Home > Musica > Proxima Music riparte con tre serate di musica a porte aperte

Proxima Music riparte con tre serate di musica a porte aperte

articolo pubblicato da: marcocavini | segnala un abuso

Proxima Music riparte con tre serate di musica a porte aperte

Tre serate nel mondo delle sette note con ventiquattro docenti di musica. L’iniziativa è promossa dalla scuola Proxima Music che, come tradizione, anticipa l’avvio del nuovo anno di corsi con una serie di lezioni a porte aperte in cui ogni allievo e aspirante allievo potrà mettersi alla prova con i più diversificati strumenti o ricevere le prime nozioni di canto. L’appuntamento, a partecipazione libera e gratuita, è in programma da mercoledì 18 a venerdì 20 settembre, dalle 16.00 alle 19.30, nei locali del Liceo Scientifico “Redi” e si rivolge ad appassionati di musica di tutte le età, dai bambini di cinque anni agli adulti.

I tre giorni troveranno il loro punto di forza nella presenza congiunta di tutti i maestri di Proxima Music che saranno eccezionalmente riuniti per permettere ai presenti di iniziare a cantare o di scegliere tra tanti strumenti da suonare (a corda, a fiato, a tastiera, a percussioni o elettrici), accompagnandoli così tra le prime note. Alle lezioni a porte aperte sono attesi anche musicisti già esperti che necessitano di una formazione specializzata orientata ad un futuro accesso in conservatorio o che ambiscono ad una preparazione tecnica di alto livello attraverso le masterclass che saranno organizzate nel corso dell’anno (a breve, ad esempio, partiranno le lezioni di batteria e registrazione con Michele Esposito de I Ministri). Nell’occasione degli Open Day sarà possibile anche conoscere le novità della scuola aretina al via dalla fine di settembre, tra cui il corso di cajon, il corso di Song Writing per imparare a scrivere il testo di una canzone, e il corso di educazione musicale “Farmusicainsieme: note, ritmi e canti in inglese” per introdurre i bambini al mondo dei suoni. La proposta musicale di Proxima Music sarà arricchita anche dalla collaborazione con il cantante e attore Enrico D’Amore che, dopo aver calcato i palcoscenici di tutta Italia, porterà ad Arezzo il suo progetto del Musical Power Camp con lezioni per imparare ad esibirsi davanti ad un pubblico e una telecamera con un percorso in cui lo sviluppo della voce e del canto si unisce ad un parallelo lavoro su emotività, espressività e consapevolezza. La programmazione didattica, infine, sarà completata dai laboratori di fotografia, scrittura creativa e disegno che verranno proposti per il secondo anno consecutivo, permettendo alla scuola di spaziare tra diversi ambiti artistici. Per ottenere ulteriori informazioni è possibile scrivere a info@proximamusic.it o chiamare il numero 331/199.78.65. «Di anno in anno - commenta il direttore Alessandro Bertolino, - Proxima Music cresce nel numero di allievi e, soprattutto, nelle attività proposte. Questa ricchezza ci ha motivato a riunire tutti insieme i nostri docenti al Liceo Scientifico per tre giornate in cui ogni appassionato di musica potrà conoscere la scuola, ottenere tutte le informazioni e mettersi alla prova in lezioni di canto o strumento».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Proxima Music, un Open Day in rosa con quattro giovani docenti


Proxima Music investe sull’educazione musicale per i bambini


Proxima Music, al via il progetto del primo coro giovanile


Nuova partnership tra Acotel e Hera Comm


Addetti alle pulizie dei bagni: un mestiere difficile e fondamentale per tutti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Un convegno a Pisa per sviluppare il settore toscano del food

Un convegno a Pisa per sviluppare il settore toscano del food
Un convegno per sviluppare il settore toscano del food, partendo dalla formazione dei giovani in ruoli innovativi. L’iniziativa è in programma alle 16.00 di mercoledì 25 settembre presso la Camera di Commercio di Pisa e rappresenterà un’occasione per attivare un sempre più forte collegamento tra il mondo imprenditoriale e i giovani diplomati in cerca di occu (continua)

Proxima Music, al via il progetto del primo coro giovanile

Proxima Music, al via il progetto del primo coro giovanile
Un coro giovanile per Proxima Music. La scuola di musica aretina ha arricchito la propria attività didattica con la nascita di un corso di canto corale rivolto a ragazzi delle scuole medie e superiori che, a partire dal mese di ottobre, potranno vivere specifiche lezioni dedicate allo sviluppo e alla valorizzazione delle capacità vocali in un contesto d’insieme. Il progetto, os (continua)

Il Mipel di Milano conferma la crescita di Graziella&Braccialini

Il Mipel di Milano conferma la crescita di Graziella&Braccialini
Dall’Italia alla Korea, il brand Graziella&Braccialini sta acquisendo una rilevanza sempre più mondiale. L’ultima conferma è arrivata dal Mipel di Milano, la maggiore fiera internazionale dedicata alla pelle e agli accessori di moda, dove è stata presentata la nuova collezione di borse frutto dell’unione tra l’oreficeria dell’azienda aretina G (continua)

Una mostra-raduno di mezzi d’epoca per le strade di Montagnano

Una mostra-raduno di mezzi d’epoca per le strade di Montagnano
Un pomeriggio immerso nel ‘900 tra mezzi di trasporto, abiti vintage, musica e arte. Domenica 22 settembre, dalle 16.00, è in programma a Montagnano una vera e propria rievocazione storica inserita nel calendario della Sagra della Nana che, promossa in collaborazione con l’associazione La Chianina di Marciano della Chiana, farà vivere un viaggio indietro nel tempo nella c (continua)

Sport e sociale, la Steels Motocross avvia la sinergia con Luca Guerzoni

Sport e sociale, la Steels Motocross avvia la sinergia con Luca Guerzoni
Tra sport e sociale, la Steels Motocross ha avviato una collaborazione con Luca Guerzoni. Il team aretino è già al lavoro per allestire la squadra che scenderà in pista nella stagione motociclistica del 2020 e, tra le principali novità, rientra l’accordo con un atleta paralimpico bolognese di trentacinque anni che nel 2015 ha perso il braccio destro a causa di un (continua)