Home > News > 300 milioni è quanto vale il traffico illegale di animali ogni anno. Delle Codeallegre analizza il problema

300 milioni è quanto vale il traffico illegale di animali ogni anno. Delle Codeallegre analizza il problema

articolo pubblicato da: PressMilano | segnala un abuso

300 milioni è quanto vale il traffico illegale di animali ogni anno. Delle Codeallegre analizza il problema

 

I cuccioli vengono strappati a pochi giorni di vita dalle madri e subiscono viaggi lunghi ed estenuanti, in condizioni igieniche pessime, spesso morendo prima di giungere a destinazione.

Milano, Settembre 2019 – 300 milioni di euro: questo il volume d’affari che, secondo le stime (dati Coldiretti), genera il traffico illegale di cuccioli, in particolare di cani e gatti. Creature indifese, strappate alle madri ben prima della conclusione dello svezzamento e tenute in condizioni pessime, tanto che molte di loro trovano la morte stipate sui camion che le trasportano ancora prima di giungere a destinazione. 

Il business del traffico dei cuccioli coinvolge una vasta rete di persone: gli acquirenti, spesso a propria volta vittime di truffe e raggiri; gli intermediari, che si prestano al gioco per ottenere facili guadagni e, infine, i sedicenti allevatori che, per aumentare i profitti, non si fanno scrupoli a sfruttare le fattrici e a risparmiare sui piani vaccinali.

Il prezzo medio di un cucciolo di razza, di cane o di gatto, varia dai 600-700 euro fino a più di 2000; cifre considerate da molte persone eccessive, ma che in realtà rappresentano una garanzia per il futuro proprietario. Gli allevamenti qualificati, infatti, oltre a rilasciare il pedigree del cucciolo al momento dell’acquisto – che ne certifica non solo l’ascendenza ma anche lo stato di salute per quattro generazioni – consentono ai clienti di visitare la struttura, mostrando dove vengono tenuti i cani e in quali condizioni. Anche conoscere la frequenza delle cucciolate è importante per i futuri proprietari, dal momento che gli allevatori sono tenuti a far saltare almeno un estro a ogni fattrice prima di effettuare una nuova monta. 

Allevare, insomma, è un lavoro difficile, che richiede passione, impegno, fatica e costi: per questo i cuccioli provenienti da allevamenti certificati hanno un determinato prezzo. Chi non vuole pagarlo, ma allo stesso tempo non vuole rinunciare al cucciolo di razza, si espone a una serie di rischi, alimentando un business illegale e contribuendo – anche indirettamente – al reato di maltrattamento di animali. Senza contare lo stato di salute dei cuccioli vittime di traffico, spesso compromesso a causa di carenze nutrizionali, parassiti e malattie per le quali non hanno ricevuto la necessaria copertura vaccinale. Il risultato? Morti naturali o abbandoni. Che, solo questa estate, sono stati 60.000. 


Riferimenti e contatti

 

Allevamento Lagotto Romagnolo "Delle Codeallegre" di Nando Tessitore 

 Contrada Campofreddo, 61 - 86020 Fossalto (CB) Italy


Email: lecodeallegre@libero.it 

Whatsapp: 328 2292252



delle codeallegre |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

International Rabbit Day & Friends 2015 - 27 settembre 2015 in contemporanea a Roma e Milano


Recupero Dati a Roma ? Scegli il servizio di Newtechsystem Recupero Dati


Articoli per animali, solo il meglio per i tuoi pets su www.pianetanimaleshop.com


Un piccolo sacrificio ma un grande gesto d’amore per gli animali con la catena Sixlove


Soluzioni anti "network downtime" - la ricetta di KEMP Technologies


Il fenomeno dell'abbandono dei cani sembra inarrestabile! Ecco gli ultimi numeri segnalati da Delle Codeallegre


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Taramelli al Best Italian Exhibition Design: ecco di cosa si tratta

Taramelli al Best Italian Exhibition Design: ecco di cosa si tratta
Milano, Ottobre 2019 – Taramelli, azienda di Terno d’Isola, in provincia di Bergamo e general contractor che vanta progetti di portata internazionale, parteciperà al Best Italian Exhibition Design. L’appuntamento, in programma il prossimo 10 ottobre alla Casa dell’Architettura di Roma, nasce come iniziativa editoriale di Publicomm: in un volume di 200 pagine son (continua)

MedicAir - Come prevenire le lesioni da decubito

MedicAir - Come prevenire le lesioni da decubito
  Le lesioni da decubito sono una problematica molto seria e, purtroppo, frequente nei pazienti costretti a letto per un lungo periodo di tempo. Esistono però diversi ausili antidecubito che sono in grado di prevenirne la formazione.   Cosa sono le piaghe da decubito    Le piaghe da decubito sono lesioni causate da una compressione prolungata nel tempo di un tessut (continua)

MedicAir spiega le apnee ostruttive nel sonno dei bambini

MedicAir spiega le apnee ostruttive nel sonno dei bambini
 Non solo gli adulti soffrono di disturbi del sonno: circa il 2% dei bambini, infatti, manifesta apnee ostruttive mentre dorme. Secondo anche MedicAir è molto importante riconoscere e trattare adeguatamente questa patologia nei più piccoli per evitare conseguenze sul loro sviluppo e sulla loro crescita.   Cosa sono le apnee ostruttive del sonno Le apnee ostruttive interr (continua)

Ecco perché è ancora importante partecipare alle fiere di settore secondo gli esperti di Emotiva Communication

Ecco perché è ancora importante partecipare alle fiere di settore secondo gli esperti di Emotiva Communication
I progressi tecnologici hanno rivoluzionato il mondo del marketing. Ma le fiere di settore rappresentano ancora oggi un’importante vetrina per le aziende. Ecco perché. Milano, Settembre 2019 – Strategie digitali, lead generation e newsletter: oggi, il marketing si fa soprattutto con questi strumenti. Eppure, la partecipazione alle fiere di settore è ancora una delle so (continua)

Cerotti di sale, l’aiuto naturale per il benessere dell’organismo

  Disponibili online sul sito dell’omonima azienda, sono realizzati con sale dell’Himalaya e altri ingredienti naturali e utilizzati come coadiuvante nell’ambito dei programmi wellness Milano, Settembre 2019 – I consumatori hanno imparato a conoscere il sale dell’Himalaya negli ultimi anni. Quello che molti non sanno, tuttavia, è che il sale dell’H (continua)