Home > News > “La via della Felicità” per ripristinare i valori e il rispetto di sé nella costa del Sarrabus

“La via della Felicità” per ripristinare i valori e il rispetto di sé nella costa del Sarrabus

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

        “La via della Felicità” per ripristinare i valori e il rispetto di sé nella costa del Sarrabus

 

              

                     

Centinaia di libretti di “La via della Felicità” sono stati distribuiti nella serata di lunedì 15 luglio dai volontari dell’omonima fondazione e della Chiesa di Scientology nei negozi di Muravera. Alla sorpresa iniziale dei titolari dei negozi per la richiesta dei volontari di regalare ai loro clienti il libretto del filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, non appena capivano di che cosa trattava l’opuscolo ben volentieri aderivano alla diffusione dei precetti in esso contenuti.

        “La via della Felicità” potrebbe essere considerato il primo codice morale  non religioso, completamente basato sul buon senso. È stata l’ultima opera scritta da L. Ron Hubbard e potrebbe essere considerata il testamento morale completamente laico del filosofo americano.

        In una società in cui l’immoralità, la perversione e prevaricazione sembrerebbero le situazioni più auspicabili per dimostrare che si “liberi” e “moderni”, divulgare dei principi sani e di buon senso è di importanza fondamentale. Sappiamo tutti che le prediche non piacciono a nessuno, i precetti contenuti nella Via della Felicità non fanno altro che mettere il lettore davanti alle proprie responsabilità e sarà il SUO livello etico a porterlo ad agire di conseguenza.

        “La felicità consiste nell’impegnarsi in attività di valore. In fondo esiste solo una persona che può dire con certezza cosa ti farà felice: te stesso”. Con queste parole contenute nell’ultimo capitolo l’autore intende assegnare a ciascuno di noi il ruolo da protagonisti per vivere una vita felice. A noi attingere da questa opera, le perle di saggezza per cambiare il mondo, perché “ non devi fare altro che mettere in circolazione La Via della Felicità nella società. Come un mite olio che si espande nel mare infuriato, la calma si diffonderà dappertutto.”       Info: www.laviadellafelicità.it  

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

LA VIA DELLA FELICITA DISTRIBUITA PER UN NEPAL SEMPRE PIU' PROSPERO


ANNO NUOVO, VIA NUOVA


INIZIARE IL NUOVO ANNO SULLA STRADA DELLA FELICITA’


Apple iPhone XS 430EUR iPhone XS Max 550EUR iPhone X 350EUR Samsung Note 9 430EUR


La via della felicità al Carnevale di Cento


Distribuita di mano in mano per rafforzare lo spirito di fratellanza.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”
                       La droga ogni giorno miete migliaia di vite umane, e la maggior parte di loro sono giovanissimi. Coloro che dovrebbero essere la parte di società da tutelare perchè sono il nostro futuro, sono i più esposti e i meno protetti.     &n (continua)

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità
                  Non possiamo non notare quanto i valori etici e morali negli ultimi decenni si siano degradati nella nostra società. Il consumo di droghe più o meno “leggere” e l’abuso di alcol stanno dilagando tra le giovani generazioni, coinvolgendo ragazzini di 11/12 anni, e talv (continua)

POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura

 POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura
    Nel quartiere popolare Poltu Quadu di Olbia, non potevano mancare le azioni di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che nella mattinata di mercoledì 21 agosto, hanno distribuito centinaia di libretti informativi “la verità sulla Cocaina e sull’abuso di alcol” nei locali commerciali e (continua)

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.
               Distribuire i libretti sui Diritti Umani a Is Mirrionis, il quartiere simbolo del degrado sociale e ambientale di Cagliari, significa andare a toccare una delle piaghe -aperte del capoluogo sardo. Lo faranno nel pomeriggio di mercoledì 21 agosto, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, s (continua)

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA
           Nell'afoso pomeriggio di mercoledì 21 agosto i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology distribuiranno centinaia di libretti contenenti “la verità sulla cocaina e sulla marijuana” nei negozi di San Michele. La voglia di cambiamento traspare chiaramente dai volti di (continua)