Home > Eventi e Fiere > CITTADELLARTEVINO 2019: L’EVENTO CHE DELIZIA OCCHI E PALATO

CITTADELLARTEVINO 2019: L’EVENTO CHE DELIZIA OCCHI E PALATO

scritto da: Studiocru | segnala un abuso

CITTADELLARTEVINO 2019: L’EVENTO CHE DELIZIA OCCHI E PALATO


 A Cittadella produttori vinicoli, esperienze sensoriali, opere d'arte, delizie gourmet e quattro masterclass guidate dal Sommelier di Palazzo Chigi Alessandro Scorsone

Domenica 29 e lunedì 30 settembre 2019 in Villa Colombara a Cittadella (Padova) andrà in scena la seconda edizione di CittadellArteVino. La kermesse sarà l'occasione per il pubblico di entrare in contatto con testimoni autorevoli della ricchezza enologica del territorio italiano e riscoprire le bellezze artistiche di Cittadella, dentro e fuori le storiche mura che il prossimo anno festeggeranno gli 800 anni dalla costruzione. La giornata del 29 settembre si presenta ricca di appuntamenti, tra i quali spiccano le quattro masterclass del Maestro Cerimoniere di Palazzo Chigi e Master Sommelier Alessandro Scorsone che guiderà i partecipanti in alcuni percorsi degustativi. Alle ore 11.00 Le colline del Prosecco DOCG: un patrimonio svelato, dedicata al territorio di Conegliano-Valdobbiadene recentemente riconosciuto dall'UNESCO patrimonio dell'umanità; alle ore 14.00 Effervescenze di Pinot Nero, con sei calici 100% Pinot Nero Metodo Classico in assaggio; alle ore 16.00 Colli Berici: alla scoperta dei vini del Palladio, per un ideale tour guidato tra sei cantine del Consorzio Colli Berici e Vicenza, partner ufficiale della manifestazione al quale sarà riservato un tavolo istituzionale. L'ultima masterclass riguarderà Le anfore di Elena Casadei, con la degustazione di sei vini fermentati e affinati in terracotta.
Dalle 10.30 alle 20.00 di domenica e dalle 11.00 alle 17.00 del lunedì il pubblico potrà liberamente accedere ai banchi d'assaggio delle 50 cantine i cui stand saranno allestiti negli ambienti di Villa Colombara: i produttori di Metodo Classico e di vini bianchi esporranno sotto la barchessa mentre i rossi occuperanno il piano nobile. Il piano terra ospiterà inoltre una galleria d'arte per le opere e le istallazioni degli studenti dell'Istituto d'Arte Fanoli di Cittadella, iniziativa finalizzata ad avvicinare le giovani generazioni al mondo del vino incentivandone creatività e senso critico. All’esterno sarà allestito un giardino gourmet dove troverà spazio un'ampia e curata offerta gastronomica attiva entrambi i giorni fino alle 22.00. Si potranno gustare i piatti della tradizione padovana preparati dalla Taverna degli artisti, i sapori orientali di J'adore Sushi Restaurant, le proposte della storica Trattoria ai Mediatori e lo street food gourmet di Zanco Food Project. Previsti anche due laboratori sensoriali-olfattivi a cura di Eriana Einaudi e una degustazione di sigari organizzata dal Club Ambasciatori dell'Italico.
Il programma completo è disponibile su www.cittadellartevino.it

CittadellArteVino 2019 è realizzata grazie al patrocinio del Comune di Cittadella e della Regione Veneto, al sostegno del main sponsor Banca Mediolanum, al supporto tecnico di Ais Veneto e alla collaborazione con l'Istituto d'Arte Fanoli.

INFO IN BREVE | CittadellArteVino 2019

Quando: domenica 29 e lunedì 30 settembre
Dove: Villa Colombara, Via Colombara, 72 | Cittadella (Padova)
Orari: domenica i banchi d'assaggio enologici saranno aperti dalle 10.30 alle 20.00, ultimo ingresso alle 19.00. Lunedì dalle 11.00 alle 17.00, ultimo ingresso alle 16.00. Giardino gourmet aperto fino alle 22.00
Biglietti e ingresso: domenica 18€ ingresso intero alla cassa; 14€ prevendita online + 0,99€ diritto di prevendita; 12€ Associati AIS, FIS, FISAR, Slow Food, Ristoranti Che Passione con tessera in corso di validità + 0,97€ diritto di prevendita; 10€ operatori del settore con biglietto da visita + 0,95€ diritto di prevendita. Lunedì 10€ ingresso unico.
Info e acquisto biglietti: www.cittadellartevino.it

Press info:

Giulia Tirapelle
Anna Sperotto

cittadellartevino |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

SEI CLASSICI PER SEI REGINE: OSTRICHE E BOLLICINE ALL'ANTEPRIMA DI CITTADELLARTEVINO


CITTADELLARTEVINO: L’ARTE E IL VINO S’INCONTRANO FUORI LE MURA


7 Small


L’intervista ad Erno Rossi & William Vittori: Date un’impronta la vostro lavoro


A me gli occhi con essence!


