Home > News > “In 3 anni ho dilapidato 800.000 euro in droga e prostitute”

“In 3 anni ho dilapidato 800.000 euro in droga e prostitute”

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

“In 3 anni ho dilapidato 800.000 euro in droga e prostitute”

 

 

        È l’amara confessione di GL poco più di 40 anni, cagliaritano, imprenditore, oggi in una comunità per disintossicarsi e con la forte determinazione di cambiare vita.     

        “Tutto è partito dal voler cercare qualcosa di diverso da sperimentare, dichiara GL ai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga. La mia vita era quella di un imprenditore di successo, lavoro e famiglia. I soldi non mancavano finché non è entrata la droga. Non riuscivo a trattenermi e il fatto di avere i soldi a disposizione non è stata una fortuna. Quando ero in preda allo sballo mi esaltavo andando con le prostitute”.

        Ora si trova in una comunità di recupero per disintossicarsi deciso a riprendere in mano la propria vita consapevole degli errori e dell’opportunità che ha in questo momento.

        “Non bisogna provare mai quella roba lì – continua GL – neanche le canne per gioco, che ti portano dritto dritto in un mondo che non riesci più a controllare”. La testimonianza di GL continua pensando al tormento dei genitori, che l’hanno visto in brevissimo passare da uomo di successo a un fannullone che dormiva di giorno e “viveva” di notte. “Mi vergognavo a farmi vedere da loro in quelle condizioni – dice ancora GL – pur vivendo nella stessa casa stavo giorni senza vederli perché dovevo nascondermi e li evitavo. Tre anni d’inferno”.

        Nelle comunità è pieno di esperienze come questa che dimostrano quanto le parole del filosofo L. Ron Hubbard siano vere ogni volta che ci si riferisce al mondo della droga che definiva come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale”.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Per migliorare l’efficienza energetica della propria abitazione in Italia si spendono circa 1800 euro


Analisi del Centro Studi Abitare Co. Gli studenti fuori sede spingono il mercato immobiliare nei quartieri universitari: aumentano domanda d’acquisto e prezzi di vendita a ritmi superiori alla media degli altri quartier


Baby prostituzione alla luce del sole


Aperte le iscrizioni ai Corsi di Danza Storica


I nuovi timorati di Dio nelle nostre future sinagoghe


Voglia di action figures, statue, robot? Regalati un Natale all'insegna del Giappone


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”
                       La droga ogni giorno miete migliaia di vite umane, e la maggior parte di loro sono giovanissimi. Coloro che dovrebbero essere la parte di società da tutelare perchè sono il nostro futuro, sono i più esposti e i meno protetti.     &n (continua)

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità
                  Non possiamo non notare quanto i valori etici e morali negli ultimi decenni si siano degradati nella nostra società. Il consumo di droghe più o meno “leggere” e l’abuso di alcol stanno dilagando tra le giovani generazioni, coinvolgendo ragazzini di 11/12 anni, e talv (continua)

POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura

 POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura
    Nel quartiere popolare Poltu Quadu di Olbia, non potevano mancare le azioni di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che nella mattinata di mercoledì 21 agosto, hanno distribuito centinaia di libretti informativi “la verità sulla Cocaina e sull’abuso di alcol” nei locali commerciali e (continua)

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.
               Distribuire i libretti sui Diritti Umani a Is Mirrionis, il quartiere simbolo del degrado sociale e ambientale di Cagliari, significa andare a toccare una delle piaghe -aperte del capoluogo sardo. Lo faranno nel pomeriggio di mercoledì 21 agosto, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, s (continua)

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA
           Nell'afoso pomeriggio di mercoledì 21 agosto i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology distribuiranno centinaia di libretti contenenti “la verità sulla cocaina e sulla marijuana” nei negozi di San Michele. La voglia di cambiamento traspare chiaramente dai volti di (continua)