Home > News > “Clandestino” di e con Gianfranco Gallo

“Clandestino” di e con Gianfranco Gallo

scritto da: Mimmo.Media84 | segnala un abuso

“Clandestino” di e con Gianfranco Gallo


Uno spettacolo inedito per l'evento prodotto da Subcava Sonora L'impegno civile dell'artista in scena nell'ambito di Estate a Napoli 2019 Porte Aperte alla serata: biglietti gratuiti per le comunità di migranti Sabato 20 luglio, ore 21.00, Maschio Angioino Sabato 20 luglio, dalle ore 21.00 al Maschio Angioino di Napoli la prima assoluta di “Clandestino”, il nuovo spettacolo scritto, diretto ed interpretato da Gianfranco Gallo. Prodotto da Subcava Sonora, l’evento è inserito nella quarantesima edizione di “Estate a Napoli”, promossa dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Napoli. Dopo il successo di “Sette Vizi Napoletani”, Gallo torna ad una formula teatrale a lui molto congeniale, il Teatro Canzone, in cui l’importanza dei testi è fondamentale quanto la musica. “La scelta di parlare di temi di stretta attualità testimonia una mia presa di posizione riguardo ai principi base di un’intera Umanità negata” dice l’autore. Sul tema scottante dell’immigrazione Gallo non si risparmia, dice la sua, approfondisce e, a suo modo, ironizza attraverso monologhi, duetti e canzoni, spaziando da Pino Daniele a Manu Chao, oltre a proporre alcuni inediti. “Tutti oggi siamo un po’ clandestini, quando nasciamo a volte lo siamo, quando amiamo, quando andiamo non invitati ad una festa, siamo clandestini se non pensiamo come gli altri e mille altre volte”. Clandestino è da sempre l’attore, l’artista. Lo spettacolo propone un’ora e mezza all’insegna dell’intelligenza, della riflessione e dell’ironia più profonda, adatta a tutte le età. Con Gallo, in scena, la figlia Bianca Gallo e suo nipote, l’attore Gianluca Di Gennaro, volto noto della Tv e del Cinema, visto ultimamente in “Capri Revolution” di Mario Martone e protagonista della fiction “Rosy Abate” in onda su Canale 5. La parte musicale è affidata al chitarrista Antonio Maiello, virtuoso della chitarra Jazz e Blues, ormai colonna sonora di tutti gli spettacoli di Gallo. L’apertura musicale della serata sarà affidata a La Malavoglia, nuova produzione discografica della Subcava Sonora, un innovativo progetto musicale che unisce le sonorità mediterranee e di avanguardia pop all’utilizzo di testi narrativi, nel solco della migliore tradizione cantautorale italiana. Per la serata è prevista un'iniziativa speciale: Subcava Sonora ha deciso, in accordo con l'artista Gianfranco Gallo, di riservare un rilevante numero di ingressi gratuiti per le comunità di migranti residenti a Napoli: "Abbiamo lanciato l'iniziativa - spiega il Presidente dell'Associazione Alfredo Esposito - perché momenti come questo sono l'occasione per mostrare il volto inclusivo della nostra città". “In un momento come quello che stiamo vivendo, un artista che non prende posizione, per quanto bravo possa essere, confeziona un prodotto esclusivamente estetico e dunque falso. L’espressione artistica non può prescindere da una personale ideologia. Non è tollerabile una situazione in cui non si possa esprimere un pensiero, in cui i principi della Costituzione italiana sembrano essere stati dimenticati e sostituiti da Diktat di stampo fascista e razzista. Tanto meno per un artista. Da tutto ciò nasce ‘Clandestino’, che definisco un’urgenza dell’anima”. Gianfranco Gallo


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Gianfranco Cambosu: vi presentiamo Il paese delle croci


L’AD delle Ferrovie Italiane Gianfranco Battisti: “Pendolari al centro delle strategie del gruppo”


No alla droga libera: Scientology informa i cittadini di Pisa sui rischi degli stupefacenti


Legalizzazione o proibizione? Nessuna delle due strategie è una vera soluzione.


