Home > News > I Diritti Umani per riportare la speranza a Is Mirrionis

I Diritti Umani per riportare la speranza a Is Mirrionis

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

I Diritti Umani per riportare la speranza a Is Mirrionis


 

        Camminare per le strade di molti quartieri periferici delle grandi città, dà l’impressione di vivere in una zona della città in cui la speranza e la voglia di creare la vita, ha lasciato spazio alla rassegnazione e al “tirare a campare”. Sembrerebbe, quasi, che in molti cittadini l’idea di avere anch’essi dei diritti sia qualcosa di molto remoto o, addirittura, impossibile. Solo la conoscenza dei propri diritti inalienabili potrà far cambiare questo punto di vista che sta permeando molti strati della società. Di questa realtà ne sono ben consapevoli i volontari di Uniti per i Diritti Umani che in collaborazione con la Chiesa di Scientology sono impegnati i tutto il mondo, nella divulgazione dei trenta articoli contenuti nella Dichiarazione Universale promulgata dalle Nazioni Unite nel 1948.

Risvegliare la voglia di lottare per far valere i propri Diritti nei residenti del quartiere di Is Mirrionis, è lo scopo dei volontari che nella serata di martedì 13 agosto distribuiranno i libretti “La storia dei Diritti Umani” nei negozi e nelle strade del quartiere della periferia di Cagliari, il cui nome spesso è legato ad episodi di criminalità legati allo spaccio e traffici illeciti, da parte di pochi balordi, identificando in questo modo anche la maggioranza di cittadini- che si guadagnano da vivere onestamente.

“I Diritti Umani devono essere resi una realtà e non un sogno idealistico” scriveva il filosofo e umanitario L. Ron Hubbard, farla conoscere è il punto di partenza per rispettarla e farla rispettare nel proprio ambiente creando le condizioni per rendere più vivibile il mondo che lo circonda, perché il rispetto dei Diritti Umani prima di tutto partono da noi.

 


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


La Chiesa di Scientology per l’educazione sui Diritti Umani


In tutto il mondo si celebra la Dichiarazione Universale Dei Diritti Umani


Senigallia: educare al rispetto tramite i diritti umani


Diritti Umani: ricordare le vittime dell'olocausto


Organizzazioni sui Diritti Umani


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”
                       La droga ogni giorno miete migliaia di vite umane, e la maggior parte di loro sono giovanissimi. Coloro che dovrebbero essere la parte di società da tutelare perchè sono il nostro futuro, sono i più esposti e i meno protetti.     &n (continua)

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità
                  Non possiamo non notare quanto i valori etici e morali negli ultimi decenni si siano degradati nella nostra società. Il consumo di droghe più o meno “leggere” e l’abuso di alcol stanno dilagando tra le giovani generazioni, coinvolgendo ragazzini di 11/12 anni, e talv (continua)

POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura

 POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura
    Nel quartiere popolare Poltu Quadu di Olbia, non potevano mancare le azioni di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che nella mattinata di mercoledì 21 agosto, hanno distribuito centinaia di libretti informativi “la verità sulla Cocaina e sull’abuso di alcol” nei locali commerciali e (continua)

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.
               Distribuire i libretti sui Diritti Umani a Is Mirrionis, il quartiere simbolo del degrado sociale e ambientale di Cagliari, significa andare a toccare una delle piaghe -aperte del capoluogo sardo. Lo faranno nel pomeriggio di mercoledì 21 agosto, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, s (continua)

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA
           Nell'afoso pomeriggio di mercoledì 21 agosto i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology distribuiranno centinaia di libretti contenenti “la verità sulla cocaina e sulla marijuana” nei negozi di San Michele. La voglia di cambiamento traspare chiaramente dai volti di (continua)