Home > Informatica > Ricoh riceve tre Buyers Lab Summer 2019 Pick awards

Ricoh riceve tre Buyers Lab Summer 2019 Pick awards

articolo pubblicato da: Ricoh Italia | segnala un abuso

Grazie all’innovazione offerta dalla gamma di multifunzione, Ricoh ha ottenuto tre premi da parte di Keypoint Intelligence - Buyers Lab. Due sistemi a colori e uno in bianco e nero della gamma multifunzione Ricoh sono stati premiati con i Summer 2019 Pick awards di Keypoint Intelligence - Buyers Lab (BLI). I riconoscimenti BLI Picks vengono assegnati due volte all’anno ai prodotti e ai sistemi per l’ufficio che hanno registrato le migliori prestazioni durante i rigorosi test di laboratorio condotti da Buyers Lab. In particolare, a ricevere i riconoscimenti sono stati: • Ricoh IM C2000 - Outstanding 20-ppm Colour Copier MFP • Ricoh IM C2500 - Outstanding 25-ppm Colour Copier MFP • Ricoh IM 350F - Outstanding MFP per gruppi di lavoro di medie dimensioni Tra i multifunzione a colori di fascia low-end e mid-range, IM Ricoh C2000 e IM C2500 sono stati valutati molto positivamente per la user experience di elevata qualità, mentre la soluzione Ricoh IM 350F è stata definita la miglior scelta tra i multifunzione monocromatici per gruppi di lavoro di medie dimensioni. George Mikolay, Associate Director of Copiers/Production at Keypoint Intelligence - Buyers Lab, commenta: “Ricoh continua a sorprenderci grazie alle novità nella gamma multifunzione. Le soluzioni Ricoh IM C2000 e IM C2500, insieme al dispositivo IM C4500 che ha ricevuto il Winter 2019 Pick award, consentono all’azienda di distinguersi nel settore degli MFP a colori di fascia low-end e mid-range. La user experience è eccezionale grazie ad un ampio pannello touchscreen basato su Android. Lo Smart Operation Panel è intuitivo e personalizzabile sulla base delle specifiche esigenze. La qualità di stampa è ottima e questi dispositivi, integrando la tecnologia Ricoh Intelligent Scanning, si pongono come un punto di riferimento del settore per quanto riguarda la scansione”. Tony Maceri, Senior Test Technician at Keypoint Intelligence - Buyers Lab, aggiunge: “Ricoh IM 350F mette a disposizione numerose funzionalità e rappresenta la scelta migliore per le aziende che hanno necessità di una soluzione monocromatica e produttiva per gruppi di lavoro di medie dimensioni. Oltre ad essere molto semplice da utilizzare e gestire, il dispositivo è affidabile e offre velocità nella scansione fronte-retro. Grazie allo Smart Operation Panel, basato su Android e connesso al web, è possibile scaricare numerose app Ricoh. Ricoh IM 350F offre così tanti vantaggi che, senza alcun dubbio a riguardo, è risultato il vincitore nella categoria dei dispositivi monocromatici per medi volumi”. Olivier Vriesendorp, Vice President Product Marketing, Ricoh Europe, afferma: “Questi premi attestano la nostra capacità di innovare e la nostra leadership nel mercato dei multifunzione. Ricoh vuole offrire ai clienti soluzioni sicure ed affidabili che consentano di realizzare ambienti di lavoro digitali. Aiutiamo le aziende ad entrare nell’era digitale grazie a dispositivi che mettono a loro disposizione tutti i vantaggi delle più recenti innovazioni tecnologiche”.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Giovanni Roncoroni ed Emanuela Moretti – grandi imprenditori in Italia


Ricoh: un doppio festeggiamento per la stampa di produzione


Ricoh: cinque nuovi premi da Buyers Laboratory


Ricoh a Fespa 2017


Ricoh a emissioni zero entro il 2050


Buyers Lab Award: doppio riconoscimento per Ricoh


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Impresa srl e Ricoh scommettono sulla creatività con un evento dedicato alla tecnologia inkjet

Il 26 e 27 settembre, presso la propria sede a Vigonza (PD), Impresa srl aprirà le porte del nuovo Centro Demo per mostrare alle aziende tutte le potenzialità della tecnologia inkjet firmata Ricoh. Lo scorso anno, in occasione di Viscom, Ricoh e Impresa srl, azienda specializzata nella distribuzione di soluzioni large format per il Triveneto e l’Emilia Romagna, hanno annunciato un accordo di di (continua)

Ricerca Ricoh: i gap generazionali nelle aziende sono uno stereotipo da abbattere

Nelle imprese le differenti generazioni hanno aspettative e obiettivi comuni. In particolare, sostenibilità e innovazione fungono da collante. A dirlo è il nuovo studio Ricoh “Workforce United”. L’arrivo della Generazione Z in azienda più che generare contrasti sta rappresentando un elemento di coesione tra tutti i dipendenti. Inoltre, nelle imprese gli elementi che accomunano le differenti ge (continua)

Ricerca Ricoh: cosa si aspettano i dipendenti europei dalle tecnologie digitali?

Secondo una nuova ricerca Ricoh-Censuswide, i dipendenti europei sono a favore della Digital Transformation e guardano alle tecnologie con ottimismo. Le aziende devono però colmare il gap delle competenze. L’innovazione tecnologica sta trasformando il modo di lavorare e offre nuove opportunità d’interazione. I dipendenti ne sono consapevoli, guardano con ottimismo ai cambiamenti in atto e vorr (continua)

Pmi: innovare nell’era digitale

Le aziende di ogni settore sono impegnate a trovare nuovi modi per crescere ed avere successo. In che modo le Pmi si rapportano all’innovazione? La risposta in una ricerca Ricoh. La rivoluzione digitale sta trasformando in maniera le aziende, Pmi incluse. In questo contesto si parla sempre più della necessità di innovare e trasformarsi. Ma cosa significa fare innovazione per una Pmi? Qual è il r (continua)

Ricerca Ricoh: una nuova prospettiva sugli ambienti di lavoro

Nelle aziende convivono quattro differenti generazioni. Ci sono elementi che le accomunano? Un nuovo studio Ricoh fa luce sull’argomento. Una nuova ricerca Ricoh si è focalizzata sulle differenze generazionali negli ambienti di lavoro, soffermandosi in particolare sull’ingresso nelle aziende della Generazione Z. Dallo studio Ricoh è emerso che: • Il gap generazionale è un falso mito e la Gener (continua)