GIANFRANCO VERDECCHIA RICEVE LO “CHEF’S AWARDS” COME MIGLIOR CUOCO DELL’ANNO A SANREMO


Musica al tramonto: la Sardegna testimonial jazz per Tramonti di Musica e Musica sulle Bocche, dal 7 agosto al 1 settembre


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Giornata Mondiale Ambiente, Turboalgor: “Riduciamo l’impatto della catena del freddo”

Giornata Mondiale Ambiente, Turboalgor: “Riduciamo l’impatto della catena del freddo”
La startup innovativa che impatta sui consumi energetici della refrigerazione industriale e domestica, tra i più nocivi per il Pianeta PERUGIA, 3 GIUGNO 2020«La catena del freddo impatta per il 17% sui consumi energetici del Pianeta e la nostra tecnologia, applicata alla refrigerazione industriale e domestica, consente di recuperare l’energia altrimenti persa, riducendo l’impatto degli impian (continua)

#Swff2019, BELLAFRONTE di Andrea Valentino e Rosario D'Angelo miglior corto nella sezione "Focus" del Social World Film Festival 2019.

#Swff2019, BELLAFRONTE di Andrea Valentino e Rosario D'Angelo miglior corto nella sezione
Sabato 3 agosto, nella splendida cornice di Vico Equense, si è tenuta la serata di premiazione del Social World Film Festival, giunto alla nona edizione. Bellafronte (regia di Andrea Valentino e Rosario D'Angelo), una favola dai toni di dark comedy, ha vinto la sezione Focus dedicata ai cortometraggi. Una piccola favola ambientata al sud Italia, tra mare e montagna con un protagonista sorp (continua)

Il più giovane Project Manager di Italia è di Secondigliano: Vincenzo Vinciguerra

Il più giovane Project Manager di Italia è di Secondigliano: Vincenzo Vinciguerra
NAPOLI - Il più giovane Project Manager di Italia è di Secondigliano. Vincenzo Vinciguerra, classe 1984, ha conquistato il titolo dopo il superamento dell’esame presso AICQ SICEV di Milano. Vincenzo Vinciguerra è nato è cresciuto nella periferia Nord di Napoli, in anni difficili, attraversati e segnati dalla malavita, e dalle note guerre tra i clan camorristici, raccontate nelle famose pagin (continua)

Universiadi 2019: Una folta rappresentanza di Piedimonte Matese, capitanata dall’assessore regionale Sonia Palmeri, avrà l’ onore di portare la torcia olimpica nella tappa di Caserta.

Universiadi 2019: Una folta rappresentanza di Piedimonte Matese, capitanata dall’assessore regionale Sonia Palmeri, avrà l’ onore di portare la torcia olimpica nella tappa di Caserta.
Il capoluogo di Terra di lavoro oggi mercoledì 26 giugno 2019 si prepara ad accogliere la Torcia dell'Universiade 2019. La partenza è prevista alle ore 18 di oggi, quando il primo, di quindici tedofori, si muoverà dall'Università di Caserta in viale Ellittico, su un percorso di quasi due chilometri, dove si alterneranno numerosi tedofori sportivi:Biagio Sergio, capitano di Pallacanestro Spor (continua)

Piedimonte Matese, #IlluminArti2019 #la poesia: Si accende il borgo. Conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione.

Piedimonte Matese, #IlluminArti2019 #la poesia: Si accende il borgo. Conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione.
Mercoledì 29 maggio presso la sala Consiliare di Piedimonte Matese (CE) si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’ottava edizione della manifestazione #Illuminrti2019 #la poesia. Arte, spettacolo, musica, enogastronomia e soprattutto poesia, saranno gli ingredienti principali dell’appuntamento di quest’anno che dalle 19:00 alle 24:00 di sabato 1 giugno 2019 accompagnerà la cittadina (continua)