utenti giusti. Scegliere la Programmatic Advertising equivale a stare al passo con i tempi.

 

 

programmatic advertising definizione | pubblicità programmatica | programmatic advertising cos’è |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Certificazione Programmatic Adv


Peach advertising technology, il Gruppo IMD e Honeycomb da oggi cambia nome


Native advertising: un nuovo modo di fare webmarketing


“NOI DUE” è il NUOVO SINGOLO DI ANDREA LELLI CHE ANTICIPA IL SUO PROSSIMO ALBUM “PINDARICAMENTE” PRODOTTO DA ET-TEAM


Telecamera Hybrid LKM Security: L'allarme perfetto per la Casa Intelligente


Rimedi naturali con aloe vera


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il Marketing: Opportunità per le Organizzazioni No Profit

  Le organizzazioni appartenenti al no-profit sono sempre più numerose. Operando in un contesto concorrenziale proprio come le aziende profit, necessitano di differenziarsi per poter sopravvivere. Il marketing per le onp riesce a trovare loro un posizionamento ben definito all’interno del mercato, comunicando la loro identità e aumentando la fiducia del loro pubblico. Se (continua)

La pubblicità programmatica: uno degli strumenti più innovativi del digital marketing

  Quanto è importante in questi ultimi anni essere ben piazzati sui motori di ricerca e avere un buon grado di visibilità. Non basta più dire “mi butto e vedo come va”, anni fa era possibile, ma ora la competizione è alta in qualsiasi settore. Bisogna farsi un nome, avere un’identità ben (continua)

Google Ad Grants: la pubblicità gratuita che salva delle vite

    Hai un business che deve essere pubblicizzato per funzionare. Non è un’attività qualunque perché da essa non ne ricavi un profitto da reivestire, bensì il ringraziamento e il riconoscimento dell’utile lavoro svolto da parte di terzi. Si tratta infatti di un’organizzazione n (continua)

Come realizzare una campagna social

    L’evoluzione di internet e del digitale hanno inciso in modo significativo sulle modalità di operare delle aziende. Se inizialmente i social media, come suggerisce il nome stesso, erano utilizzati per la condivisione di post e immagini tra i propri contatti di amici, ad oggi i social sono diventati anche u (continua)

Perché la SEO migliora il posizionamento nei motori di ricerca

  Internet cresce continuamente e la rete ci aggroviglia sempre di più nelle sue spirali. I motivi sono molto semplici: il web è una realtà incredibilmente dinamica, ormai molto pervasiva e permette la diffusione di informazioni a velocità inimmaginabili in precedenza. Il fatto che colleghi tutti è il suo punto di forza e la maggior potenzialità dell (continua)