Home > Spettacoli e TV > Federica Concutelli "L'attrice è fatta per me"

Federica Concutelli "L'attrice è fatta per me"

scritto da: Miss Spettacolo | segnala un abuso

Federica Concutelli


Intervista all’aspirante attrice Federica Concutelli di Roma.

Parlaci di te?

Mi presento sono Federica Concutelli, ho 19 anni, vivo a Roma e questo sarà l’ultimo anno che frequenterò il Liceo Scientifico Democrito. Ho due fratelli, uno dei quali vive in Olanda con la moglie e i suoi due splendidi bambini, Ginevra e Daniele da ormai ben 8 anni, mentre l’altro fratello ha preso da poco una casa che condivide con uno dei suoi più grandi amici, quasi fratelli. Io invece vivo ancora con i miei genitori Marina e Fabrizio. Lavorano tanto e di conseguenza sto la maggior parte delle mie giornate a casa sola o a studiare con gli amici o invitarli semplicemente per una chiacchiera. Nel tempo libero, oltre a studiare, mi piace ballare e cantare, ho fatto 12 anni di danza, una passione da quando sono piccolina che non è mai svanita anche se ho smesso di farla. Per quanto riguarda il canto è nato tutto così per puro caso, ma so anche di non essere molto brava in questo ambito. Forse guardare la Tv è la cosa che faccio di meno ma quando mi ci ritrovo davanti mi immedesimo in quasi ogni ruolo che l’attore o l’attrice recita, poi osservo mi piace osservare ogni minimo dettaglio, dallo sguardo puntato per sbaglio alla telecamera ad una battuta detta “male”. Questo perché ho fatto parecchie comparse da quando sono piccola e quello che ho sempre cercato di fare era osservare, guardare ogni particolare, ascoltare e capire veramente il mondo dello spettacolo. Adoro il cinema e la danza sono sempre state al primo posto.

Il tuo ruolo perfetto nello Spettacolo?

Non ho ruoli perfetti e non ce ne sono per me, penso che un ruolo per farlo perfetto e tuo devi viverlo ed immedesimarti in quello che stai recitando, sennò non potrà mai essere perfetto e soprattutto VERO.

Artisti preferiti?

Claudia Gerini, De Sica e Robert De Niro, sicuramente non sono solo loro tre ce ne sarebbero tanti altri ma loro in particolare mi sono sempre piaciuti perché ogni parte che fanno, la fanno propria.

Sogni nel cassetto?

Recitare è sempre stato uno dei miei desideri, sogni da quando sono piccola, ma purtroppo la mia timidezza non mi ha permesso mai di raggiungerlo o di viverlo, ho imparato però a fare esperienze, a crescere e ho preso tanti appunti, forse un po’ di timidezza mi è rimasta ma il Musical mi ha aiutato fino in fondo su questo punto di vista e ho anche capito che non bisogna pensarla come un difetto ma bensì come un pregio.

Cosa ti piace di più di te?

Fisicamente non posso lamentarmi, so di essere una bella ragazza e ne vado fiera, caratterialmente sono una persona semplice, sorridente e sincera, forse quello che ho voglia di vincere del tutto come ho detto prima è la timidezza ma non possono farmene una colpa ma sono sicura che ce la farò, forse la cosa che mi piace più di è il fatto di non essermi mai arresa a niente anzi ho sempre lottato per tutto.

Pensi di realizzarli?

Forse si forse no, penso che sta solamente a me decidere.

Cosa è lo spettacolo per te?

Un mondo capace di suscitare emozioni e reazioni e nel quale ho sempre sognato di entrare a far parte, è vita.

Vita sentimentale?

Sto da poco frequentando un ragazzo, mi ci trovo molto bene ma ancora è tutto da vedere.

Il tuo uomo perfetto?

Non ho un prototipo di uomo, deve solamente essere semplice, sincero e leale.

Prossimi impegni lavorativi?

Spero presto di fare cinema in un ruolo!!!

Federica | Concutelli |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Margherita Sposato "La danza e lo spettacolo sono i miei grandi amori"

Margherita Sposato
1)    Parlaci di te?Mi chiamo Margherita e ho 22 anni. Sono una ragazza determinata e testarda, ho degli obiettivi che devo raggiungere e tendo a fare le cose alla “perfezione”. Mi sto per laureare in Scienze della Comunicazione dell’Impresa e dopo ho intenzione di continuare gli studi e intanto cercare un lavoro. La mia passione più grande è il ballo. Sono una agonista di danze (continua)

Andrea D'Agostino "Adoro la musica e lo spettacolo"

Andrea D'Agostino
Parlaci di te? Sono Andrea D’Agostino e ho 18 anni, sono un ragazzo molto emotivo e con personalità. Riesco ad essere molto socievole.Cos’è lo spettacolo per te?E’ passione, lavoro duro con grande costanza, impegno e amore che si ha per interpretarlo. Una mia passione sin da bambino.Il tuo ruolo perfetto? In una commedia dove faccio l’imbranato o semplicemente in un racconto drammatico dove int (continua)

Martina Corini "Lo spettacolo è una passione"

Martina Corini
Parlaci di te? Sono una persona solare, sincera, semplice. Mi piace mettermi in gioco cercando di dare il meglio di me ed essere sociale con gli altri.Cos’è lo spettacolo per te? Mettersi in gioco, cercando di raggiungere ogni obiettivo da svolgere. Lo spettacolo è qualcosa di speciale e riesce a far emozionare un po’ tutti.Il tuo ruolo perfetto? Non punto ad essere la prima donna dello spetta (continua)

Maria Grazia Bertozzi "Voglio diventare una ballerina famosa"

Maria Grazia Bertozzi
Intervista al nuovo volto e talento dello spettacolo Maria Grazia Bertozzi. Parlaci di te? Mi chiamo Maria Grazia Bertozzi, ho 9 anni e frequento la classe elementare a Seriate. Amo la danza che è la mia vita! Ballo dall’età di 4 anni hip hop, breakdance, classico moderno, popping. Ho gareggiato in molto concorsi ove ho vinto molti premi e borse di studio. Cos’&egrav (continua)

Aurora ed Enrico Maccatrozzo “Lo spettacolo è il nostro grande sogno”

Aurora ed Enrico Maccatrozzo “Lo spettacolo è il nostro grande sogno”
Intervista ad Enrico e Aurora Maccatrozzo. Abitano in provincia di Venezia e hanno molte passioni fra cui lo sport e lo spettacolo. Aurora Maccatrozzo Parlaci di te? Ho quasi 9 anni abito a Venezia, frequento la terza all’International school of Venice e studio inglese e spagnolo. Sono solare, vivace, sorridente ed entusiasta, mi piace stare in compagnia e sono molto attiva. Dopo aver pr (continua)