Home > News > Grave denuncia di una commerciante: “in San Michele i ragazzini sono maestri nel prepararsi il CRACK per conto loro”

Grave denuncia di una commerciante: “in San Michele i ragazzini sono maestri nel prepararsi il CRACK per conto loro”

articolo pubblicato da: ignazio deriu | segnala un abuso

  Grave denuncia di una commerciante: “in San Michele i ragazzini sono maestri nel prepararsi il CRACK per conto loro”

 

        La denuncia degli esercenti di un negozio del quartiere san Michele a Cagliari sa dell’incredibile e allo stesso tempo è preoccupante: “ Ne vediamo continuamente di tutti i generi, e dobbiamo fare buon viso a cattivo gioco – hanno dichiarato ai volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology mentre nella serata di martedì 13 agosto, facevano una iniziativa di prevenzione alle droghe - La sfrontatezza di certi ragazzini non ha limiti. Addirittura ci hanno fatto vedere come si preparano il crack in casa. Sono diventati dei maestri in questo. Non è raro che li vediamo – continuano i due commercianti - in preda allo sballo, che vanno su e giù per ore, dal marciapiede alla strada, con lo sguardo perso nel vuoto, sempre nello stesso punto del marciapiede. Sembrano degli esseri inanimati, come dei robot. È impressionante come si riducono con la droga.”

        Il filosofo L. Ron Hubbard definiva le droghe come “l’elemento più distruttivo presente nella nostra cultura attuale” e aggiungeva che “privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”. Come dargli torto dopo queste dichiarazioni? Per i volontari ogni uscita e ogni contatto è un motivo in più per aumentare la determinazione per fermare questa mattanza da parte di spacciatori criminali che, per quattro soldi sono disposti a rovinare una giovane vita.

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MICHELANGELO GIORDANO: “LE STRADE POPOLARI” è il disco d'esordio dell’artista escluso da Sanremo per i “troppi voti”


Sarà Nino Marazzita a difendere poliziotto multato e denunciato da Polizia a Ostia dopo essere intervenuto per servizio


Come “leggere” il conto scalare


Aurelia Rocchi e Michele Debenedictis vincono la 24 ore di Lavello


Intervista di Alessia Mocci a Silvano Trevisani: vi presentiamo “Alda Merini tarantina”


A SAN MICHELE SIAMO TORNATI AGLI ANNI DELL'EMERGENZA DEGLI ANNI 80


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”

Gli adolescenti sono il nostro futuro. I volontari di Quartu S. Elena diffondono “la verità sulla droga”
                       La droga ogni giorno miete migliaia di vite umane, e la maggior parte di loro sono giovanissimi. Coloro che dovrebbero essere la parte di società da tutelare perchè sono il nostro futuro, sono i più esposti e i meno protetti.     &n (continua)

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità

Il mercatino serale di Carbonia si illumina con la Via della Felicità
                  Non possiamo non notare quanto i valori etici e morali negli ultimi decenni si siano degradati nella nostra società. Il consumo di droghe più o meno “leggere” e l’abuso di alcol stanno dilagando tra le giovani generazioni, coinvolgendo ragazzini di 11/12 anni, e talv (continua)

POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura

 POLTU QUADU frontiera anti droga della Gallura
    Nel quartiere popolare Poltu Quadu di Olbia, non potevano mancare le azioni di prevenzione dei volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology che nella mattinata di mercoledì 21 agosto, hanno distribuito centinaia di libretti informativi “la verità sulla Cocaina e sull’abuso di alcol” nei locali commerciali e (continua)

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.

I DIRITTI UMANI a Is Mirrionis per ridare dignità al quartiere.
               Distribuire i libretti sui Diritti Umani a Is Mirrionis, il quartiere simbolo del degrado sociale e ambientale di Cagliari, significa andare a toccare una delle piaghe -aperte del capoluogo sardo. Lo faranno nel pomeriggio di mercoledì 21 agosto, i volontari di Uniti per i Diritti Umani e della Chiesa di Scientology, s (continua)

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA

A San Michele si vuole voltare pagina: NO ALLA DROGA
           Nell'afoso pomeriggio di mercoledì 21 agosto i volontari di Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga e della Chiesa di Scientology distribuiranno centinaia di libretti contenenti “la verità sulla cocaina e sulla marijuana” nei negozi di San Michele. La voglia di cambiamento traspare chiaramente dai volti di (continua)