#GlobalServiceSolutions: Team Pedercini Racing prima prova in Australia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

SAN VALENTINO IN ROSA: IL CHIARETTO DI BARDOLINO PROTAGONISTA DI LAGO DI GARDA IN LOVE E DI AMORE. ASPETTANDO VERONA IN LOVE

SAN VALENTINO IN ROSA: IL CHIARETTO DI BARDOLINO PROTAGONISTA DI LAGO DI GARDA IN LOVE E DI AMORE. ASPETTANDO VERONA IN LOVE
Sarà il vino rosa del Garda Veronese il filo conduttore delle due iniziative dedicate agli innamorati, che quest’anno si svolgeranno in forma virtuale. Per l’occasione il Consorzio ha creato una bottiglia di Chiaretto in edizione limitata Il Chiaretto di Bardolino sarà anche quest’anno il #VinoRosadellAmore, il vino ufficiale di Lago di Garda in Love e di Amore. Aspettando Verona in Love, le due iniziative dedicate agli innamorati sul lago di Garda e nella città di Verona nel giorno di San Valentino. In tempi di pandemia i due eventi si svolgeranno in forma virtuale, sui social e in televisione, anziché coi consuet (continua)

ARRIVA L’APP FIVI: TROVARE I VIGNAIOLI INDIPENDENTI NON È MAI STATO COSÌ FACILE

ARRIVA L’APP FIVI: TROVARE I VIGNAIOLI INDIPENDENTI NON È MAI STATO COSÌ FACILE
Aggiornamenti sul mondo FIVI, geolocalizzazione delle cantine e info utili su eventi e fiere: in contatto diretto con i Vignaioli grazie alla nuova applicazione Si chiama App FIVI l’applicazione ufficiale della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti, la prima tra le associazioni di vignaioli in Europa a utilizzare questo strumento di comunicazione e condivisione. L’app apre un canale diretto sul mondo FIVI, dando la possibilità di accedere facilmente al sito e di restare aggiornati sulle news dell’associazione. L’applicazione facilita inoltre l’incon (continua)

GELLIUS KNOKKE È IL MIGLIOR RISTORANTE ITALIANO IN BELGIO PER LA GUIDA GAULT&MILLAU

GELLIUS KNOKKE È IL MIGLIOR RISTORANTE ITALIANO IN BELGIO PER LA GUIDA GAULT&MILLAU
Il locale, aperto da tre anni nella cittadina fiamminga, è guidato dal giovane chef Davide Asta. Nel menù si combinano materie prime italiane e belghe, con tre percorsi degustazione dedicati alla pasta La cucina del Gellius brilla anche in Belgio. Nella sua diciottesima edizione la nota guida francese Gault&Millau ha assegnato a Gellius Knokke il premio come Miglior Ristorante Italiano in Belgio. Dopo aver visitato anonimamente oltre milleduecento ristoratori, la guida ha premiato la cucina del giovane chef Davide Asta, per quattro anni allievo di Alessandro Breda al Gellius di Od (continua)

PASTICCERIA FILIPPI: UN CLICK E IL PANETTONE È SOTTO L’ALBERO

 PASTICCERIA FILIPPI: UN CLICK E IL PANETTONE È SOTTO L’ALBERO
Regali a distanza grazie al rinnovato e-commerce della Pasticceria vicentina. Con l’ordine si consegnano anche messaggi d’auguri ad amici e parenti Con lo shop online tinto di rosso e decorato con addobbi natalizi, la Pasticceria Filippi si presta al ruolo di Babbo Natale dei dolci. L'azienda situata a Zanè (Vicenza) offre la possibilità di regalare e inviare panettoni e altre delizie ai propri cari, accompagnando il dono con un messaggio di auguri realizzato sulla nuova grafica natalizia targata Filipp (continua)

AIS VENETO PRESENTA VINETIA 2021 E I SETTE MIGLIORI VINI DELLA REGIONE

AIS VENETO PRESENTA VINETIA 2021 E I SETTE MIGLIORI VINI DELLA  REGIONE
Online dal 20 novembre la nuova edizione della guida dedicata ai vini veneti. Assegnato il Premio Fero alle etichette che si sono distinte tra gli oltre duemila assaggi L'Associazione Italiana Sommelier Veneto presenta la nuova edizione di Vinetia – Guida ai vini del Veneto, portale online dedicato alle eccellenze enologiche della regione che sarà consultabile al sito vinetia.it a partire dal 20 novembre 2020.I Sommelier hanno inoltre assegnato il Premio Fero ai sette vini che, durante i panel di degustazione per la redazione della guida, hanno ottenuto il punteg (continua)